Paradisi
        Per L'Anima
Menu del Sito


Nuovi Articoli
Il bianco mantello della decrescita
[17.02.2012]
Chiudete il coperchio del water!!!
[10.07.2011]
Come di solito la gente si rovina il destino?
[15.05.2011]
Fukushima ovvero il crollo del paradigma nucleare
[19.03.2011]
Un Qualcosa sull'Amore
[12.02.2011]
Articoli a scelta casuale
Vacanze a Berlino, una boccata d’aria... e di civiltà



L'esercizio della solitudine intenzionale



Ricette per "latticini" vegan!



I terremoti hanno un'anima?



Auroville, l'ecovillaggio dell'anima



Il nostro questionario
Pronti per la vita in ecovillaggio?

Risposte in totale: 462
Home » Articoli » Interessante!

I prodotti OGM

Con il termine Organismo Geneticamente Modificato si intende un individuo le cui modificazioni genetiche siano state operate dall'uomo attraverso moderne tecniche di ingegneria genetica.

Uno o più geni presi da altri organismi vengono introdotti nel patrimonio ereditario dell’organismo che si vuole modificare.

Le modifiche creano nuove specie (chiamate transgeniche) più resistenti alle condizioni climatiche e ambientali.

Però alcuni Paesi dell’Unione Europea rifiutano di commercializzarli.


Gli OGM sono una combinazione del patrimonio genetico di un organismo ospite, con un tratto di DNA di un organismo donatore.

La funzione principale del DNA è di produrre proteine, quindi nelle piante geneticamente modificate vi saranno "nuove" proteine per le quali l’organismo umano non è stato mai in contatto.

Sulle confezioni di molti prodotti alimentari, specie quelli a base di riso, soia e mais, si trova oggi anche la dichiarazione che non sono stati utilizzati ingredienti derivati da OGM.

Con questo i produttori intendono tranquillizzare i consumatori attenti e preoccupati per la propria salute e per l'ambiente.


Gli studi sugli OGM per il momento non hanno ancora portato ad avere certezze e garanzie sulla loro innocuità.

Gli OGM immessi sul mercato, destinati all’alimentazione, possono provocare un aumento delle risposte allergiche, in special modo nei lattanti, bambini e immunodepressi; per questo motivo numerosi stati, tra cui l’Italia, hanno bandito l’uso di tali prodotti nei bambini fino a tre anni.


Animali e vegetali transgenici
 

Fino ad oggi gli esperimenti svolti nei laboratori hanno portato alla nascita di moltissimi animali geneticamente modificati.

I miracoli della bioingegneria non si fermano alle sole specie animali, ma hanno dato vita a una vera e propria rivoluzione verde grazie a una serie di interventi sul mondo vegetale che hanno prodotto le cosiddette piante transgeniche.


Le sementi, modificate geneticamente, più diffuse sono:

Mais Starlink, prodotto dall'Aventis, è velenoso per un bruco ed altri insetti. Nel 1998 ne era stata approvata la produzione per il solo uso animale. Nel 2000 ricerche effettuate in USA stabilirono che il mais tradizionale era contaminato per il 25% di Starlink, nel 2001 la contaminazione passò al 75%.




Soia Roundup Ready, prodotto dalla Monsanto, è resistente ai diserbanti "Roundup" anch'essi prodotti dalla stessa multinazionale. Questi speciali sementi permettono ai coltivatori di usare in maniera indiscriminata i diserbanti prodotti dalla Monsanto, sicuri che essi elimineranno ogni specie vegetale tranne la loro soia.

 

In questo caso le nuove tecnologie offrono vantaggi di tipo essenzialmente economico, poiché permettono di produrre maggior quantità di alimenti.

Se gli investimenti delle grandi industrie alimentari favoriranno la coltivazione di poche specie trattate, molte altre varietà animali e vegetali verranno abbandonate e la vita sul pianeta perderà la sua ricchezza.

