Paradisi
        Per L'Anima
[ Nuovi messaggi · Utenti · Forum rules · Cerca · RSS ]
Page 1 of 11
Forum » Dialoghiamo! » Bersò » Approfondimenti sul credo e sul sentire (il mio "questionario")
Approfondimenti sul credo e sul sentire
mudilasData: Lunedì, 13.09.2010, 15:39 | Messaggio # 1
Pianta
Gruppo: Vicino
Messaggi: 149
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Ciao a tutti,

per conoscersi non basta una vita oppure è sufficiente un attimo, ma per non lasciare nulla al caso, volevo fare il punto ed esporvi alcune questioni, sperando di non risultare pedante...

Stiamo cercando:

- un terreno con fonti d'acqua, da comprare per costruire un ecovillaggio che costi max 60000 euro per un numero max di persone?
- ogni nucleo familiare deve avere la sua proprietà di circa 10 ettari ?
- nessuno deve sfruttare nè mangiare, nè uccidere gli animali.
- alcuni di noi hanno i soldi, altri chiederebbero un mutuo, (io potrei chiedere un mutuo fra due anni).
- Occorre considerare che chi chiederà un mutuo non potrà trasferirsi inizialmente nell'ecovillaggio, perchè dovrà guadagnare il denaro per pagare il prestio.
- e chi vive lontano come farà ad iniziare i lavori di autocostruzione?
- Ci saranno attività d'insieme? se si quali?
- i materiali con cui si costruiranno le dimore devono essere almeno ecocompatibili?
- l'energia elettrica dovrà provenire (se non autoprodotta) da fonti rinnovabili?
- le coltivazioni dovranno essere di tipo: permacultura, biologica o biodinamica?
- non sono ammessi comportamenti distruttivi e autodistruttivi (vedasi droghe)
- la religione o spiritualità e i relativi rituali, devono essere prerogative facoltative che ogni nucleo può praticare liberamente, purchè si rispetti l'altrui vita?
- è tollerato l'uso di sostanze naturali che inducono stati alterati di coscienza ? se si quali? alcoolici, caffeinici, (termine coniato sul momento), erbe, radici, funghi?
- al momento dell'acquisto come verrà formulato? società; individuale; multiproprietà; condominio; ognuno il suo pezzo?
- e l'eventuale pozzo o fonte d'acqua o il terreno più fertile, a quale nucleo spetterà? come fare perchè questo non diventi un problema?
- oltre ad essere contrari allo sfruttamento degli animali siete a favore dei diritti umani?
- siete contrari alla violenza o favorevoli alla non violenza?
- e se qualcuno volesse trasformare il suo pezzo di terra in un'attività lavorativa? sempre eco-compatibile?
- come la mettiamo con gli eredi?

-altro----


Ad ogni mio desiderio deve corrispondere un'azione. Nè servo nè padrone di niente e di nessuno.
 
colibrìData: Lunedì, 13.09.2010, 20:16 | Messaggio # 2
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
Ciao Mudilas , grazie ,belle domande!! ti risponderò dopo averle ponderate con calma....meritano una certa riflessione .Ciao

per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.
 
DannyData: Lunedì, 13.09.2010, 20:53 | Messaggio # 3
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 69
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Ciao Mudilas,rispondo in base a ciò che penso sia, correggetemi se ho capito male
Quote
un terreno con fonti d'acqua, da comprare per costruire un ecovillaggio che costi max 60000 euro per un numero max di persone?

Penso che questo cambi in base ai componenti, se siamo in 5 o 6 dobbiamo prendere in considerazione questa cifra altrimenti se si aggiungono altri potremmo anche modificare il prezzo e le dimensioni, se così fosse avremmo più terreno sborsando comunque a testa gli stessi sghei.
Quote
ogni nucleo familiare deve avere la sua proprietà di circa 10 ettari ?

10 ettari a testa?!?!?!?!? ma va, se siamo in 15 dobbiamo comprare tutto l'appennino con tutti sti ettari a testa,1 0 2 massimo.
Quote
nessuno deve sfruttare nè mangiare, nè uccidere gli animali.

Sfruttare gli animali per me è sbagliato, sono d'accordo sul farsi aiutare ma non sullo sfruttarli,per ucciderli anche se volessi non ce la farei mai,mi spiace quando per sbaglio camminando schiaccio qualche piccolo animaletto, mi vengono i sensi di colpa,penso che per la mia sbadataggine gli ho tolto la cosa più preziosa che aveva,la vita. Io personalmente non ce la faccio e non ci penso proprio. Per il fatto di mangiarli io ho scelto di non mangiare più esseri animali,però non impongo agli altri questa scelta.
Quote
alcuni di noi hanno i soldi, altri chiederebbero un mutuo

Io faccio parte della categoria di mezzo,qualcosa ho ma se siamo così in pochi sono obbligato a chiedere il prestito.
Quote
Occorre considerare che chi chiederà un mutuo non potrà trasferirsi inizialmente nell'ecovillaggio, perchè dovrà guadagnare il denaro per pagare il prestio.

