Paradisi
        Per L'Anima
Menu del Sito


Nuovi Articoli
Il bianco mantello della decrescita
[17.02.2012]
Chiudete il coperchio del water!!!
[10.07.2011]
Come di solito la gente si rovina il destino?
[15.05.2011]
Fukushima ovvero il crollo del paradigma nucleare
[19.03.2011]
Un Qualcosa sull'Amore
[12.02.2011]
Articoli a scelta casuale
Due Fratelli



Master class in intaglio di cucchiai



Attenti all'aglio (non solo per vampiri!)



I suoni e la parola nell’essere umano



Lotus Birth



Il nostro questionario
Pronti per la vita in ecovillaggio?

Risposte in totale: 462
Home » Articoli » Laboratorio

Master class in intaglio di cucchiai
Come ben saprete, un ecovillaggio non è un semplice villaggio dove i vantaggi si limitano al mangiare “bio”. Parliamo anche di creatività, l’esprimersi attraverso l’arte. Ora vi proponiamo in questa sede qualcosa di inerente e che risulta anche molto utile ed interessante da imparare: l’intaglio sul legno.
Certamente bisogna imparare e fare molta pratica, ma vi offriamo per cominciare qualcosa di facile facile: un cucchiaio di legno per principianti. Potrà succedere che il vostro primo cucchiaio non sarà un capolavoro e probabilmente sarà impossibile utilizzarlo per consumare la vostra minestra ma non importa, è un inizio! E quindi… Cominciamo!

Passo 1
Scegliere il materiale. Potete scegliere il legno che più vi piace (tiglio, ontano/alno, pioppo tremolo, acero ecc.) specialmente se avete già delle nozioni di lavoro con il legno. Tuttavia, uno dei materiali più docili è la betulla trattata al vapore. Molto facile da intagliare e di facile reperibilità dove viene prodotto il compensato.
Prima di essere tramutata in compensato la betulla viene vaporizzata, questo affinché non si rompa durante il processo.
Come rimanenze di solito si hanno dei pezzi del diametro di circa 10 cm. Proprio queste rimanenze risultano ideali per il nostro cucchiaio da principianti.
Per comodità nel nostro caso specifico risulterebbe ottimale prendere un travicello lungo 25 cm, largo 6 cm e di 3 cm di spessore.

Passo 2
Prima di tutto si procede col segare la nostra billetta per le dimensioni desiderate.



Con un martellino vengono rimosse tutte le parti extra, ottenendo una billetta delle dimensioni descritte sopra. Poi si procede ad intagliare una forma approssimativa.



Passo 3
Ora disegniamo la nostra sagoma tracciando i contorni del nostro futuro cucchiaio.
Per essere più precisi è meglio utilizzare una sagoma che si può ottenere, per esempio, dal cartone o da una vecchia scatola o qualunque cosa sia più comoda per voi. Per fare una sagoma simmetrica basta piegare il cartone a metà e disegnarne i contorni. Poi se ne tagliano attentamente i contorni con le forbici. Sarebbe meglio tracciare i contorni inizialmente con un evidenziatore a punta fine e poi, a penna.



Passo 4
Ora con una sgorbia semicircolare tagliamo, esercitando una curva stretta, la parte eccessiva intorno alla sagoma che abbiamo disegnato. A questo punto dell’operazione è molto importante aver tracciato i contorni della parte sottostante, specialmente nella parte della cucchiaia.



Passo 5
Disegniamo ora le sagome dei profili. Di nuovo con una sgorbia semicircolare si procede ad eliminare le parti in eccesso.



Si procede con una parte molto importante, ovvero col disegnare la piegatura della cucchiaia dove c’è l’attaccatura col manico. Molti principianti commettono spesso questo sbaglio.




Passo 6
Siamo di nuovo alle prese col disegnare il contorno del cucchiaio.



Come vedete, ci sono ancora parti in eccesso, che noi dobbiamo tagliar via.



Ora disegniamo il contorno della cucchiaia.



Procediamo con l’eliminare nella cucchiaia ciò che diventerà la parte concava, utilizzando la nostra sgorbia semicircolare.



Dopo aver completato il lato cucchiaia bisogna arrotondare la sua parte opposta. Bisogna stare molto attenti, tagliando a poco a poco senza che il nostro utensile affondi troppo nel legno.




Passo7
Ora arrotondiamo il manico facendo attenzione alle fibre. Essendo il manico di forma curvilinea è facile affondare attraverso le fibre. Questo va evitato. In seguito disegniamo la futura spira che caratterizzerà il nostro cucchiaio.



Ora tagliamo la spira seguendo attentamente la linea.




Passo 8
Adesso smerigliamo il nostro cucchiaio con della fine carta abrasiva.

Passo 9
E’ ora tempo di impregnare il cucchiaio con un olio vegetale. Prima se ne mette un po’ nella cucchiaia lasciando riposare affinché non viene assorbito. Il restante olio nella parte rimanente del cucchiaio, in maniera proporzionata, frizionando con le dita. 



Se intagliate un gancio nel modo giusto il vostro cucchiaio potrà stare in piedi bilanciato sulla punta di un ago.




E quindi il nostro cucchiaio è finalmente pronto! Sicuramente da qui in avanti miglioreremo le nostre abilità in questo settore fino a produrre dei veri e propri capolavori… Ma per ora questo che abbiamo prodotto, anche se tutto storto, sarà il cucchiaio dal quale tutto il cibo sembrerà più saporito!

Alcune immagini per stimolare la vostra creatività:

























(Tradotto e adattato da ParadisiVerdi, tratto da: www.livemaster.ru/)



Categoria: Laboratorio | Aggiunto da: paradisiverdi (20.06.2009) | Autore: Sergey Appolonov
Visto: 4619




Commenti in totale: 0
Discutiamo insieme questo articolo nel FORUM
Solo utenti registrati possono aggiungere commenti.
[ Registrati | Login ]
Annuncio


Amici di ParadisiVerdi, il 10% di sconto per voi sui libri di Megre! Codice sconto MO1, cliccate qui!


Novità in Cinema Verde
Comprare, buttare, comprare
Film
Babies
Film
Report - Il boccone del prete
Film
La vita emotiva degli animali da fattoria
Film
Il Vento fa il Suo Giro
Film
Nuovi File
L'orto didattico
[03.01.2010]

Tecnologia RFID. Il nostro bisogno di schiavitù?
[14.11.2009]

Mille piante per guarire dal Cancro senza CHEMIO
[27.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 21-27 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 10-20 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Amici del Sito
Selvatici

Ecovillaggio Rassvet, Ucraina

Un diavoletto naturalista

Il Mondo (é) SOSTENIBILE

Vivere Altrimenti

Dianusa - 'I Cedri Sonori' in Romania

Giardino

Arredo giardino

Fiori

Giardino
Luna Oggi
Il pulsante di Paradisi




Se volete fare uno scambio di banner o link, cliccate qui!
Statistica

Cerca
Copyright paradisiverdi © 2008 - 2017 Hosted by uCoz