ciao, mi presento - Forum
Paradisi
        Per L'Anima
[ Nuovi messaggi · Utenti · Forum rules · Cerca · RSS ]
Page 1 of 11
Forum » Dialoghiamo! » Bersò » ciao, mi presento
ciao, mi presento
matteo87Data: Domenica, 16.05.2010, 07:28 | Messaggio # 1
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 65
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Salve gente, prima di tutto vi ringrazio e vi faccio i miei più sinceri complimenti per questa iniziativa meravigliosa, mi sono imbattuto in alcuni post di marcolga in giro per il web e sono approdato qui.
Mi chiamo Matteo, ho 24 anni e sono di Firenze. Da 5 anni faccio il cuoco...
Oggi per la prima volta sono venuto a conoscenza dell'esistenza di questi "ecovillaggi" o almeno di persone che si muovono in questa direzione, e mi si è subito stampato in faccia un sorriso grosso così biggrin
Sin da quando ho ricordo non ho mai accettato il modello di vita che oggi ci viene proposto/imposto nel mondo in generale, in Italia poi..... sad e benchè io sia un essere di città, il mio "spirito" e il mio cuore sono sempre stati nel verde. Fortunatamente ho avuto la possibilità di viaggiare parecchio e di poter assistere a gli spettacoli che madre terra riesce a mettere in scena a ogni latitudine,e ho fatto 10 anni di scautismo (laico) che è senzadubbio stata l'esperienza piu bella della mia vita, e queste cose poi ti segnano ..come fai poi a vivere tra quattro mura di cemento per poi uscire per trovare ancora cemento e un aria velenosa, e assistere a lo scempio che la nostra ignoranza trasforma in follia??
Non puoi, infatti da circa sei mesi mi sono attivato per ristrutturare una casa(casa per modo di dire l'ultimo inquilino risale al 1780 surprised ) che abbiamo in famiglia e andare a viveri lì in montagna lontano da tutto e da tutti, usufruendo solo del servizio elettrico, e lavorando il minimo indispensabile.
Ma non sarebbe comunque una soluzione ottimale .. anzi io sarei per un indipendenza totale dal sistema, ma per fare ciò bisogna essere in piu di uno.

Ora provo a buttare giù una mia idea su come potrebbe essere un ecovillaggio.
-Prima di tutto ci vuole il coraggio di prendere questa decisione che va in contro al mondo intero..
-quindi niente debiti col sistema, ovvero niente gas , corrente, acqua, ecc ecc vivere quanto piu possibile in equilibrio con la natura.
-dato che dobbiamo essere totalmente autosufficienti sotto tutti i punti di vista sarebbe fondamentale avere almeno un esperto in agraria, medicina*, edilizia, fabbricazione di indumenti. conoscienze che poi dovranno diffondere a ogni comunitario.
-ovviamente almeno una stanza "privata" è necessaria per una serena convivenza, anche se una casetta autocostruita sarebbe il massimo per ognuno penso happy
-attualmente mangiucchio carne, ho piu volte provato a smettere, ma facendo il cuoco non è facile hehe ma sono assolutamente daccordo su questo punto.
- e tanto tanto spirito d'avventura cool

ovviamente ci sarebbe molto altro da dire ma volevo piu che altro dare una traccia di come vedo la cosa.

ciao happy happy

matteo


Quando avranno inquinato l'ultimo fiume, abbattuto l'ultimo albero, preso l'ultimo bisonte, pescato l'ultimo pesce, solo allora si accorgeranno di non poter mangiare il denaro .
 
colibrìData: Domenica, 16.05.2010, 10:10 | Messaggio # 2
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
Quote (matteo87)
Salve gente

Ciao Matteo ,benvenuto tra noi ,vedrai che ce la faremo ,nel nostro intento di vita migliore biggrin


per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.
 
paradisiverdiData: Lunedì, 17.05.2010, 00:32 | Messaggio # 3
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Ciao Matteo, benvenuto!
Quote (matteo87)
io sarei per un indipendenza totale dal sistema, ma per fare ciò bisogna essere in piu di uno