Parlo sempre personalmente Mudi, se aumenta il numero di persone che può aiutare potrei anche riuscire a non chiederlo e andare subito.
Quote
e chi vive lontano come farà ad iniziare i lavori di autocostruzione?

se ho la possibilità di trasferirmici subito sono anche disposto a iniziare i lavori per coloro che devono rimanere a lavorare, chi però si trova in questa situazione dovrebbe secondo la mia idea appena può,esempio ferie estive rinunciare ad andare al mare a riposare e venire li a dare una mano per la sua futura casa,gli alloggi di quelli presenti saranno già pronti e si possono ospitare coloro che arrivano nei periodi di vacanza. Se gli spazi non bastano ci si adatta nelle comuni inizialmente.

Added (13.09.2010, 20:52)
---------------------------------------------

Quote
Ci saranno attività d'insieme? se si quali?

Secondo la mia idea quelle nascono li, in base a ciò che attira di più diciamo, per il mio parere si possono fare corsi di musica,meditazioni in gruppo,imparare a fare i vestiti, a dipingere,a costruire oggettistica varia come collane bracciali,io porterei il telescopio,potremmo imparare a guardare nuovamente il cielo e studiarlo,poi ripeto le idee arrivano una volta unite le nostre teste.
Quote
i materiali con cui si costruiranno le dimore devono essere almeno ecocompatibili?

Presumo di si
Quote
l'energia elettrica dovrà provenire (se non autoprodotta) da fonti rinnovabili?

anche in questo penso sia così,anche se da come penso all'inizio l'energia elettrica sarà un bel problemino..
Quote
le coltivazioni dovranno essere di tipo: permacultura, biologica o biodinamica?

Si, e si potrebbero tenere corsi anche su questo,chi ha migliore conoscenza in questo campo potrebbe insegnare agli altri.
Quote
non sono ammessi comportamenti distruttivi e autodistruttivi (vedasi droghe)

distruttivi sicuramente no,autodistruttivi come droghe io la penso che se qualcuno vuole fumarsi qualche canna può tranquillamente farlo,a me non crea nessun tipo di problema, per altri tipi di droghe come cocaina e cose così mi viene da pensare che quei soldi potrebbero essere spesi più per il progetto che per la polvere e così via.

Added (13.09.2010, 20:53)
---------------------------------------------

Quote
la religione o spiritualità e i relativi rituali, devono essere prerogative facoltative che ogni nucleo può praticare liberamente, purchè si rispetti l'altrui vita?

Io ho il mio credo e nei miei spazi seguirò il mio ideale che più che altro è basato sulla meditazione,ognuno è libero di credere in ciò che reputa opportuno perchè come diceva un vecchio saggio, ogni uomo è libero di raggiungere il proprio paradiso con il percorso che preferisce,se qualcuno è disposto ad unirsi a me per determinati "riti" come i giri intorno al fuoco nei solstizi o equinozi li si possono fare nelle parti comuni, se a qualcuno potrebbe urtare mi allontano e lo faccio in luoghi che non creano disturbo ad altri, sicuramente non me ne privo.
Quote
è tollerato l'uso di sostanze naturali che inducono stati alterati di coscienza ? se si quali? alcoolici, caffeinici, (termine coniato sul momento), erbe, radici, funghi?

un bicchierin di grappa dopo cena fa piacere anche a me, il caffè lo bevo, erbe radici e funghi li tollero, lo facevano gli antichi, i Nativi, gli Indiani(India) gli aborigeni, e tutte le culture che la società reputa inferiori o sottosviluppate, io non la vedo così e l'uso di queste cose non crea problemi,6 anni fa sono andato in Nord Europa per poter assaggiare i Peyote per capire cosa provavano gli antichi,dipende dall'uso che uno ne fa, se mangia 5 chili di funghi al giorno o se in certe occasioni ne vuole fare uso.Io li tollero, però ce chi li usa come sballo e non mi piace la cosa e chi invece come spiritualità e in questo ci può stare.
Quote
al momento dell'acquisto come verrà formulato? società; individuale; multiproprietà; condominio; ognuno il suo pezzo?

Non è ben chiaro neanche a me
Quote
e l'eventuale pozzo o fonte d'acqua o il terreno più fertile, a quale nucleo spetterà? come fare perchè questo non diventi un problema?

per il terreno bella domanda, potremmo usare quello più fertile per terreno comune e le altre parti dividerle, per il pozzo o si fa come nel passato,cioè si va al pozzo comune con i secchi o si possono creare percorsi che portano acqua a ogni proprietà
Quote
oltre ad essere contrari allo sfruttamento degli animali siete a favore dei diritti umani?

