Gli animali pensano. Finalmente lo sanno anche gli scienziati. - 23 September 2010 - Paradisi Per l'Anima
Paradisi
        Per L'Anima
Menu del Sito


Nuovi Articoli
Il bianco mantello della decrescita
[17.02.2012]
Chiudete il coperchio del water!!!
[10.07.2011]
Come di solito la gente si rovina il destino?
[15.05.2011]
Fukushima ovvero il crollo del paradigma nucleare
[19.03.2011]
Un Qualcosa sull'Amore
[12.02.2011]
Articoli a scelta casuale
La Terra è viva: respira, ha coscienza, empatizza



Master class in intaglio di cucchiai



Fukushima ovvero il crollo del paradigma nucleare



Le mestruazione sono comuni ma sono necessarie?



Il segreto dell’effetto placebo



Il nostro questionario
Pronti per la vita in ecovillaggio?

Risposte in totale: 458
Home » 2010 » Settembre » 23 » Gli animali pensano. Finalmente lo sanno anche gli scienziati.
Gli animali pensano. Finalmente lo sanno anche gli scienziati.
20:42
Giocano, amano e pensano! A volte sappiamo cosa e altre volte no… Gli scienziati hanno dimostrato che, come gli uomini, anche le scimmie, i cani, i delfini e persino le api provano emozioni e a loro modo ragionano. Un articolo uscito su Time  il mese scorso racconta la storia di Kazi, un gorilla di 29 anni che parla sin dalla nascita, e di altri animali: la scienza ci dice che sono in grado di pensare e di provare emozioni, gioie e dolori.
Fin dall’antichità, i filosofi sostenevano che le maggiori capacità mentali – il pensiero e la parola – sono il grande divario che separa gli esseri umani dalle altre specie. Renè Descartes, scienziato e filosofo del 1600, pensava agli animali come degli automi dominati dagli istinti naturali e senza un minimo di coscienza, senza pensieri e incapaci di provare emozioni (!). Charles Darwin ha dato un colpo sconvolgente a questa dottrina un secolo fà, quando ha affermato che gli esseri umani hanno come antenati le scimmie. Il darwinismo ha sollevato una serie di allettanti domande per le generazioni future: se altri vertebrati sono simili agli esseri umani fisicamente - cuore cervello e ossa – potrebbero dunque condividere altre caratteristiche come l’intelligenza? Pare proprio di si.
«Molte ricerche si concentrano sulla corteccia cerebrale, una zona del cervello dove si trovano i neuroni e dove nascono il pensiero, il linguaggio e la memoria» spiega Danilo Mainardi, etologo e professore di Ecologia comportamentale. «Più questa parte è estesa, più gli animali sono intelligenti. E tutti i mammiferi hanno una corteccia cerebrale molto grande». Ma questa non è l’unica prova schiacciante. Gli esperti, infatti, insistono sull’uso degli strumenti, ovvero la capacità di utilizzare oggetti e materiali in modo intelligente. Per costruire un nido o per procacciarsi il cibo, per esempio, proprio come fanno gli uccelli. O come le lontre, che trasformano le rocce in "apriscatole” per scavare le conchiglie e raggiungere i molluschi. «Si è sempre pensato che si trattasse solo di istinto, una specie di intelligenza innata, pratica. Non è così» precisa l’etologo Giorgio Celli. «Altrimenti sarebbero gesti meccanici e sempre uguali, invece cambiano. Un ragno muta la forma e la grandezza della sua ragnatela per avere una casa sicura e per catturare più insetti possibile. E le cornacchie progettano piccole opere di ingegneria spostando e facendo scivolare le pietre di un ruscello per alzare il livello dell’acqua e berla». E i cani comunicano nel loro linguaggio con gli umani. Cogito ergo sum, dice la Lou… in barba a Cartesio.

Tratto da: www.louandmi.com
Visto: 6452 | Aggiunto da: paradisiverdi
Commenti in totale: 1
03.01.2011 Spam
1. troglodita tribe
Gli animali pensano, provano rabbia, paura, terrore...Ma gli umani continuano a segregarli, mutilarli, ucciderli in tutti gli allevamenti per la produzione della carne, del latte, delle uova, della pelle...

Solo utenti registrati possono aggiungere commenti.
[ Registrati | Login ]
Annuncio


Amici di ParadisiVerdi, il 10% di sconto per voi sui libri di Megre! Codice sconto MO1, cliccate qui!


Novità in Cinema Verde
Comprare, buttare, comprare
Film
Babies
Film
Report - Il boccone del prete
Film
La vita emotiva degli animali da fattoria
Film
Il Vento fa il Suo Giro
Film
Nuovi File
L'orto didattico
[03.01.2010]

Tecnologia RFID. Il nostro bisogno di schiavitù?
[14.11.2009]

Mille piante per guarire dal Cancro senza CHEMIO
[27.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 21-27 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 10-20 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Amici del Sito
Selvatici

Ecovillaggio Rassvet, Ucraina

Un diavoletto naturalista

Il Mondo (é) SOSTENIBILE

Vivere Altrimenti

Dianusa - 'I Cedri Sonori' in Romania

Giardino

Arredo giardino

Fiori

Giardino
Luna Oggi
Il pulsante di Paradisi




Se volete fare uno scambio di banner o link, cliccate qui!
Statistica

Cerca
Copyright paradisiverdi © 2008 - 2016 Hosted by uCoz