Eh si, questo è un punto valido, e siamo completamente d'accordo con te, infatti non sappiamo se tu abbia letto la pagina del progetto QUI, vedrai che siamo molto vicini nel modo di vedere le cose smile Per quanto riguarda il tuo mangiare carne, certo, capiamo che con la tua professione sia difficile astenersi, a meno che tu non sia così fortunato da trovare lavoro in un ristorante vegetariano, però sono ancora rari per adesso... Ma come è scritto nella pagina stessa del progetto, nel gruppo accettiamo tutti, anche gli onnivori, però con la volontà di cambiare tale fattore smile
Quindi saremmo lieti di conoscerti di più, e ti chiediamo subito come sei messo a tempo, magari riusciamo a fare un meeting dal vivo, visto che oramai è estate cool


Marco e Olesya
 
matteo87Data: Lunedì, 17.05.2010, 17:38 | Messaggio # 4
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 65
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
ciao, mi son preso un pò di tempo per approfondire il tema "ecovillaggio" in generale e per leggere bene il vostro sito , che bella cosa ragazzi!
ho visto che esistono già altre realtà simili, un pò poche a dire il vero, anche se i tentativi sono parecchi ma alla fine se ne concretizzano poche, e molte di quelle che si concretizzano prima o poi si avviano al declino e allo sfascio.
ovviamente il problema di questo così scarso livello di successo di queste iniziative sono le persone, non certo l'ecovillaggio , ma i componenti che ne fanno parte che spesso entrano in conflitto tra di loro per i motivi piu varii, quindi se c'è una cosa che ha la precedenza su ogni altra e proprio mettersi d'accordo nella maniera piu chiara e dettagliata possibile su quali sono le intenzioni del progetto, e garantire la propria adesione fino in fondo. "eccetto casi straordinari"
Non bisogna dimenticare che la vita "dell'ecovillaggista" o del Belmucchese happy è si una soddisfazione ma è anche molto molto dura sotto tutti i punti di vista, e per persone non preparate "psicologicamente" rischia di essere un salto nel buio.
Nella mia fantasia mi immagino Belmucchese come un paradiso verde (nikname azzeccato Marco e Olesya) ,magari a quote medio-alte, dove regna l'ordine e l'armonia con campi coltivati e casette in stile "Hobbit" o comunque quanto più integrate possibile al panorama, e dove l'attività principale degli abitanti si alterna tra il lavoro , la cura del territorio e il dibattito per l'organizzazione e la gestione delle risorse. anche se il grosso del lavoro lo fà il buonsenso, e tutto ciò nel massimo se non totale rispetto dell'ambiente.
Personalmente, sono molto deluso e triste da ciò che è diventato il mondo per colpa nostra, e questo mio stato d'animo si percepisce a un km di distanza, l'unica capace di farmi scoppiare in grasse risate è la mia gatta nei suoi atteggiamenti più "buffi".
Per fortuna però la tristezza e la delusione poggiano su una solida base di compassione e gratitudine verso il cielo e la terra e tutto quello che c'è nel mezzo, escluso lo stolto uomo forse (non so..) wink

vabbè amici io vi dico che sono assolutamente determinato a spendere la mia vita in un progetto del genere con voi o con chichessia o al limite da solo come dicevo nel primo post.. quindi credo sia prioritario incontrarsi tutti insieme per discuterne approfonditamente cool
I mie giorni liberi sono lunedì e martedì ma mi prenderò un giorno libero se necessario, tranne il sabato che proprio nn posso mancare wacko
ad agosto dovrei essere libero sempre (credo/spero)
approposito volevo dire che potrei tranquillamente copia-incollare il vostro PROGETTO e che probabilmente ho sbagliato ad aprire un topic nuovo, d'ora in poi scriverò nelle sezioni apposite tongue

un salutone a tutti

http://www.youtube.com/watch?v=bq5B4Y8kuBM

http://www.youtube.com/watch?v=NJSLqJzhHdk


Quando avranno inquinato l'ultimo fiume, abbattuto l'ultimo albero, preso l'ultimo bisonte, pescato l'ultimo pesce, solo allora si accorgeranno di non poter mangiare il denaro .

