Col binocolo a caccia di terreni! - Page 15 - Forum
Paradisi
        Per L'Anima
[ Nuovi messaggi · Utenti · Forum rules · Cerca · RSS ]
Page 15 of 15«12131415
Forum » Ecovillaggi » Creiamone uno nuovo!! » Col binocolo a caccia di terreni!
Col binocolo a caccia di terreni!
paradisiverdiData: Sabato, 29.01.2011, 01:07 | Messaggio # 211
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Abbiamo scritto a tutti ed attendiamo risposta! Il telefono è stato mangiato dal nostro gatto biggrin

Marco e Olesya
 
paradisiverdiData: Sabato, 05.02.2011, 00:45 | Messaggio # 212
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Allora ragazzi, finalmente abbiamo ricevuto alcuni chiarimenti sui terreni, questi due: http://www.immobilverde.it/ita....cts=623 e http://www.immobilverde.it/ita....cts=792
Entrambi sono abbandonati da circa vent’anni, ma questo va anche bene. Il problema dei due terreni sta nell’acqua. Uno non ne ha proprio e l’altro ha delle sorgenti, che però si prosciugano d'estate. Per ora non ci siamo scoraggiati perché se poi decideremo di prendere uno di essi dovremo invitare uno specialista per la valutazione della possibilità di instaurare un pozzo, che poi ci saprà dire se possiamo o no e quanto profonda è l’acqua.


Marco e Olesya
 
IrrequietaMenteData: Martedì, 08.02.2011, 13:36 | Messaggio # 213
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 47
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
amarissime notizie!
Sembra proprio che l'onda della malvagità stia avanzando sempre di più anche nelle vallate dimenticate e in cui ancora si può trovare un angolo di natura...
riguarda la Valtaro, proprio l'area dove sono siti i due terreni che avevo proposto recentemente...beh, ho fatto una ricerca e ho scoperto che la valtaro e la valceno sono state prese di mira per il fatto che dalle loro rocce si può estrarre amianto e dal sito:
http://www.caveallamiantonograzie.info/news....tranera
ho tratto questa informazione sulle cave di amianto abusive in quelle valli:
"E' la stessa regione a quantificarle: 12 in tutto, ma di queste 10 nella nostra provincia (Parma), di cui 8 nella valli di Taro e Ceno".
8 cave di amianto!!! Ma stiamo scherzando??? Infatti la popolazione protesta e ne chiede la chiusura...su internet si trova tutto.
Poi facendo una ricerca su google maps si può vedere che i due terreni che ho proposto si trovano molto vicini (qualche km) alla cava di Gorro (Roccamurata), che pare stia anche facendo franare il paesino limitrofo con conseguente preoccupazione da parte dei residenti.
Proprio Amusa Quidesso si trova a 3 km in linea d'aria dalla cava di amianto abusiva..
Non ho parole per descrivere la mia rabbia.

Added (08.02.2011, 13:35)
---------------------------------------------
Scusate ma dopo questa batosta ho sentito il profondo bisogno di riporre la mia speranza su altri terreni...e ... ho trovato questo!
Secondo me è interessante....
http://www.immobiliareimmobilnova.it/ita....eri.htm
e anche questo, però costa di più:
http://www.immobiliareimmobilnova.it/ita....oli.htm
questo ha poco terreno però per 3 nuclei potrebbe andare ed è molto panoramico...
http://www.immobiliareimmobilnova.it/ita....zzo.htm

Added (08.02.2011, 13:36)
---------------------------------------------
che ne dite?

 
paradisiverdiData: Giovedì, 10.02.2011, 00:33 | Messaggio # 214
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Ciao IrrequietaMente, queste sono proprio brutte notizie! Ma non perdiamoci d'animo, continueremo le nostre ricerche e sicuramente troveremo cosa fa al caso nostro!

I terreni che hai trovato son carini. Solo che... Sono troppo piccoli!