Sicuramente!

Added (13.09.2010, 20:53)
---------------------------------------------

Quote
siete contrari alla violenza o favorevoli alla non violenza?

La violenza è la cosa più bassa a cui può arrivare un uomo, posso esprimere il mio parere con le parole,con il confronto,non ho bisogno di arrivare a questa per convincere chi ho di fronte che ho ragione, la violenza crea odio,divisione,rabbia e sentimenti negativi, stiamo cercando di vivere in comunità(almeno io) perchè non mi piace questa società appunto perchè è così, io sono contrario alla violenza e favorevole alla non violenza, anche perchè senò si entra nella legge dell'occhio per occhio e come disse Gandhi, L'occhio per occhio rende tutti ciechi..
Quote
e se qualcuno volesse trasformare il suo pezzo di terra in un'attività lavorativa? sempre eco-compatibile?

Il terreno è tuo,fai quello che reputi opportuno.
Quote
come la mettiamo con gli eredi?

I miei figli avranno in eredità la parte da me comprata e la parte in comune resta tale.


Vivi,come avresti voluto vivere,quando sul letto di morte ripenserai alla tua vita
 
paradisiverdiData: Martedì, 14.09.2010, 01:06 | Messaggio # 4
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Ciao Mudilas, hai avuto una buona idea! In questo modo possiamo fare un bel punto della situazione ed analizzare su cosa siamo d’accordo e cosa no smile

Quote
- un terreno con fonti d'acqua, da comprare per costruire un ecovillaggio che costi max 60000 euro per un numero max di persone?

Si un terreno con fonti d'acqua, perché senza di esso non saremmo in grado di raggiungere l’autosufficienza. Inoltre è importante o almeno preferibile avere una parte boschiva, anche questa è necessaria per l’autosufficienza. Poi, DENTRO al terreno non dovrebbero passare strade comunali/provinciali/statali, ovvero quelle che non possiamo chiudere, altrimenti rischiamo di trovarci sempre qualcuno che ci passa in mezzo. Sul costo, si, sarebbe bello trovare terreno che costa non più di 60.000 €.

Quote
- ogni nucleo familiare deve avere la sua proprietà di circa 10 ettari ?

No no è troooppo biggrin 1-2 ettari sono abbastanza, 10-15 ha possono andar bene per l’intero ecovillaggio! Per favore leggete questo articolo "Argomentazione scientifica riguardante il possesso di 1 Ettaro di terra" se ancora non l’avete fatto. E’ interessante, spiega tutto in modo scientifico e chiaro allo stesso tempo, e pur mantenendo alcune note di spiritualità (pubblicitari nati, siamo eh biggrin )

Quote
- nessuno deve sfruttare nè mangiare, nè uccidere gli animali.

Per noi è fondamentale! Se vogliamo essere equi facciamo lo siamo con tutti gli esseri viventi!

Quote
- alcuni di noi hanno i soldi, altri chiederebbero un mutuo, (io potrei chiedere un mutuo fra due anni).

Noi personalmente dovremo chiedere un mutuo. Di aspettare altri due anni non ci va già più, è già molto tempo che cerchiamo in giro e speriamo veramente che al più presto saremo in grado di risolvere qualcosa, inoltre abbiamo saputo che la nostra banca propone incentivi per coloro che hanno progetti ecologici, presenteremo loro una specie di "business plan" e speriamo di ottenere buoni risultati. Informatevi anche nelle vostre banche a riguardo. Quindi se tu Mudilas sarai in grado di prendere un mutuo fra 2 anni e noi saremo in grado di comprare il terreno, per esempio, a fine anno (sogno…), non c'è problema, darai la tua parte per i tuoi 1-2 ettari quando avrai ottenuto il mutuo smile


Marco e Olesya
 
paradisiverdiData: Martedì, 14.09.2010, 01:06 | Messaggio # 5
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Quote (mudilas)
- Occorre considerare che chi chiederà un mutuo non potrà trasferirsi inizialmente nell'ecovillaggio, perchè dovrà guadagnare il denaro per pagare il prestio.

Questo si sfortunatamente, ma sicuramente è già un inizio. In ogni caso quasi tutti i day-off potremo andarci per fare qualcosina, è già diverso che stare senza niente.

Quote (mudilas)
- e chi vive lontano come farà ad iniziare i lavori di autocostruzione?

Per questo bisognerà vedere che terreno avremo. Se ci sarà già un rudere messo più or meno bene, per un primo tempo (illimitato) possiamo starci quando c’andiamo, movendoci a poco a poco. Allo stesso tempo si può investigare su qualche lavoro in zona.