Messaggio modificato da matteo87 - Martedì, 18.05.2010, 04:27
 
tamielData: Lunedì, 17.05.2010, 18:38 | Messaggio # 5
Seme
Gruppo: Utente
Messaggi: 36
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
ciao caro matteo,benvenuto,un saluto alla divinità che è in te
"ovviamente il problema di questo così scarso livello di successo di queste iniziative sono le persone, non certo l'ecovillaggio , ma i componenti che ne fanno parte che spesso entrano in conflitto tra di loro per i motivi piu varii, tutti motivi che nascono dall'inconsapevolezza, ignoranza e dalla paura, quindi se c'è una cosa che ha la precedenza su ogni altra e proprio mettersi d'accordo nella maniera piu chiara e dettagliata possibile su quali sono le intenzioni del progetto, e garantire la propria adesione fino in fondo. "eccetto casi straordinari" " concordo appieno,per questo credo sia importante incotrarsi spesso,conoscerci ,confrontarci ecc..(distanza e impegni permento)
grazie 1000 x il video del maestro battiato smile
un'abbraccio e infinita luce,amore,gioia e benedizioni x te


infinita luce e amore per voi
Tamiel
 
jackrullezData: Lunedì, 17.05.2010, 20:35 | Messaggio # 6
Nuovo arrivato
Gruppo: Vicino
Messaggi: 19
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
ciao Matteo anchio concordo con te che bisogna mettersi d'accordo nella maniera piu chiara e precisa, confrontare le idee e i progetti, e conoscersi al meglio prima di prendere una decisione definitiva

walter's
 
paradisiverdiData: Martedì, 18.05.2010, 00:53 | Messaggio # 7
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Quote (matteo87)
ho visto che esistono già altre realtà simili

Si, ce ne sono veramente tante, ed hai ragione quando dici che prima di creare un ecovillaggio tutto vada discusso nei più minimi dettagli. Avete visto, a tal proposito, un articolo scritto basandosi proprio sull'esperienza diretta che abbiamo postato? Lo trovate QUI.
Quote (matteo87)
Personalmente, sono molto deluso e triste da ciò che è diventato il mondo per colpa nostra, e questo mio stato d'animo si percepisce a un km di distanza, l'unica capace di farmi scoppiare in grasse risate è la mia gatta nei suoi atteggiamenti più "buffi"

Ti capiamo anche qui! Infatti sono ormai diversi anni che proviamo a partire con questa nuova vita, ma come abbiamo già detto, per raggiungere la completa autosufficienza ci vuole un bel gruppo di persone affiatate. Beh eccoci qua In ogni caso, noi siamo molto determinati e dopo anni di ricerca questa volta veramente speriamo di avere qualcosa tra le mani e magari essere in grado di cominciare i lavori già quest'estate. E sempre a proposito! Tamiel! Non siete ancora riusciti a rintracciare i vostri parenti per darci novità sulla porzione di terreno extra? smile
E visto che pare tutti siano d'accordo sull'importanza di incontrarsi, organizziamo un meeting? Possiamo, come sempre, provare a calcolare un posto a metà strada per tutti ed incontrarci lì e parlare di tutto quanto!
C'è un topic apposito dove organizziamo gli eventi, scriveremo lì circa gli INCONTRI, ok?


Marco e Olesya
 
mudilasData: Martedì, 18.05.2010, 16:24 | Messaggio # 8
Pianta
Gruppo: Vicino
Messaggi: 149
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Benvenuto Matteo!

Ad ogni mio desiderio deve corrispondere un'azione. Nè servo nè padrone di niente e di nessuno.
 
Forum » Dialoghiamo! » Bersò » ciao, mi presento
Page 1 of 11
Search:

Copyright paradisiverdi © 2008 - 2017 Hosted by uCoz