L'elisir aceto di mele - Salute - Catalogo articoli - Paradisi Per l'Anima
Paradisi
        Per L'Anima
Menu del Sito


Nuovi Articoli
Il bianco mantello della decrescita
[17.02.2012]
Chiudete il coperchio del water!!!
[10.07.2011]
Come di solito la gente si rovina il destino?
[15.05.2011]
Fukushima ovvero il crollo del paradigma nucleare
[19.03.2011]
Un Qualcosa sull'Amore
[12.02.2011]
Articoli a scelta casuale
Le mestruazione sono comuni ma sono necessarie?



Potere alla parola



L'autentico miracolo della nascita



Fukushima ovvero il crollo del paradigma nucleare



Vacanze a Berlino, una boccata d’aria... e di civiltà



Il nostro questionario
Pronti per la vita in ecovillaggio?

Risposte in totale: 458
Home » Articoli » Salute

L'elisir aceto di mele
Probabilmente avete già sentito parlare dell'utilità dell’aceto di mele. Forse alcuni di voi l’hanno usato invece del balsamo per capelli (2 cucchiai per litro d’acqua), per farli brillare, oppure massaggiare il corpo con una miscela di aceto e acqua per far abbassare la temperatura, o contro le punture di  insetti. Ma la lista di utilità per la salute di questa sostanza interessante non è finita. In realtà, le proprietà utili dell’aceto, specialmente dell’aceto di mele sono proprio tante, che abbiamo deciso di dedicarvi un articolo intero. Leggendolo capirete che l’aceto di mele dovrebbe prendere un posto d’onore nella vostra cassetta di pronto soccorso familiare di medicina alternativa. In ogni caso i nostri avi lo credevano na specie di panacea.
Per migliaia di anni l’uomo ha utilizzato l’aceto come additivo medicinale, soporifero e cosmetico. Incontriamo notizie a riguardo in quasi tutti i testi antichi, dalla Bibbia ai sortilegi, compresi testi della Grecia antica, della Roma antica e dell'Egitto. Durante la Grande Peste nel Medioevo, non c’era un medico che andava dai suoi pazienti senza l’aceto per disinfettarsi le mani. Anche nell’antica Cina conoscevano le proprietà curative dell’aceto, ma esso era di riso, come lo è anche oggi per loro. In Giappone fanno l’aceto dal riso grezzo. Dicono abbia proprietà meravigliose per mantenere giovinezza, forza e salute. Ancora è conosciuta la ricetta del samurai, chiamata Tomago-su. Un uovo viene messo interamente, incluso il guscio, in un bicchiere d’aceto e lasciato lì per una settimana. L’uovo, o più esattamente, il suo guscio, si scioglie completamente, ad eccezione della membrana trasparente. Adesso resta solo da rompere questa membrana e mescolare il suo contenuto con l’aceto. La bevanda miracolosa è pronta, ora bisogna solo berne 3 volte al giorno in piccole dosi, mescolata con acqua calda. (Sembra una cosa forte, ma pare piacesse al samurai)
Gli egiziani facevano vino ed aceto coi fichi. Cleopatra vinse una scommessa, promettendo a Marco Antonio che gli avrebbe offerto il pranzo più caro. Lei fece sciogliere una grande gemma in una grande coppa d’aceto e gliela fece bere.
In India perfino al giorno d'oggi la fonte più popolare per fare l’aceto è il succo di palma. E dappertutto è segnalato come medicinale per guarire ferite, bruciature, emorragie, morsi di serpente, contro le cancrene, contro gli svenimenti ed essi perfino dichiarano che sia capace a riassorbire tumori – fibromi e cisti.
L’aceto può essere d’uva, riso, lampone, pere, ecc. Ma il più interessante dal punto di vista della salute è appunto quello di mele. E qui sotto ne leggerete una spiegazione del perché.
 In America è molto popolare una dieta detta "Dieta del Vermont”. Gli abitanti dello stato del Vermont sono piuttosto sani e longevi rispetto ad altri. Gli scienziati, certamente ebbero interesse in questo, ed i risultati che ottennero dalle loro ricerche furono più che intriganti. L'unica cosa che fa differire gli abitanti del Vermont dagli altri americani è che loro usano nella loro cucina molto… aceto di mele. Esso è un vero cocktail di microelementi utili: sommando troviamo più di 30 di vitamine importanti, enzimi e pectine – i protettori del cuore.
Al giorno d'oggi sotto il controllo di medici, negli ospedali degli Stati Uniti e del Giappone, l’aceto di mele è perfino usato per curare la gastrite di stomaco, l’otite, ed anche per la disinfezione di superfici ospedaliere.
La dose più usata per effetti curativi è la seguente: un cucchiaio da caffè di aceto di mele e la stessa quantità di miele, mescolato in un bicchiere d'acqua calda. Questa dise va assunta fino a mezz'ora prima del pasto, due volte al giorno. Una tale dose è prescritta perfino a gente con acidità elevata. Ottimo rapporto qualità prezzo.
Ma non provate ad aumentare la dose per fare in modo che il processo di guarire sia più veloce. Invece d’essere utile potrebbe arrecare danno.
Inoltre non usate mai dell’aceto di bassa qualità, per il quale è stata effettuata una fermentazione accelerata. Un tale aceto risulterà inutile ad ogni scopo. Meglio prendere una bottiglia di aceto bio. Non costa moltissimo ed è sufficiente per lungo periodo. O ancora meglio, fatelo voi!, QUI è la ricetta.
In caso di angina, mal di gola, influenza, tonsillite o tosse è bene fare dei gargarismi con un mix d'acqua calda ed aceto. Se siete anemici, l’aceto di mele è insostituibile perché esso contiene del ferro ben assimilabile, vitamina B12 ed acido folico. L’aceto è molto utile per coloro che soffrono di  artrite, asma e calcoli. Esso abbassa il livello di colesterolo grazie al suo contenuto di pectina, che previene l’assorbimento dei grassi. La pectina unita al betacarotene (un antiossidante), abbassa i rischi di malattie cardiovascolari.
Questo rimedio è anche usato con successo nella lotta ai calli. Prendete una crosta di pane ed inumiditela nell’aceto di mele (un effetto più forte sarà dato dall’aceto infuso con la cipolla), e mettetelo sul callo per la notte, come un impacco. Al mattino il callo sarà scomparso.
Il risciacquo dei capelli con una miscela di aceto di mele ed acqua (due cucchiai per litro d'acqua) fa miracoli coi capelli stanchi, spenti e fragili, aiuta anche a liberarsi della forfora.
Per una scottatura da Sole, fa bene passare sulla pelle un mix di acqua e aceto (con bassa concentrazione di aceto di mele). Il boro contenuto nell’aceto di mele gioca un  ruolo molto importante nel metabolismo del calcio, che lo rende insostituibile per quanto concerne la salute femminile (come prevenzione dell’osteoporosi).
Il PH dell’aceto, per quanto strano possa sembrare, è molto vicino a quello della pelle, proprio per questo è usato per scopi cosmetologici. Strusciare con un mix di aceto fa bene alla pelle secca, grassa e problematica. La vostra pelle risulterà liscia e splendente. Ma dovrete trovare le vostre giuste proporzioni per le vostre miscele. Provate a fare un miscuglio 1:1 ed applicate su una porzioncina di pelle, ed osservate come reagisce. In base a tale reazione della pelle saprete se aumentare o diminuire il contenuto di aceto in acqua.
Risciacquandovi la bocca con una lieve miscela d'acqua e aceto di mele rinforzerete le gengive e combatterete la patina sui denti.
Esistono molte più ricette per utilizzare questo miracoloso elisir. Ma per riportarle tutte dovremmo scrivere un libro, non un articolo. In ogni caso, vi abbiamo fornito un po’ di cibo per le vostre menti, ed essenzialmente speriamo che questi consigli vi aiuteranno a mantenere la vostra salute e bellezza attraverso la strada più semplice, naturale e a buon mercato!

