Arriva la primavera! L’eroe della stagione – tarassaco! - Ricette. Sapore e salute! - Catalogo articoli - Paradisi Per l'Anima
Paradisi
        Per L'Anima
Menu del Sito


Nuovi Articoli
Il bianco mantello della decrescita
[17.02.2012]
Chiudete il coperchio del water!!!
[10.07.2011]
Come di solito la gente si rovina il destino?
[15.05.2011]
Fukushima ovvero il crollo del paradigma nucleare
[19.03.2011]
Un Qualcosa sull'Amore
[12.02.2011]
Articoli a scelta casuale
Solstizio d'Estate - Una festa della natura



Un uomo veramente saggio è sempre felice



La tv prima dei 3 anni causa danni al cervello



I suoni e la parola nell’essere umano



Incendi boschivi: immagini di una identità in crisi?



Il nostro questionario
Pronti per la vita in ecovillaggio?

Risposte in totale: 458
Home » Articoli » Ricette. Sapore e salute!

Arriva la primavera! L’eroe della stagione – tarassaco!
Arriva la primavera e con il suo avvento arrivano anche tutti questi fiori dalla testa gialla – i tarassachi (Taraxacum officinale). Il tarassaco, facilmente reperibile quasi ovunque, cresce preferibilmente nei prati, campi, nei boschi radi, sulle superfici erbose e lungo le scarpate. Questo fiorellino contiene tanta vitamina C che stimola il sistema immunitario, ma anche vitamine A e K, che rinforzano la resistenza dell’organismo alle infezioni, ripuliscono i condotti linfatici, migliorano la coagulazione del sangue contribuendo alla pronta guarigione delle ferite.

Il tarassaco è famoso per le sue capacità di colagogo (una sostanza che facilita la produzione ed espulsione della bile e di conseguenza permette il giusto funzionamento del fegato). Ecco perché a coloro che hanno problemi alla vescica biliare (cistifellea) è raccomandato un lavaggio due volta a settimana sfruttando tale rimedio popolare:
Preparare un infuso con due cucchiai di fiori di tarassaco in 500 ml di acqua bollita, farlo riposare in un termos per diedi ore e poi berne 100 ml per quattro volte al giorno, un’ora prima dei pasti.

Il latte del tarassaco fa funzionare meglio il sistema digerente e migliora l’appetito. La medicina popolare raccomanda alle persone con problemi gastrointestinali di mangiare 5 fiori di terassaco venti minuti prima dei pasti, masticandoli attentamente.

Inoltre, il tarassaco è utile in quanto fornisce una bella scorta di ferro, calcio, iodio e fosforo, una buona soluzione per i problemi a denti, ossa e articolazioni. Si raccomanda alle persone aventi i suddetti problemi di mangiare a stomaco vuoto 10 petali freschi di tarassaco.

Per di più, lo si può riscontrare come ingrediente in diversi rimedi per curare il sistema nervoso e quello cardiovascolare, contiene infatti grandi quantità di magnesio.

Un infuso di radici di tarassaco è usato nella medicina popolare per curare l’acne, la foruncolosi e l’arteriosclerosi. Anche i problemi alla tiroide si possono risolvere! Basta arricchire le proprie abitudini alimentari con una bella insalata a base di terrassaco.

Il succo di tarassaco con l’aggiunta di miele aiuta il fegato a lavorare meglio. Prendete un contenitore di vetro, spremetevi dentro il succo di tarassaco, aggiungete del miele e mischiate bene. Questo cocktail si sposa bene col succo di carota. Da assumere tre volte al giorno.

Importante: il succo va spremuto da Maggio a Giugno, da foglie e radici.

Ed ora alcune ricette ma prima di tutto è importante specificare a che ora è meglio raccogliere questa pianta.

I fiori di tarassaco vanno raccolti intorno a mezzogiorno, durante una giornata di sole, quando la produzione del nettare è al suo apice.

