Quando la tecnologia diventa spazzatura: RAEE - 10 May 2010 - Paradisi Per l'Anima
Paradisi
        Per L'Anima
Menu del Sito


Nuovi Articoli
Il bianco mantello della decrescita
[17.02.2012]
Chiudete il coperchio del water!!!
[10.07.2011]
Come di solito la gente si rovina il destino?
[15.05.2011]
Fukushima ovvero il crollo del paradigma nucleare
[19.03.2011]
Un Qualcosa sull'Amore
[12.02.2011]
Articoli a scelta casuale
Arriva la primavera! L’eroe della stagione – tarassaco!



L’acidificazione del sangue e il calo di pH nelle urine



La “vita” di una mucca da latte



Bambini – Bevete Coca-Cola!



Master class in intaglio di cucchiai



Il nostro questionario
Pronti per la vita in ecovillaggio?

Risposte in totale: 458
Home » 2010 » Maggio » 10 » Quando la tecnologia diventa spazzatura: RAEE
Quando la tecnologia diventa spazzatura: RAEE
00:54
RAEE significa Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.
Sono tonnellate i rifiuti elettronici ed informatici prodotti ogni anno. Alcuni dati:  nel 2007 sono state rottamate 12.400 t di pc, 12.000 t di monitor, 13.800 t di fax, stampanti e multifunzione..  I dati aggiornati più recenti sono riferiti al  2009 e ammontano a  193.042.777 kg di rifiuti RAEE raccolti e stoccati sul territorio nazionale, una quantità quasi triplicata rispetto al 2008, anno di partenza del  Sistema RAEE.
Dati impressionanti, considerato anche che questi rifiuti sono ad alto impatto ambientale, con componenti inquinanti e tossici.
Il prossimo 19 maggio 2010 entra  in vigore il Decreto Legge 65 ‘ Uno contro uno’ che stabilisce l’obbligo di ritirare gratuitamente le apparecchiature elettroniche arrivate a fine vita ed organizzare il loro trasporto presso i centri di raccolta predisposti nelle Isole Ecologiche per i distributori, sia che questi operino presso un negozio od effettuino la vendita per televendita oppure on line.
I distributori avranno 30 giorni di tempo dall’entrata in vigore del DL per iscriversi alla sezione dell’Albo nazionale dei gestori ambientali e provvedere quindi ad effettuare il ritiro delle apparecchiature conferite dai consumatori all’acquisto di un nuovo apparecchio equivalente.
Un aiuto in più quindi per incentivare  la raccolta differenziata di questo genere di rifiuti, destinati ad aumentare ogni anno con velocità quasi esponenziale, e favorire anche il riciclaggio di quelle componenti che possono essere riutilizzate.

Tratto da: tecnologia.coninternet.org
Visto: 441 | Aggiunto da: paradisiverdi
Commenti in totale: 0
Solo utenti registrati possono aggiungere commenti.
[ Registrati | Login ]
Annuncio


Amici di ParadisiVerdi, il 10% di sconto per voi sui libri di Megre! Codice sconto MO1, cliccate qui!


Novità in Cinema Verde
Comprare, buttare, comprare
Film
Babies
Film
Report - Il boccone del prete
Film
La vita emotiva degli animali da fattoria
Film
Il Vento fa il Suo Giro
Film
Nuovi File
L'orto didattico
[03.01.2010]

Tecnologia RFID. Il nostro bisogno di schiavitù?
[14.11.2009]

Mille piante per guarire dal Cancro senza CHEMIO
[27.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 21-27 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 10-20 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Amici del Sito
Selvatici

Ecovillaggio Rassvet, Ucraina

Un diavoletto naturalista

Il Mondo (é) SOSTENIBILE

Vivere Altrimenti

Dianusa - 'I Cedri Sonori' in Romania

Giardino

Arredo giardino

Fiori

Giardino
Luna Oggi
Il pulsante di Paradisi




Se volete fare uno scambio di banner o link, cliccate qui!
Statistica

Cerca
Copyright paradisiverdi © 2008 - 2016 Hosted by uCoz