Quote (mudilas)
- Ci saranno attività d'insieme? se si quali?

Sicuramente si! E tutta la attività che si possono immaginare! Tutto ciò che i buoni amici fanno, e per di più ci sarà da lavorare insieme parecchio: costruzioni, pianificare cose, organizzare spazi. Poi abbiamo parlato di una band no? biggrin Perche no? Varie attività artistiche ma anche spirituali come lo yoga, ecc.

Quote (mudilas)
- i materiali con cui si costruiranno le dimore devono essere almeno ecocompatibili?

Si questo è importante. Fa bene alla nostra salute, alla salute dell’ambiente del nostro ecovillaggio e per di più le case ecologiche sono più resistenti alle varie scosse sismiche, al caldo e al freddo.

Quote (mudilas)
- l'energia elettrica dovrà provenire (se non autoprodotta) da fonti rinnovabili?

Anche qui la risposta è si. Non vorremmo dover pagare ancora le bollette. Anche se ora siamo con Edison che dichiarano che l’energia proviene da fonti rinnovabili e abbiamo uno sconto del 20% sulla componente elettrica in ogni caso preferiamo essere completamente liberi! Magari pale eoliche, anche se hanno pro e contro, pannelli solari, magari c'è qualcos’altro che non sappiamo.


Marco e Olesya
 
paradisiverdiData: Martedì, 14.09.2010, 01:07 | Messaggio # 6
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Quote (mudilas)
- le coltivazioni dovranno essere di tipo: permacultura, biologica o biodinamica?

Si sicuramente. Vorremmo non dover sfruttare noi stessi, gli animali e neanche la nostra Terra. QUI trovate scritto in modo chiaro dell’ "efficienza" dell’agricoltura tradizionale e di quella non tradizionale.

Quote (mudilas)
- non sono ammessi comportamenti distruttivi e autodistruttivi (vedasi droghe)

Questo topic è un po’ vago. Il punto è che diverse cose si possono definire droga, per alcuni lo è anche il caffè, per altri l’alcol. Quindi si, in senso vago siamo contro l’autodistruzione, cioè, sicuramente non ci piacerebbe che una persona si spingesse fino ad avere delle dipendenze, alcolismo ecc., ma se qualcuno gradisce un bicchiere di vino, va bene. Ne abbiamo parlato http://paradisiverdi.ucoz.com/forum/2-162-1 che qualche tiro di cannetta ogni tanto ci può stare, per chi vuole smile

Quote (mudilas)
- la religione o spiritualità e i relativi rituali, devono essere prerogative facoltative che ogni nucleo può praticare liberamente, purchè si rispetti l'altrui vita?

Pensiamo che per ogni persona la spiritualità sia importante. Capiamo che ognuno abbia il suo cammino, il suo credo, ecc. e sicuramente rispettiamo le varie scelte. Ma in ogni caso a dir la verità abbiamo dentro di noi qualcosa contro la parola "religione", che è rappresentata da certi dogmi e cose varie non molte simpatiche. Ecco perché si, ognuno è libero di credere in ciò che vuole, ma allo stesso tempo deve rispettare i credi degli altri. E vedendo le varie chiacchiere sul sito abbiamo notato che più o meno siamo tutti nella stessa onda, no? smile A noi piacciono i vari sciamani degli indigeni, indiani d'America, celti, ayurveda, yoga e cose come queste no? Quindi diciamo la spiritualità in generale, che prende spunti da molte parti.

Quote (mudilas)
- è tollerato l'uso di sostanze naturali che inducono stati alterati di coscienza ? se si quali? alcoolici, caffeinici, (termine coniato sul momento), erbe, radici, funghi?

Hmmm, se si usa il peyote in un modo come Don Juan faceva, perché no ? biggrin Se solo per divertimento, anche questo, pensiamo non porti male finché misurato.


Marco e Olesya
 
paradisiverdiData: Martedì, 14.09.2010, 01:08 | Messaggio # 7
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Quote (mudilas)
- al momento dell'acquisto come verrà formulato? società; individuale; multiproprietà; condominio; ognuno il suo pezzo?

Riteniamo importante che ogni nucleo abbia il suo pezzo di terra in proprietà privata. In questo modo ciascun nucleo sarà in grado di costruire un qualcosa che potrà passare a figli, un qualcosa di personale in senso non solo fisico o legale, ma anche in senso più elevato. Se piantate un albero, come, per esempio, una quercia, che può vivere per 200 anni e più, saprete che apparterrà ai vostri figli ed ai figli dei vostri figli, ecc. ecc. In genere un luogo personalizzato, diciamo, che mostra carattere, credenze, arti della famiglia che ci vive dentro.
E sicuramente il posto comune apparterrà alla società, non sappiamo se farlo in multiproprietà o come. E’ un posto per tutti, anche indubbiamente decorato con i nostri vari sfoghi artistici biggrin

Poi… Esattamente non sappiamo ancora come funzioni qui in Italia, ma in Ucraina dopo che Olesya & Co. avevano preso il terreno, è arrivato il geometra che ha segnato gli ettari ed ha rilasciato un documento che attestava le proprietà dei singoli appezzamenti e basta... Ognuno ha ceduto un pezzettino dalla sua proprietà per il ritrovo che alla fine era molto più di 1 ettaro.

