Paradisi
        Per L'Anima
Menu del Sito


Nuovi Articoli
Il bianco mantello della decrescita
[17.02.2012]
Chiudete il coperchio del water!!!
[10.07.2011]
Come di solito la gente si rovina il destino?
[15.05.2011]
Fukushima ovvero il crollo del paradigma nucleare
[19.03.2011]
Un Qualcosa sull'Amore
[12.02.2011]
Articoli a scelta casuale
Il segreto dell’effetto placebo



Quale rilancio per l’economia italiana?



Il pane che ci uccide.



Tippi, la piccola Mowgli di Francia



Aceto di mele casalingo



Il nostro questionario
Pronti per la vita in ecovillaggio?

Risposte in totale: 460
Home » 2009 » Aprile » 22 » La strana coppia
La strana coppia
00:45
Un cucciolo di ippopotamo, sopravvissuto alle onde dello Tsunami sulle coste del Kenia, ha formato un forte legame con una tartaruga gigante centenaria.
E' avvenuto in una struttura per animali a Mombasa, così riportano i funzionari.





Prima di essere soccorso dalle guardie forestali (wildlife rangers), l'ippopotamo, che è stato chiamato Owen e che pesa circa 300 kg, dal fiume Sabaki era stato risucchiato nell'Oceano Indiano, poi riportato a riva dalle onde il 26 dicembre del 2004.
Si tratta del giorno che lo tsunami devastò le coste del Kenia.


"E' incredibile. Un ippopotamo di meno di un anno ha adottato una tartaruga maschio, di quasi cento anni, e la tartaruga sembra essere molto felice nel fare la "madre", così dice l'ecologo Paula Kahumbu, responsabile del Lafarge Park.


"Dopo essere stato spazzato via e aver perso la madre l'ippopotamo era molto traumatizzato. Doveva trovare qualcosa che fosse il surrogato della madre. Per sua fortuna trovò la tartaruga e stabilì un forte legame."


 "Nuotano, mangiano e dormono insieme", racconta l'ecologo.
"L'ippopotamo segue la tartaruga nello stesso identico modo in cui seguirebbe la madre. Se qualcuno si avvicina alla tartaruga, l'ippopotamo diventa aggressivo, come se stesse proteggendo la sua madre biologica" aggiunge Kahumbu.


"L'ippopotamo è un giovane esemplare, abbandonato in tenera età. Per natura questi animali sono socievoli ed amano stare con le loro madri per quattro anni," continua a spiegarci Kahumbu.


Questa è una storia vera che mostra come le nostre differenze non hanno molta importanza quando abbiamo bisogno del conforto di un altro.
Potremmo tutti imparare una lezione da queste creature di Dio e andare oltre le differenze per trovare il modo di camminare insieme.


Visto: 2551 | Aggiunto da: paradisiverdi
Commenti in totale: 1
24.04.2009 Spam
1. pace (pace)
che dolcezza che c'è in questa storia....

Solo utenti registrati possono aggiungere commenti.
[ Registrati | Login ]
Annuncio


Amici di ParadisiVerdi, il 10% di sconto per voi sui libri di Megre! Codice sconto MO1, cliccate qui!


Novità in Cinema Verde
Comprare, buttare, comprare
Film
Babies
Film
Report - Il boccone del prete
Film
La vita emotiva degli animali da fattoria
Film
Il Vento fa il Suo Giro
Film
Nuovi File
L'orto didattico
[03.01.2010]

Tecnologia RFID. Il nostro bisogno di schiavitù?
[14.11.2009]

Mille piante per guarire dal Cancro senza CHEMIO
[27.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 21-27 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 10-20 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Amici del Sito
Selvatici

Ecovillaggio Rassvet, Ucraina

Un diavoletto naturalista

Il Mondo (é) SOSTENIBILE

Vivere Altrimenti

Dianusa - 'I Cedri Sonori' in Romania

Giardino

Arredo giardino

Fiori

Giardino
Luna Oggi
Il pulsante di Paradisi




Se volete fare uno scambio di banner o link, cliccate qui!
Statistica

Cerca
Copyright paradisiverdi © 2008 - 2017 Hosted by uCoz