Stop sussidi UE agli allevatori. La petizione - 26 September 2009 - Paradisi Per l'Anima
Paradisi
        Per L'Anima
Menu del Sito


Nuovi Articoli
Il bianco mantello della decrescita
[17.02.2012]
Chiudete il coperchio del water!!!
[10.07.2011]
Come di solito la gente si rovina il destino?
[15.05.2011]
Fukushima ovvero il crollo del paradigma nucleare
[19.03.2011]
Un Qualcosa sull'Amore
[12.02.2011]
Articoli a scelta casuale
Vacanze a Berlino, una boccata d’aria... e di civiltà



Vaccinazioni e microchip?



Realizzazione del compost



Come creare un giardino di farfalle



La Terra è viva: respira, ha coscienza, empatizza



Il nostro questionario
Pronti per la vita in ecovillaggio?

Risposte in totale: 458
Home » 2009 » Settembre » 26 » Stop sussidi UE agli allevatori. La petizione
Stop sussidi UE agli allevatori. La petizione
21:12
Negli ultimi cinquant'anni si è andato diffondendo in maniera esponenziale, in tutta Europa e in tutto il mondo industrializzato, il consumo di alimenti animali (carne, pesce, latte e latticini, uova). Questi alimenti si consumano a tutti i pasti in tutte le famiglie, al contrario di quanto avveniva 50 anni fa, quando questi cibi erano di consumo molto molto raro. Oggi questi prodotti hanno un costo bassissimo, rispetto ai costi reali di produzione, spesso più basso anche degli alimenti vegetali, che invece, per forza di cose, hanno alle spalle una quantità di materie prime, energia, lavoro, molto inferiore.

Questo accade perché allevatori e pescatori ricevono dallo Stato e dall'Unione Europea aiuti monetari diretti e indiretti: in sostanza, quello che non paghiamo alla cassa del supermercato, lo paghiamo in tasse, e lo paga anche chi sceglie di non comprare alimenti animali.

Tutto questo è tanto più grave quanto più sono pesanti le conseguenze degli alti consumi di carne, pesce e altri cibi animali, sull'ambiente, sulla salute umana, sullo sviluppo dei paesi poveri. Se i governi nazionali e la Comunità Europea sostenessero e promuovessero soltanto il consumo di cibi sani e a basso impatto ambientale attraverso sussidi, ciò sarebbe del tutto lecito e positivo. Lo fanno invece con alimenti la cui produzione e consumo hanno effetti devastanti... e questo non è né accettabile né lecito, e sta a noi cittadini porre fine a questo stato di cose e spingere per una politica più lungimirante, sensata, e sostenibile in questo campo, che protegga l'ambiente e la salute umana, anziché danneggiarli come accade ora.

Quello che intendiamo proporre è di invertire questa tendenza autodistruttiva, mettendo in atto i seguenti passi:

1. mettere fine a ogni genere di sussidio all'allevamento, alla pesca e alle coltivazioni di mangimi per animali d'allevamento;

2. imporre una tassazione sull'acquisto di mangimi per animali d'allevamento;

3. fare in modo che i prodotti animali che il consumatore finale acquista abbiano il loro prezzo reale, non falsato da sussidi e altre agevolazioni concessi agli allevatori e che comprenda anche il costo ambientale per l'enorme impatto negativo causato dall'allevamento (internalizzazione dei costi).

4. mettere fine a ogni genere di campagna di promozione del consumo di alimenti animali finanziata con denaro pubblico;

5. sostenere, con sussidi e con campagne promozionali e di informazione, il consumo di alimenti sani a base vegetale, che dovranno essere meno cari per il consumatore finale, cosa facilmente ottenibile dopo l'eliminazione dei costi enormi dei sussidi alla zootecnia e pesca.

Proponiamo, per intanto, una petizione popolare a livello europeo a sostegno del punto 1 di questa serie di proposte.

La petizione ha lo scopo sia di portare avanti questa istanza presso il Parlamento Europeo sia di sollevare questo problema in vari ambiti, perché non viene mai posta abbastanza attenzione a quanto sia dannosa la pratica dell'allevamento e a quanto sia dunque inaccettabile contribuirvi con denaro pubblico.

Cliccate qui per firmare la petizione:




Visto: 397 | Aggiunto da: paradisiverdi
Commenti in totale: 0
Solo utenti registrati possono aggiungere commenti.
[ Registrati | Login ]
Annuncio


Amici di ParadisiVerdi, il 10% di sconto per voi sui libri di Megre! Codice sconto MO1, cliccate qui!


Novità in Cinema Verde
Comprare, buttare, comprare
Film
Babies
Film
Report - Il boccone del prete
Film
La vita emotiva degli animali da fattoria
Film
Il Vento fa il Suo Giro
Film
Nuovi File
L'orto didattico
[03.01.2010]

Tecnologia RFID. Il nostro bisogno di schiavitù?
[14.11.2009]

Mille piante per guarire dal Cancro senza CHEMIO
[27.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 21-27 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 10-20 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Amici del Sito
Selvatici

Ecovillaggio Rassvet, Ucraina

Un diavoletto naturalista

Il Mondo (é) SOSTENIBILE

Vivere Altrimenti

Dianusa - 'I Cedri Sonori' in Romania

Giardino

Arredo giardino

Fiori

Giardino
Luna Oggi
Il pulsante di Paradisi




Se volete fare uno scambio di banner o link, cliccate qui!
Statistica

Cerca
Copyright paradisiverdi © 2008 - 2016 Hosted by uCoz