Quote (mudilas)
- e l'eventuale pozzo o fonte d'acqua o il terreno più fertile, a quale nucleo spetterà? come fare perchè questo non diventi un problema?

Per quanto concerne il terreno più fertile pensiamo non sia un problema. Il nostro terreno non sarà vastissimo, che include terreni vari, ma in ogni caso proprietà uniche, quindi la fertilità sarà più o meno la stessa, crediamo. Per l’acqua, se c’è una sorgente sotterranea pensiamo che ogni famiglia possa fare un pozzo dentro al proprio terreno, boh… Nei villaggi di una volta facevano cosi no? Se c’è la sorgente d’acqua, ce n’è per tutti! Se c’è solo un ruscello, allora è meglio rivolgersi ad un altro terreno. Poi abbiamo letto le preferenze paesaggistiche delle varie persone. A noi, come abbiamo detto, piacciono le pianure, ad altri che hanno scritto piacciono le montagne (ad altri non sappiamo), quindi è facile! Scegliamo ciò che ci piace ad occhio smile Poi se qualcuno vorrà aggiungersi dopo, quando l’ecovillaggio sarà già formato, dovrà accontentarsi delle porzioni rimaste.

Quote (mudilas)
- oltre ad essere contrari allo sfruttamento degli animali siete a favore dei diritti umani?

No siamo a favore della schiavitù! biggrin No no, scherziamo! Beh, pensiamo che sia ovvio… Se andiamo a vivere in un ecovillaggio, questo mostra già che siamo a favore dei diritti umani, perché in città è impossibile averne. Rispettiamo tutti, e sarebbe bello potersi aspettare lo stesso dagli altri. Tuttavia è una domanda singolare, questa… Forse intendevi qualcos’altro?

Quote (mudilas)
- siete contrari alla violenza o favorevoli alla non violenza?

C’è una frase di Osho (sembra, non siamo sicuri), con la quale noi siamo d’accordissimo: L’unica cosa reale è l’amore, il resto è illusione.


Marco e Olesya
 
paradisiverdiData: Martedì, 14.09.2010, 01:08 | Messaggio # 8
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Quote (mudilas)
- e se qualcuno volesse trasformare il suo pezzo di terra in un'attività lavorativa? sempre eco-compatibile?

Dipende. Se qualcuno volesse, diciamo, vendere patate dal suo orto - va benissimo. Oppure cos’altro? Non ci viene in mente nulla infatti. Solo che avevamo pensato di avviare una attività in tal senso, fuori dall’ecovillaggio, come un B&B, o un agriturismo. Poi riteniamo sia una concetto abbastanza saldo quello che l’ecovillaggio rimanga abbastanza non toccabile da gente. Ovvero, certamente permetteremmo su invito o richiesta alla gente che viene da fuori di venire a condividere esperienze o solo per vedere, o fare esperienze. Ma per tale cosa ci dovrebbero essere dei giorni speciali. Questo non perché siamo contro la gente ma non vorremmo trasformare l’ecovillaggio in una specie di porto di mare. Lo si dice per l’esperienza che ha avuto Olesya in passato). Possiamo raccontarvele se volete, ma in ogni caso, gli ospiti dovrebbero essere in qualche modo regolati. Poi aggiungeremmo che una qualunque cosa che uno decidesse di fare nel proprio terreno dovrebbe essere in linea con le idee dell’ecovillaggio. Non è che uno ad un certo punto sbrocca e si mette a vendere polli allo spiedo, queste cose vanno ben chiarite prima.

Quote (mudilas)
- come la mettiamo con gli eredi?

Ogn’uno passerò in eredità a propri figli la sua terra, come pensiamo sia normale per natura. Se non ci sono figli crediamo nella buona volontà delle persone di passare la propria terra a qualcuno che ne abbia bisogno e che rispetti gli stessi valori dell’ecovillaggio.

