Il cavallino innamorato (Pittura murale) - Laboratorio - Catalogo articoli - Paradisi Per l'Anima
Paradisi
        Per L'Anima
Menu del Sito


Nuovi Articoli
Il bianco mantello della decrescita
[17.02.2012]
Chiudete il coperchio del water!!!
[10.07.2011]
Come di solito la gente si rovina il destino?
[15.05.2011]
Fukushima ovvero il crollo del paradigma nucleare
[19.03.2011]
Un Qualcosa sull'Amore
[12.02.2011]
Articoli a scelta casuale
Le mestruazione sono comuni ma sono necessarie?



Come coltivare il proprio giardino da Tisane



ATTIVITA’ E TERAPIE ASSISTITE DA ANIMALI



agricoltura sinergica



Malato di mente, cioè folle, cioè…psicolabile



Il nostro questionario
Pronti per la vita in ecovillaggio?

Risposte in totale: 458
Home » Articoli » Laboratorio

Il cavallino innamorato (Pittura murale)
Questa volta nel nostro Laboratorio vorremmo parlarvi della pittura dei muri. Un cavallino con occhi così espressivi che è facile presumere sia innamorato. Un disegno che è soprattutto adatto per una stanza per bambini ma che comunque può fare la sua bella figura anche in altre stanze. Questo disegno non è molto complicato ecco perché va bene anche per coloro che non si sono mai particolarmente cimentati ma che tuttavia sono incuriositi verso un qualcosa di insolito da realizzare nella loro dimora.

Dipingere sui muri è un modo meraviglioso per rendere il proprio ambiente unico e memorabile. Già nell’antichità Greci e Romani erano soliti decorare i muri con dei begli affreschi. La pittura murale vive ora la sua rinascita. Essa da ad una dimora una luce speciale, eccita l'immaginazione e stimola il potenziale creativo. È vivace, bella, elegante. La pittura artistica sui muri aiuterà ad incorporare delle idee, fantasie ed immagini.

Strumenti e materiali.
 


 

1. Mestica (Derivato da mesticare, mescolare. Nella letteratura artistica tra il XVI e il XVIII sec. il termine è utilizzato generalmente come sinonimo di preparazione. In tempi più recenti si identifica con la mestica una imprimitura colorata e caratterizzata dall'uso di sostanze grasse, come biacche, creta in oli fissi o vernici grasse, comunque ben distinta dalla più antica preparazione a base di gesso e a colla. In particolare l'uso della mestica trova il suo significato nella necessità di una preparazione meno porosa per la stesura dei colori ad olio)

2. Vernice bianca

3. Coloranti per vernici

4. Pennelli di varie dimensioni e morbidezza

5. Secchio per diluire, miscelare la vernice

6. Rullo per applicare la mestica
 

1. Disegniamo un piccolo schizzo di un disegno a colori. Su della carta da calco ridisegnate lo schizzo ma a grandezza naturale.



2. Il muro dovrebbe essere preparato per la pittura, ovvero: spianato, stuccato e pulito.  Un allineamento ideale è inessenziale, poiché la pittura è condotta in pennellate volumetriche. Ora bisogna versare la mestica nel contenitore più grande e tramite il rullo applicarla sul muro. Ed aspettare che si asciughi completamente.

3. Diluiamo le vernici e realizziamo una tavolozza di colori sul muro. È necessario comprendere tutte le sfumature dei colori che verranno usati nella pittura, ed osservare come stanno fra di loro, come si uniscono. Inoltre, le vernici si comportano in modi diversi, alcune diventano più chiare dopo l’asciugatura, altre più scure. Questo va considerato.



4. Mescoliamo i colori usati per lo sfondo in diversi contenitori. Ritagliamo i contorni della figura dell'equino e li incolliamo sul muro con uno scotch biadesivo. Con un pennello grande e rigido copriamo tutto lo sfondo con movimenti ritmici, come a disegnare dei punti, usando 4-5 colori di sfumature diverse (dal bianco fino al viola), come pure una tonalità giallo luminoso. Le tecniche di disegno di uno sfondo sono simili a quelle impressioniste. Si tratta di un processo abbastanza lungo, se il muro è grande può portare via un sacco di tempo, poiché non dovrebbe rimanerne nessuna parte scoperta.

5. Dopo cher lo sfondo s’è asciugato, stacchiamo la carta da calco e cominciamo a dipingere la figura. A questo scopo mescoliamo tutti i colori che sono usati nella pittura e con un pennello di misura media li applichiamo sul muro nella stessa maniera di come abbiamo fatto per lo sfondo. Ai margini dell’immagine applichiamo la tonalità più scura. Così, tutta la figura è dipinta.



6. La criniera può essere dipinta in due modi.

Il primo – uno spray spruzzato su una traccia. Pochi colori vengono usati, i toni rosso scuro vanno applicati ai margini della criniera. Le vernici spray consentono delle transizioni morbide da colore a colore, l'iridescenza.

Il secondo – applicazione di pennellate, cioè lo stesso che abbiamo fatto con la pittura dello sfondo. In questo caso, alla base della criniera vengono usati i toni più leggeri, ai margini i colori si scuriscono.



La pittura dei fiori avviene in modo libero, essendo verificata con lo schizzo. Vengono utilizzati dei pennelli di piccola misura, le pennellate vanno effettuate con movimenti lisci e precisi. Dapprima dipingiamo con toni scuri la parte inferiore dei fiori (bordeaux, viola, rosso scuro e sfumature di terracotta). Le tonalità ulteriori diventano più chiare, le pennellate si fanno più facili. I centri dei fiori vanno fatti completamente chiari, fino al bianco.



L'ultimo tocco è il disegno del musetto dell'equino, soprattutto gli occhi. Dovrebbero risultare espressivi, dovrebbero attrarre l'attenzione e fermare la vista su di essi. Gli occhi vanno disegnati con un piccolo pennello sottile.

Alla fine otteniamo un dipinto colorito e luminoso che accentuerà l'individualità dei vostri interni aggiungendo del calore ed un umore piacevole.



Deko magazine 2009

(tradotto da: paradisiverdi)
Categoria: Laboratorio | Aggiunto da: paradisiverdi (09.06.2010)
Visto: 30190




Commenti in totale: 0
Discutiamo insieme questo articolo nel FORUM
Solo utenti registrati possono aggiungere commenti.
[ Registrati | Login ]
Annuncio


Amici di ParadisiVerdi, il 10% di sconto per voi sui libri di Megre! Codice sconto MO1, cliccate qui!


Novità in Cinema Verde
Comprare, buttare, comprare
Film
Babies
Film
Report - Il boccone del prete
Film
La vita emotiva degli animali da fattoria
Film
Il Vento fa il Suo Giro
Film
Nuovi File
L'orto didattico
[03.01.2010]

Tecnologia RFID. Il nostro bisogno di schiavitù?
[14.11.2009]

Mille piante per guarire dal Cancro senza CHEMIO
[27.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 21-27 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 10-20 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Amici del Sito
Selvatici

Ecovillaggio Rassvet, Ucraina

Un diavoletto naturalista

Il Mondo (é) SOSTENIBILE

Vivere Altrimenti

Dianusa - 'I Cedri Sonori' in Romania

Giardino

Arredo giardino

Fiori

Giardino
Luna Oggi
Il pulsante di Paradisi




Se volete fare uno scambio di banner o link, cliccate qui!
Statistica

Cerca
Copyright paradisiverdi © 2008 - 2016 Hosted by uCoz