Pappa senza fuoco! - Ricette. Sapore e salute! - Catalogo articoli - Paradisi Per l'Anima
Paradisi
        Per L'Anima
Menu del Sito


Nuovi Articoli
Il bianco mantello della decrescita
[17.02.2012]
Chiudete il coperchio del water!!!
[10.07.2011]
Come di solito la gente si rovina il destino?
[15.05.2011]
Fukushima ovvero il crollo del paradigma nucleare
[19.03.2011]
Un Qualcosa sull'Amore
[12.02.2011]
Articoli a scelta casuale
Una dieta vegetariana per bambini?



LA VERA causa delle malattie. I farmaci aiutano o avvelenano?



La fiaba: immagini di realtà interiori



Auroville, l'ecovillaggio dell'anima



Un ettaro di felicità?



Il nostro questionario
Pronti per la vita in ecovillaggio?

Risposte in totale: 458
Home » Articoli » Ricette. Sapore e salute!

Pappa senza fuoco!
(tratto dalla rivista ucraina "Bit dobru" - liberamente tradotto come “Il bellissimo sarà”  Supporto informativo per coloro uniti nell’idea di ecovillaggio)

Durante la mia vita in città, nel mio normale appartamento, mi sono spesso trovato a pensare alla vita in ecovillaggio, ed ho cominciato una ricerca di alternative ai cosiddetti “beni” cittadini. Per esempio, cucinare una semplice pappa (di grano saraceno, di frumento, di avena, di orzo perlato, ecc.) senza avere bisogno di gas, elettricità, senza bollire insomma. M’è venuta istantaneamente in mente mia zia, che immergeva i fagioli in acqua per tutta la notte in modo da non dover poi cuocere troppo la zuppa il giorno dopo (durante la notte i fagioli si gonfiavano e di conseguenza non avevano più bisogno di una lunga bollitura). Quindi mi è venuta l’idea di sperimentare la stessa tecnica applicata ai cereali. E non vi potete immaginare la sorpresa quando, dopo averlo lasciato in acqua, ho trovato il grano saraceno assolutamente pronto per essere consumato! Senza bollire mezzo secondo!

Vi dico subito che il sapore non m’ha entusiasmato affatto (di solito aggiungevo sale ed un po’ d’olio). Questa ne è la ragione: abitudine. Successivamente sono diventato crudista ed ho rinunciato ad a sale e zucchero. Questo mi ha anche fatto cominciare ad apprezzare le mie zuppe, ed anche molto! Questo perché diventando crudista ho cominciato a sentire i sapori in maniera molto vivida. Quando consumiamo del cibo salato o, in genere, condito, spesso e volentieri il vero sapore delle verdure o dei cereali rimane offuscato.

Durante i miei esperimenti ho annotato una tabella del tempo che ci vuole per “cucinare” i vari cereali:


Cereali


Tempo minimo a bagno ( in acqua fredda)
Grano saraceno1 ora
Frumento (grano)30 minuti
Segale12 ore
Avena
4 ore
Orzo
2 ore
Riso
70 ore
Fiocchi di segale, avena, frumento (grano)5-10 minuti

Come si può notare nella tabella, il riso è l’osso più duro. C’è, inoltre, un particolare degno di nota: il riso lasciato a bagno è in grado di pulire, di levare la patina sui denti. Il riso bollito, invece, ha un effetto contrario.
Vorrei soffermarmi un pochino di più sul grano saraceno. Quello che acquistiamo in un negozio (di color marrone) è FRITTO. Dai semi viene levato meccanicamente l’involucro e risultano di un colore verde e con un sapore che non ha niente a che fare col grano saraceno del negozio. Ora provate a immaginare: comprate grano saraceno fritto, lo bollite (per non parlare del fatto che se rimane viene riscaldato) e come risultato state mangiando un grano saraceno “ucciso” 2 volte!
I cereali preparati come vi ho descritto mantengono la loro vitalità, li potete anche far germogliare e vi forniranno tutti gli elementi senza perdere nulla per strada. Non possiamo vantarci invece di quelli bolliti: la lavorazione termale ne uccide una gran parte. La tabella riportata qui sopra è valida solo in una temperatura non inferiore a +1°C. Se doveste lasciare, durante l’inverno, i vostri cereali in ammollo di fuori o in cantina, l’acqua si congelerebbe semplicemente.



Categoria: Ricette. Sapore e salute! | Aggiunto da: paradisiverdi (25.06.2009) | Autore: Aleksander Nevidomiy
Visto: 3666




Commenti in totale: 0
Discutiamo insieme questo articolo nel FORUM
Solo utenti registrati possono aggiungere commenti.
[ Registrati | Login ]
Annuncio


Amici di ParadisiVerdi, il 10% di sconto per voi sui libri di Megre! Codice sconto MO1, cliccate qui!


Novità in Cinema Verde
Comprare, buttare, comprare
Film
Babies
Film
Report - Il boccone del prete
Film
La vita emotiva degli animali da fattoria
Film
Il Vento fa il Suo Giro
Film
Nuovi File
L'orto didattico
[03.01.2010]

Tecnologia RFID. Il nostro bisogno di schiavitù?
[14.11.2009]

Mille piante per guarire dal Cancro senza CHEMIO
[27.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 21-27 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 10-20 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Amici del Sito
Selvatici

Ecovillaggio Rassvet, Ucraina

Un diavoletto naturalista

Il Mondo (é) SOSTENIBILE

Vivere Altrimenti

Dianusa - 'I Cedri Sonori' in Romania

Giardino

Arredo giardino

Fiori

Giardino
Luna Oggi
Il pulsante di Paradisi




Se volete fare uno scambio di banner o link, cliccate qui!
Statistica

Cerca
Copyright paradisiverdi © 2008 - 2016 Hosted by uCoz