Danny ora leggiamo le tue risposte, non volevamo farci influenzare biggrin


Marco e Olesya
 
mudilasData: Martedì, 14.09.2010, 17:14 | Messaggio # 9
Pianta
Gruppo: Vicino
Messaggi: 149
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
biggrin Certo, 1 ettaro a nucleo non 10 biggrin

per quanto concerne le visite, bhe non potrei dire di no ai miei genitori, ai miei suoceri, a mia cognata, e a mia sorella che vorranno, pretenderanno, di poter vedere almeno mio figlio....certo si dovranno adattare...ma sono la mia famiglia....

per l'eredità io cercherei, visto che non potremo morire nello stesso istante, (toccatina obbligatoria tongue ) una formula giuridica vincolante...

animali che circolano liberi? cani, gatti, cavalli, che urinano, defecano, magari sull'uscio di casa, o sull'insalata? mi pare che paradisiverdi avesse scritto qualcosa di utile a riguardo

forme decisionali? maggioranza o unanimità? o?
io propendo per l'unanimità per cose che riguardano tutti...ecco il colore dei pantaloni, che ignuno scelga per se... smile


Ad ogni mio desiderio deve corrispondere un'azione. Nè servo nè padrone di niente e di nessuno.
 
paradisiverdiData: Martedì, 14.09.2010, 19:08 | Messaggio # 10
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Ciao Mudilas!
Quote (mudilas)
per quanto concerne le visite, bhe non potrei dire di no ai miei genitori, ai miei suoceri, a mia cognata, e a mia sorella che vorranno, pretenderanno, di poter vedere almeno mio figlio....certo si dovranno adattare...ma sono la mia famiglia....

Ma Mudilas cosa stai dicendo?? biggrin Ma ti sembra veramente possibile che i tuoi parenti non possano farti visita?? biggrin Parenti ed amici possono ovviamente venire quando vogliono, si parlava degli estranei, coloro che vogliono fare esperienze, coloro che vogliono vedere, ecc. ecc.

Quote (mudilas)
per l'eredità io cercherei, visto che non potremo morire nello stesso istante, (toccatina obbligatoria tongue ) una formula giuridica vincolante...

Questa non la capiamo proprio... Al decesso dei genitori (si, toccatina obbligatoria biggrin ) il terreno passa ai figli. Nel caso di terminazione completa della famiglia (ritoccatina obbligatoria biggrin ) noi personalmente lo lasceremmo agli altri abitanti dell'ecovillaggio, in quanto un parente anche se caro potrebbe fare tranquillamente dei disastri.

Quote (mudilas)
animali che circolano liberi? cani, gatti, cavalli, che urinano, defecano, magari sull'uscio di casa, o sull'insalata? mi pare che paradisiverdi avesse scritto qualcosa di utile a riguardo

Si abbiamo infatti parlato dei recinti, che risolvono infatti tutti i problemi. Ma in ogni caso, mai stato in compagna? Nessuno ha mai avuto problemi in tal senso smile Se gli animali la fanno in giro prima di tutto è concime gratuito, e secondo si risolve il profondo dilemma lavando le verdure.

Quote (mudilas)
forme decisionali? maggioranza o unanimità? o?

Proprio a riguardo di ciò dovremmo incontrarci e parlarne. Sia dal vivo che qui sul sito. Questo ci aiuterà a mettere su un gruppo con le stesse visuali. Infatti se la vediamo tutti nello stesso modo sarà ben facile raggiungere l'unanimità. Concetto col quale anche noi ci troviamo daccordo! smile


Marco e Olesya
 
colibrìData: Mercoledì, 15.09.2010, 13:12 | Messaggio # 11
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
Quote (mudilas)
terreno con fonti d'acqua, da comprare per costruire un ecovillaggio che costi max 60000 euro per un numero max di persone?
dipende da quanti siamo

Added (15.09.2010, 12:24)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
ogni nucleo familiare deve avere la sua proprietà di circa 10 ettari ?

credo che a questa domanda si sia già risposto in modo adeguato

Added (15.09.2010, 12:26)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
nessuno deve sfruttare nè mangiare, nè uccidere gli animali.

"Condizio sine qua non"cioè essa è una condizione irremovibile del progetto.

Added (15.09.2010, 12:27)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
- e chi vive lontano come farà ad iniziare i lavori di autocostruzione?

ogni qualvolta che potrà andrà.

Added (15.09.2010, 12:44)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
Ci saranno attività d'insieme? se si quali?
Tutte quelle che ci verranno in mente,corsi laboratori artigianali di tutto di più

Added (15.09.2010, 12:45)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
i materiali con cui si costruiranno le dimore devono essere almeno ecocompatibili?

Certo ne va della nostra salute.

Added (15.09.2010, 12:49)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
'energia elettrica dovrà provenire (se non autoprodotta) da fonti rinnovabili?

sicuramente,anche se io userei l'energia elettrica solo per internet,abolirei anche il frigo

Added (15.09.2010, 12:49)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
le coltivazioni dovranno essere di tipo: permacultura, biologica o biodinamica?

sono quelle che si avvicinano di più alla natura.