Partiamo con le ricette:

Si può preparare una tisana ricca di contenuti mettendo due cucchiaini di foglie e radici essiccate in un quarto di litro di acqua fredda. Dopo l’ebollizione lasciate in infusione per venti minuti e filtrate. Se ne può bere una tazza due o tre volte al giorno prima dei pasti. Anche il succo, diluito con l’acqua, ha la stessa efficacia, usando preferibilmente foglie raccolte in primavera. Uno o due cucchiai/bicchieri bevuti per quattro-sei settimane sono un’ottima cura per eliminare le scorie dal tessuto connettivo.








Miele al tarassaco

Avete bisogno di cento grammi di fiori di tarassaco appena sbocciati, uno-due chiodi di garofano, un bastoncino di cannella, un po’ di succo di limone e cinquecento grammi di miele.

*Sciacquate brevemente sotto l’acqua fredda i fiori, fateli sgocciolare e asciugateli. Togliete i perianzi per via del loro sapore amaro.
*Mettete i fiori in una terrina insieme ai chiodi di garofano, la cannella spezzettata, il succo di limone e il miele.
*Coprite e lasciate riposare per due-tre settimane in un luogo caldo, poi passate al setaccio e travasate in un vaso con chiusura a vite.







Marmellata di tarassaco


Raccogliete duecento fiori (solo le teste), lavateli, riponeteli in un contenitore ed aggiungete un limone grattugiato. E’ oltre a tutto preferibile aggiungere dieci foglie di ciliegio – per dare un ulteriore aroma alla vostra marmellata. Versatevi sopra mezzo litro di acqua bollente e continuate a bollire a piccolo fuoco per dieci minuti, col coperchio. Dopodiché lasciate riposare per ventiquattro ore. Po, filtrare e strizzare. Successivamente questo miscuglio va riscaldato, aggiungendo settecentocinquanta grammi di zucchero, e portato a bollore nuovamente. Bollire per altri trenta minuti. E’ tutto! Rimane solo da preparare I barattoli e poi metterli da parte o consumarli subito! :-D Questa marmellata ricorda il sapore del miele per certi versi.





Insalata di tarassaco
Per eliminare il sapore amaro delle foglie di tarassaco, bisogna metterle per venti-trenta minuti in acqua salata, poi tirarle fuori e risciacquarle. Aggiungete il prezzemolo, alghe, rapa rossa bollita e condite con olio di oliva oppure crème fraîche (francese per "panna acida").


Ma sicuramente, come in ogni insalata, potete semplicemente seguire la vostra fantasia!  



Categoria: Ricette. Sapore e salute! | Aggiunto da: paradisiverdi (22.03.2009)
Visto: 19365




Commenti in totale: 0
Discutiamo insieme questo articolo nel FORUM
Solo utenti registrati possono aggiungere commenti.
[ Registrati | Login ]
Annuncio


Amici di ParadisiVerdi, il 10% di sconto per voi sui libri di Megre! Codice sconto MO1, cliccate qui!


Novità in Cinema Verde
Comprare, buttare, comprare
Film
Babies
Film
Report - Il boccone del prete
Film
La vita emotiva degli animali da fattoria
Film
Il Vento fa il Suo Giro
Film
Nuovi File
L'orto didattico
[03.01.2010]

Tecnologia RFID. Il nostro bisogno di schiavitù?
[14.11.2009]

Mille piante per guarire dal Cancro senza CHEMIO
[27.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 21-27 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 10-20 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Amici del Sito
Selvatici

Ecovillaggio Rassvet, Ucraina

Un diavoletto naturalista

Il Mondo (é) SOSTENIBILE

Vivere Altrimenti

Dianusa - 'I Cedri Sonori' in Romania

Giardino

Arredo giardino

Fiori

Giardino
Luna Oggi
Il pulsante di Paradisi




Se volete fare uno scambio di banner o link, cliccate qui!
Statistica

Cerca
Copyright paradisiverdi © 2008 - 2016 Hosted by uCoz