Marco e Olesya
 
IrrequietaMenteData: Giovedì, 10.02.2011, 08:15 | Messaggio # 215
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 47
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Ok quello di Mulazzo, ma gli altri sono circa 8 ettari..non sono poi proprio pochi..ci potrebbero stare 6/7 nuclei da due persone! Quindi un buon 12 persone...
Più che altro mi sembrava buono il prezzo, altrimenti a voler fare le cose troppo in grande si rischia di rimanere poi senza soldi perchè i terreni costano di più o a non combinare niente addirittura!
 
paradisiverdiData: Giovedì, 10.02.2011, 16:11 | Messaggio # 216
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
No, Irrequieta, Mulazzo è 2 ettari e mezzo, Pontremoli è 8000 mq (ovvero meno di 1 ettaro) e Zeri è 7.349 mq (di nuovo meno di 1 ettaro) happy Continuiamo a cercare!!!

Marco e Olesya
 
IrrequietaMenteData: Giovedì, 10.02.2011, 20:12 | Messaggio # 217
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 47
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
E' vero, mi sono sbagliata...
dopo la brutta notizia della Valtaro, i miei occhi han voluto vedere per forza uno zero in più che non c'era...per trovare una soluzione alternativa...
è che vorrei farlo domani mattina l'ecovillaggio, vorrei averlo adesso il terreno, più passa il tempo e più succedono cose preoccupanti intorno a noi...
mi sento come se più si aspetta e peggio è...
è una sensazione...
 
DannyData: Venerdì, 11.02.2011, 18:17 | Messaggio # 218
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 69
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
IrrequietaMente, più passa il tempo e più succedono cose preoccupanti intorno a noi...mi sento come se più si aspetta e peggio è...
è una sensazione...

Anche se ci hanno diviso dalla madre terra noi restiamo nel profondo legati ad essa, siamo parte di essa, avremo un cervello pensante ma restiamo comunque animali e come i nostri fratelli animali avvertiamo il pericolo quando arriva o quando si avvicina, il cane abbaia,il gatto soffia e inarca la schiena, il cavallo si imbizzarisce, l'uccello prende il volo, il topo si nasconde, l'uomo prova sensazioni di disagio, quindi Laura secondo la mia idea è normale la tua sensazione, avverti un pericolo intorno a te, e non credere di essere l'unica, tutta la razza umana lo avverte e istintivamente vive la propria vita sempre più velocemente,deve fare tutto e il prima possibile, perchè nel suo profondo anche se non ci pensa avverte che il pericolo è vicino e quindi vive al massimo rendendosi conto che se non fa così ora probabilmente non avrà ancora altro molto tempo per farlo, questo è il motivo secondo la mia idea per la quale il mondo è arrivato al punto massimo della sua corsa contro il tempo, la coscienza interiore che qualcosa di realmente imponente stia cambiando.

Ah dimenticavo, anche io provo da qualche anno ormai le tue stesse sensazioni


Vivi,come avresti voluto vivere,quando sul letto di morte ripenserai alla tua vita

Messaggio modificato da Danny - Venerdì, 11.02.2011, 18:19
 
IrrequietaMenteData: Venerdì, 11.02.2011, 19:53 | Messaggio # 219
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 47
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Grazie Danny, la tua è davvero una risposta bellissima.
Forse la parte più dura è accettare che stiamo andando verso l'autodistruzione, quando la parte che è più radicata alla nostra madre Terra invece grida per rivendicare la vita!
Probabilmente gli esseri umani hanno vissuto tempi in cui erano tutt'uno in armonia con la Terra e i suoi esseri senzienti (mi vengono in mente gli indiani nativi delle terre americane che sono state loro rubate dall'uomo bianco), ma ora, come se fosse un ciclo che si esaurisce, anche l'uomo è arrivato alla sua "fine" naturale. E se non sarà fra due anni, voglio proprio vedere in che modo saremo in grado di correggere gli errori che abbiamo fatto e che continuiamo a fare.
E' logico, o meglio naturale: tutto ha una nascita, un'evoluzione, una morte...e così ciclicamente.
Ma penso che la cosa più difficile sia accettare che questo processo valga anche per noi sapendo che è stato l'uomo a tradire se stesso, ad avvelenarsi, a uccidersi e a trascinare con sè tutte le altre forme di vita. Non è stata la natura, o un meteorite dallo spazio o il ciclo di vita del pianeta, no, siamo stati noi ed è tremendamente duro accettarlo, almeno per me.
 
Forum » Ecovillaggi » Creiamone uno nuovo!! » Col binocolo a caccia di terreni!
Page 15 of 15«12131415
Search:

Copyright paradisiverdi © 2008 - 2017 Hosted by uCoz