Added (15.09.2010, 12:51)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
- non sono ammessi comportamenti distruttivi e autodistruttivi (vedasi droghe)

ovvio che i comportamenti distruttivi siano deleteri e da evitare.Dobbiamo creare armonia non guerra

Added (15.09.2010, 12:55)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
la religione o spiritualità e i relativi rituali, devono essere prerogative facoltative che ogni nucleo può praticare liberamente, purchè si rispetti l'altrui vita?

perchè no,non vedo il problema

Added (15.09.2010, 13:00)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
è tollerato l'uso di sostanze naturali che inducono stati alterati di coscienza ? se si quali? alcoolici, caffeinici, (termine coniato sul momento), erbe, radici, funghi?

Per chi conosce Castaneda ed altri l'uso di sostanze naturali psicotrope che alterano gli stati di coscienza è visto solo come un mezzo iniziale per espandere la propria coscienza poi se ne può fare tranquillamente a meno.Certo che se stai dalla mattina alla sera a masticare funghi e a mangiare peyote,alla lunga tutto ciò porta ad una assuefazione più psicologica che fisica.Allora diventa solo un passatempo che col tempo può diventare dannoso così come l'alcool o qualsiasi altra cosa di cui si abusi.

Added (15.09.2010, 13:01)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
- al momento dell'acquisto come verrà formulato? società; individuale; multiproprietà; condominio; ognuno il suo pezzo?

penso ognuno il suo pezzo più spazi comuni

Added (15.09.2010, 13:02)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
e l'eventuale pozzo o fonte d'acqua o il terreno più fertile, a quale nucleo spetterà? come fare perchè questo non diventi un problema?

vale la stessa risposta data da Paradisi

Added (15.09.2010, 13:03)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
- oltre ad essere contrari allo sfruttamento degli animali siete a favore dei diritti umani?

sono per il rispetto di tutti gli esseri viventi piante comprese,tanto che quando li mangio va loro un breve pensiero di ringraziamento.

Added (15.09.2010, 13:10)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
siete contrari alla violenza o favorevoli alla non violenza?

Ti rispondo così:e venne alla spaggia un assassino ,due occhi enormi di bambino,due occhi enormi di paura,eran gli specchi di un avventura.e chiese al vecchio dammi il pane ho poco tempo e troppa fame ,e chiese al vecchio dammi il vino ho sete sono un assassino.Gli occhi dischiuse il vecchio al giorno non si guardò neppure intorno ,ma versò il vino e spezzò il pane per chi diceva ho sete ,ho fame.

Added (15.09.2010, 13:11)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
e se qualcuno volesse trasformare il suo pezzo di terra in un'attività lavorativa? sempre eco-compatibile?

come dice Paradisi purchè non metta su un girarrosto!

Added (15.09.2010, 13:12)
---------------------------------------------

Quote (mudilas)
come la mettiamo con gli eredi?

Se non avessi parenti stretti,oppure se questi non fossero interessati alla situazione ,lascerei tutto alla comunità.


per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.
 
IrrequietaMenteData: Mercoledì, 15.09.2010, 17:54 | Messaggio # 12
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 47
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Bravo Mudilas! Appena ho tempo dico anch'io la mia!
 
mudilasData: Giovedì, 16.09.2010, 15:21 | Messaggio # 13
Pianta
Gruppo: Vicino
Messaggi: 149
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Quote (paradisiverdi)
Ciao Mudilas!
Ma Mudilas cosa stai dicendo?? Ma ti sembra veramente possibile che i tuoi parenti non possano farti visita?? Parenti ed amici possono ovviamente venire quando vogliono, si parlava degli estranei, coloro che vogliono fare esperienze, coloro che vogliono vedere, ecc. ecc.

son felice la pensiate come me. smile

Quote (paradisiverdi)
Questa non la capiamo proprio... Al decesso dei genitori (si, toccatina obbligatoria ) il terreno passa ai figli. Nel caso di terminazione completa della famiglia (ritoccatina obbligatoria ) noi personalmente lo lasceremmo agli altri abitanti dell'ecovillaggio, in quanto un parente anche se caro potrebbe fare tranquillamente dei disastri.

nel senso che: i figli sono esseri a se, non è detto abbiano la nostra sensibilità e le nostre intenzioni...ad exemplum: io muoio dopo 6 anni di vita all'ecovillaggio.. toccatina...e mio figlio maggiorenne decide di farci qualcosa di insostenibile...capit?