Soltanto una piccola aggiunta alla ricetta che descritta sopra. Una conoscente ogni giorno al mattino a stomaco vuoto si beve questo mix (un cucchiaino di aceto di mele + un piccolo cucchiaino di miele mescolati in un bicchiere d'acqua). Lei ha dato alla luce 3 bambini, l’ultimo dei quali è stato allattato fino a 4 anni, presto compirà 40 anni ed ha il corpo di un ragazza giovane e perfino senza un grammo della cellulite.

QUI potete vedere come preparare l’aceto di mele a casa.
Categoria: Salute | Aggiunto da: paradisiverdi (22.02.2010)
Visto: 15822 | Comments: 2




Commenti in totale: 0
Discutiamo insieme questo articolo nel FORUM
Solo utenti registrati possono aggiungere commenti.
[ Registrati | Login ]
Annuncio


Amici di ParadisiVerdi, il 10% di sconto per voi sui libri di Megre! Codice sconto MO1, cliccate qui!


Novità in Cinema Verde
Comprare, buttare, comprare
Film
Babies
Film
Report - Il boccone del prete
Film
La vita emotiva degli animali da fattoria
Film
Il Vento fa il Suo Giro
Film
Nuovi File
L'orto didattico
[03.01.2010]

Tecnologia RFID. Il nostro bisogno di schiavitù?
[14.11.2009]

Mille piante per guarire dal Cancro senza CHEMIO
[27.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 21-27 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 10-20 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Amici del Sito
Selvatici

Ecovillaggio Rassvet, Ucraina

Un diavoletto naturalista

Il Mondo (é) SOSTENIBILE

Vivere Altrimenti

Dianusa - 'I Cedri Sonori' in Romania

Giardino

Arredo giardino

Fiori

Giardino
Luna Oggi
Il pulsante di Paradisi




Se volete fare uno scambio di banner o link, cliccate qui!
Statistica

Cerca
Copyright paradisiverdi © 2008 - 2016 Hosted by uCoz