 

Diffusione delle piante transgeniche

 

Nel 2005 le piante transgeniche occupavano più di 81 milioni di ettari, concentrati prevalentemente negli Stati Uniti, Argentina, Canada, Brasile e Cina. In Europa vi sono piccole coltivazioni in Germania e Francia, mentre la Spagna ed alcune nazioni dell'Europa orientale già da diversi anni coltivano alcune decine di migliaia di ettari con piante transgeniche.

Il numero dei paesi interessati è salito a 22 di cui 11 paesi industrializzati ed 11 in via di sviluppo.

Detti 22 paesi rappresentano il 55% della popolazione mondiale e il 52% della terra arabile del mondo.

 

L’agricoltura biologica

L’agricoltura biologica produce secondo i metodi naturali, inquina meno l’ambiente e rispetta la salute del coltivatore e del consumatore.

Al posto dei concimi chimici utilizza quelli organici come il letame.

Rifiuta i pesticidi e gli OGM.
Il mercato dei prodotti agricoli biologici sta crescendo rapidamente, anche se i prezzi sono alti.

Le produzioni biologiche sono certificate da vari organismi ufficiali e i prodotti riportano un’apposita etichetta che ne garantisce la qualità.

 

Protocollo di Cartagena

 

Il Protocollo di Cartagena sulla Biosicurezza è un accordo internazionale ispirato alla Convenzione sulla Diversità Biologica, che ha come obiettivo la garanzia della protezione nel campo del trasferimento, della manipolazione e dell'uso degli organismi viventi modificati ottenuti con la moderna biotecnologia.

Nel testo si riconosce la necessità di indagare a fondo i potenziali rischi associati agli organismi geneticamente modificati, ottenuti tramite le moderne biotecnologie, al fine di garantire un elevato livello di protezione con particolare riferimento alla diversità biologica, ed assegna alle Parti della Convenzione il compito di assumere le necessarie misure legali, amministrative e politiche al fine di prevenire eventuali rischi. Il Protocollo entra in vigore l'11 settembre del 2003.

 

I GURT

 

GURT è l'acronimo di Genetic Use Restriction Technology che indica una serie di tecnologie utilizzate per porre delle restrizioni all'utilizzo delle piante geneticamente modificate.

Un tipo di restrizione è v-GURT: questo tipo di GURT produce sementi sterili quindi un contadino che ha acquistato semi contenenti la tecnologia v-GURT non può conservare il raccolto per piantarlo successivamente.

L'impatto risulta limitato per quegli agricoltori che sono soliti utilizzare sementi ibride che vengono acquistate presso aziende specializzate.



Fonte: http://www.griffini.lo.it/
Categoria: Interessante! | Aggiunto da: paradisiverdi (28.07.2008)
Visto: 5006




Commenti in totale: 0
Discutiamo insieme questo articolo nel FORUM
Solo utenti registrati possono aggiungere commenti.
[ Registrati | Login ]
Annuncio


Amici di ParadisiVerdi, il 10% di sconto per voi sui libri di Megre! Codice sconto MO1, cliccate qui!


Novità in Cinema Verde
Comprare, buttare, comprare
Film
Babies
Film
Report - Il boccone del prete
Film
La vita emotiva degli animali da fattoria
Film
Il Vento fa il Suo Giro
Film
Nuovi File
L'orto didattico
[03.01.2010]

Tecnologia RFID. Il nostro bisogno di schiavitù?
[14.11.2009]

Mille piante per guarire dal Cancro senza CHEMIO
[27.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 21-27 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 10-20 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Amici del Sito
Selvatici

Ecovillaggio Rassvet, Ucraina

Un diavoletto naturalista

Il Mondo (é) SOSTENIBILE

Vivere Altrimenti

Dianusa - 'I Cedri Sonori' in Romania

Giardino

Arredo giardino

Fiori

Giardino
Luna Oggi
Il pulsante di Paradisi




Se volete fare uno scambio di banner o link, cliccate qui!
Statistica

Cerca
Copyright paradisiverdi © 2008 - 2017 Hosted by uCoz