Quote (paradisiverdi)
Si abbiamo infatti parlato dei recinti, che risolvono infatti tutti i problemi. Ma in ogni caso, mai stato in compagna? Nessuno ha mai avuto problemi in tal senso Se gli animali la fanno in giro prima di tutto è concime gratuito, e secondo si risolve il profondo dilemma lavando le verdure.

secondo me è una questione di come la si vede più che di recinti, i quali potrebbero essere utilissimi, ma: ho vissuto fino a 17 anni in campagna e posso affermare che le persone litigano per questioni futili, perchè celano il "principio" che muove le azioni; ad esempio: io ho ipoteticamente un cane pestifero che urina sulle porte di casa e si mangia le rose di qualcuno...siccome nessuno farebbe del male a cani o persone, io mi impegno a pulire le porte e a ripiantare le rose...vorrei che anche per gli altri fosse così, altrimenti diventa una litigata continua... da parte mia, dopo comportamenti reiterati, verrebbe a mancare la stima....
poi il terreno concimato è un conto, l'insalata piena di m., io non la mangio neanche se la lavi biggrin

Quote (paradisiverdi)
Proprio a riguardo di ciò dovremmo incontrarci e parlarne. Sia dal vivo che qui sul sito. Questo ci aiuterà a mettere su un gruppo con le stesse visuali. Infatti se la vediamo tutti nello stesso modo sarà ben facile raggiungere l'unanimità. Concetto col quale anche noi ci troviamo daccordo!

ecco perchè ho fatto un po' di domande, per vedere se abbiamo le stesse visuali.... smile


Ad ogni mio desiderio deve corrispondere un'azione. Nè servo nè padrone di niente e di nessuno.
 
paradisiverdiData: Venerdì, 17.09.2010, 01:04 | Messaggio # 14
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Quote (mudilas)
nel senso che: i figli sono esseri a se, non è detto abbiano la nostra sensibilità e le nostre intenzioni...

Si sicuramente tutto può essere, allora magari faremo fare delle clausole dal notaio, del tipo: "il terreno va a mio figlio se lui rispetta le stesse filosofie degli altri membri del progetto e non fa cose che sono proibite (elenco), in caso opposto il terreno va agli altri membri" ok, così è scritta scioccamente, poi troveremo la formula giusta.
Ma in ogni caso, si siamo d’accordo che i figli siano esseri a se, ma non completamente smile Siamo noi che diamo loro una qualche visione del mondo, educazione. A dire la verità Olesya ha visto moltissimi bimbi nati e che vivono in ecovillaggi con i genitori e si nota una differenza quasi inimmaginabile tra loro ed i bambini “normali”, diciamo. Loro sono là, a contatto diretto con la natura, con persone intorno che rispettano le stesse cose, certe spiritualità, ecc. E allora in questo caso genitore+società fa tale lavoro. Esattamente il contrario di ciò che succede coi bambini normali. Ma in ogni caso, hai ragione tutto può essere.

Quote (mudilas)
secondo me è una questione di come la si vede più che di recinti, i quali potrebbero essere utilissimi, ma: ho vissuto fino a 17 anni in campagna e posso affermare che le persone litigano per questioni futili, perchè celano il "principio" che muove le azioni; ad esempio: io ho ipoteticamente un cane pestifero che urina sulle porte di casa e si mangia le rose di qualcuno...siccome nessuno farebbe del male a cani o persone, io mi impegno a pulire le porte e a ripiantare le rose...vorrei che anche per gli altri fosse così, altrimenti diventa una litigata continua... da parte mia, dopo comportamenti reiterati, verrebbe a mancare la stima....
poi il terreno concimato è un conto, l'insalata piena di m., io non la mangio neanche se la lavi

Si e anche in questo caso è una questione di educazione. Noi non abbiamo mai visto i problemi che hai vissuto tu con i tuoi vicini, e i cani, gatti, galline ecc dei nostri parenti girano sempre liberi. Si, una volta le galline andavano a rubare l’insalata ed allora il nonno ha costruito un piccolo recintino mobile (mobile perchè ogni anno piantava le cose in posti diversi per far riposare la terra). Si, se c'è un cane così talmente non educato o arrogante come tu hai raccontato sicuramente ci sarà da stargli dietro. Come è scritto nel progetto "Si a tutti gli animali, purché vengano curati, rispettati e tenuti nel luogo di proprietà con un adeguato spazio vitale e soprattutto che si attui un rispetto per tutti gli spazi comuni (per esempio deiezioni sparse, ecc.)." In ogni caso noi siamo per l'educazione smile Fa bene all'animale ed al "padrone", fa stare in allenamento mente e corpo, ci si diverte insieme e si passa più tempo insieme happy

Quote (mudilas)
ecco perchè ho fatto un po' di domande, per vedere se abbiamo le stesse visuali...

E stata una bellissima idea! smile Complimenti!


Marco e Olesya
 
Forum » Dialoghiamo! » Bersò » Approfondimenti sul credo e sul sentire (il mio "questionario")
Page 1 of 11
Search:

Copyright paradisiverdi © 2008 - 2017 Hosted by uCoz