Paradisi
        Per L'Anima
Menu del Sito


Nuovi Articoli
Il bianco mantello della decrescita
[17.02.2012]
Chiudete il coperchio del water!!!
[10.07.2011]
Come di solito la gente si rovina il destino?
[15.05.2011]
Fukushima ovvero il crollo del paradigma nucleare
[19.03.2011]
Un Qualcosa sull'Amore
[12.02.2011]
Articoli a scelta casuale
La Memoria dell'Acqua



Quale rilancio per l’economia italiana?



L'educazione del senso del movimento e del ritmo



Energybox: tecnologia Haarp



Quanto costa la libertà?



Il nostro questionario
Pronti per la vita in ecovillaggio?

Risposte in totale: 462
Home » 2008 » Ottobre » 10 » Agire in fretta
Agire in fretta
04:14

“Se non avverranno importanti e strutturali cambiamenti, le emissioni di gas ad effetto serra sono destinate ad aumentare del 130% entro il 2050". Lo dichiara Pieter Boot, direttore dell'Agenzia Internazionale dell'Energia per le Politiche e le Tecnologie Energetiche Sostenibili a ZeroEmission Rome 2008, l'evento dedicato alle energie rinnovabili chiuso a Roma nel fine settimana.

Secondo Boot, che ha presentato il Rapporto Energy Technology Perspectives, è indispensabile un cambiamento di rotta, una "rivoluzione energetica" con investimenti in nuove tecnologie e usi dell'energia nell'ordine dei 45.000 miliardi di dollari, pari a oltre 32.000 miliardi di Euro.

Il problema delle emissioni di gas ad effetto serra è già stato affrontato dalla Commissione Europea, che si propone di arrivare entro il 2020 a una produzione di energia basata sulle rinnovabili pari al 20%. Questo significa che, in Italia, nei prossimi 12 anni l'apporto fornito dalle fonti rinnovabili dovrà raddoppiare.

In questo contesto, il nostro Paese è destinato a svolgere un ruolo sempre più importante. Basti pensare che dei nove miliardi di Euro stanziati dall'Unione Europea per finanziare politiche in grado di favorire l'efficienza energetica e le fonti rinnovabili, ben 1,8 miliardi sono destinati proprio all'Italia.

"Il settore eolico è tra quelli che ha maggiori potenzialità di sviluppo e tra offshore e onshore potrebbe arrivare a coprire il 15% del fabbisogno energetico nazionale", ha sottolineato Gaetano Gaudiosi di OWEMES (Offshore Wind and Other Marine Renewable Energy in Mediterranean and European Seas). Un esempio interessante arriva dalla Puglia, dove un generatore eolico è stato ancorato in fondo al mare, lontano dall'orizzonte visivo.

"Nel comparto del solare a concentrazione e termico si assiste a un paradosso - ha affermato Claudia Bettiol di ENEA -. La tecnologia ha grandi potenzialità, ma questo non sembra essere ancora percepito adeguatamente. Credo sia necessario che Confindustria si attivi nei confronti del mondo politico perché vengano create tutte le premesse necessarie per favorire lo sviluppo del settore".

"Bisogna credere e investire in questa tecnologia: il mondo politico deve comprendere che le politiche a sostegno delle energie rinnovabili possono essere utili non solo per l'ambiente, ma anche per il rilancio della competitività del nostro Paese - ha confermato l'ex-ministro dell'Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio - Anche per questo motivo in questi giorni sostengo la nascita della Fondazione del Sole, che avrà il compito di creare una lobby forte e sana del solare in Italia".

I dibattiti e le interviste raccolte alla Fiera sono disponibili sul sito www.zeroemission.eu e su ZeroEmission TV, la Web TV nella quale è possibile vedere diverse interviste realizzate in fiera, tra cui quella a Carlo Andrea Bollino (presidente GSE - Gestore Servizi Elettrici), Gianni Silvestrini (presidente Kyoto Club), Vincenzo Ferrara (ENEA Casaccia) e all’ex ministro Pecoraro Scanio.


(http://www.verdi.it)

Visto: 568 | Aggiunto da: paradisiverdi
Commenti in totale: 0
Solo utenti registrati possono aggiungere commenti.
[ Registrati | Login ]
Annuncio


Amici di ParadisiVerdi, il 10% di sconto per voi sui libri di Megre! Codice sconto MO1, cliccate qui!


Novità in Cinema Verde
Comprare, buttare, comprare
Film
Babies
Film
Report - Il boccone del prete
Film
La vita emotiva degli animali da fattoria
Film
Il Vento fa il Suo Giro
Film
Nuovi File
L'orto didattico
[03.01.2010]

Tecnologia RFID. Il nostro bisogno di schiavitù?
[14.11.2009]

Mille piante per guarire dal Cancro senza CHEMIO
[27.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 21-27 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 10-20 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Amici del Sito
Selvatici

Ecovillaggio Rassvet, Ucraina

Un diavoletto naturalista

Il Mondo (é) SOSTENIBILE

Vivere Altrimenti

Dianusa - 'I Cedri Sonori' in Romania

Giardino

Arredo giardino

Fiori

Giardino
Luna Oggi
Il pulsante di Paradisi




Se volete fare uno scambio di banner o link, cliccate qui!
Statistica

Cerca
Copyright paradisiverdi © 2008 - 2017 Hosted by uCoz