Paradisi
        Per L'Anima
[ Nuovi messaggi · Utenti · Forum rules · Cerca · RSS ]
Page 1 of 11
Forum » Dialoghiamo! » Bersò » oli essenziali (come fare gli oli essenziali?)
oli essenziali
mudilasData: Giovedì, 15.07.2010, 16:59 | Messaggio # 1
Pianta
Gruppo: Vicino
Messaggi: 149
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Ciao ragazzi,
sto cercando un sito, un libro, o qualsivoglia, che mi indichi come fare gli oli essenziali...
Fino ad ora non ho trovato nulla.

siccome vado nella mia terra, volevo riprodurre un po' di odori della macchia mediterranea...

grazie comunque

Ciao!


Ad ogni mio desiderio deve corrispondere un'azione. Nè servo nè padrone di niente e di nessuno.
 
colibrìData: Giovedì, 15.07.2010, 19:34 | Messaggio # 2
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
Quote (mudilas)
fare gli oli essenziali...

http://www.saunamecum.it/Domande/Come.asp
* Agriturismo
* Alberghi
* Aziende
* Campeggi
* Centri benessere
* Erboristerie
* Negozi
* Stabilimenti termali
* Oli essenziali
* Siti consigliati
* Associazione
* Mappa del sito
* Statistiche
* Dicono di noi

il manuale della sauna

Padovan Giovanni - scultore

COME SI PREPARANO GLI OLI ESSENZIALI

Per estrarre gli oli essenziali dai rispettivi vegetali vengono usati diversi metodi.

I metodi di estrazione degli oli essenziali naturali più usati e consentiti dalla legge, per scopo terapeutico, sono: la distillazione in corrente di vapore (d'acqua) e la spremitura.

Gli oli agrumari limone, arancio, bergamotto, mandarino.... data la particolare struttura della buccia, vengono ottenuti per pressione: la spremitura del pericarpo dei frutti.

La maggior parte degli oli, però, viene estratta per distillazione in corrente di vapore: il materiale vegetale viene permeato dal vapore, i tessuti vegetali si rompono rilasciando l'olio essenziale, il vapore trascina l'olio essenziale, insieme vengono raffreddati in uno scambiatore e quindi facilmente separati.

La distillazione in corrente di vapore è forse, infatti, il miglior metodo per ottenere un olio essenziale totale e di altissima qualità: la parte della pianta da distillare cede al vapore le sue sostanze odorose e volatili.

Le erbe vengono poste sopra una fonte di vapore, il quale le permea ed estrae le sostanze aromatiche, portandole con sé.

Una volta uscito dall'alambicco, il vapore viene condensato tramite raffreddamento e cade in un contenitore, dove si separano l'acqua e l'olio essenziale per il differente peso specifico.

Dopo la refrigerazione, ritroviamo le sostanze che la pianta ha ceduto all'acqua distillata in due forme: oli essenziali insolubili in acqua - gli oli essenziali totali - ed oli essenziali idrosolubili - acqua distillata profumata chiamata anche Coobato.

Il Coobato è molto usato, per uso esterno come tonificante della pelle, o nella cosmesi e nella profumeria non alcolica - essa possiede tutte le caratteristiche terapeutiche e di profumazione dell'olio essenziale insolubile oltre ad un prezzo molto basso.

E’ bene distillare le piante man mano che vengono raccolte onde evitare alterazioni dovute a processi di fermentazione e ossidazione.

Gli oli essenziali sono molto concentrati. Per fare qualche esempio:

per 1 ml di olio essenziale di lavanda occorrono circa 140 g di fiori

per 1 ml di olio essenziale di pino silvestre occorrono circa 300 g di rami

per 1 ml di olio essenziale di camomilla blu occorrono circa 2 kg di fiori

per 1 ml di olio essenziale di melissa occorrono circa 25 kg di foglie

per 1 goccia di olio essenziale di rosa occorrono almeno 30 rose

Ciao Mudilas , ho trovato questo articolo ,di seguito ti mando un paio di link dove vendono i distillatori comunque dai un occhiata anche su e bay

http://www.elimostore.it/negozio/index.php?main_page=index&cPath=10

http://shop.cobrelis.com/index.p....dRgtFfQ

ed infine ti ho anche trovato un vivaio in Sardegna a Tempio Pausania che prima faceva anche gli oli essenziali ,magari si trova vicino casa tua ,a cui potresti chiedere consigli

http://sassari.azinet.it/aziende....ex.html

in bocca al lupo ciao e salutami la tua bellissima terra !


per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.

Messaggio modificato da colibrì - Giovedì, 15.07.2010, 19:54
 
mudilasData: Venerdì, 16.07.2010, 11:50 | Messaggio # 3
Pianta
Gruppo: Vicino
Messaggi: 149
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
WOW!!!
Grazie infinite Colibrì,
casopita, sei stato supergentilissimo e di grandissimo aiuto.
mi hai trovato anche un vivavio...

son contento come un bambino! smile
grazie ancora


Ad ogni mio desiderio deve corrispondere un'azione. Nè servo nè padrone di niente e di nessuno.
 
colibrìData: Venerdì, 16.07.2010, 12:41 | Messaggio # 4
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
ma dai ! , non è nulla ,il segreto è che io ho un buon naso per le ricerche in generale, sono come un cane da tartufi biggrin :D riesco a trovare di tutto ciao .Sempre a disposizione ! Vorrà dire che quando capiterà mi farai assaggiare un bicchierino di liquore di mirto fatto in casa ,di sicuro 1000 volte meglio del zedda piras che si può trovare ovunque biggrin biggrin

per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.

Messaggio modificato da colibrì - Venerdì, 16.07.2010, 13:03
 
mudilasData: Venerdì, 16.07.2010, 14:51 | Messaggio # 5
Pianta
Gruppo: Vicino
Messaggi: 149
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Volentieri, il mirto lo fa mio padre, ed è sicuramente meglio di quelli che si trovano al supermercato! biggrin

Ad ogni mio desiderio deve corrispondere un'azione. Nè servo nè padrone di niente e di nessuno.
 
paradisiverdiData: Sabato, 17.07.2010, 00:39 | Messaggio # 6
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Ciao a tutti! Oh, come vediamo avete cominciato una bella chiaccherata sugli oli essenziali smile Abbiamo fra le mani un bell'articolo sull'estrazione degli oli essenziali, praticamente un master class, passo dopo passo e con le foto. Ma è in russo... Non sappiamo se tradurlo perchè l'esempio riportato coinvolge l'utilizzo di grassi animali... Il metodo si chiama enfleurage - l'estrazione degli oli essenziali, questo è il processo col quale si ottengono gli oli essenziali della migliore qualità che ci possa essere... Si può anche fare una base con olio di cocco o di oliva, ma le foto e gli esempi nell'articollo si riferiscono esclusivamente all'uso di grassi animali sad
Eh, sarebbe bello trovarci tutti шnsieme e sorseggiare un bel liquore al mirto fatto in casa shy booze


Marco e Olesya
 
colibrìData: Sabato, 17.07.2010, 13:03 | Messaggio # 7
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
ciao Marco ciao Olesya,si lo conosco si tratta di far assorbire al grasso animale ,l'olio essenziale,è una delle tecniche più antiche si dice che risalga addirittura agli antichi Egizi poi sviluppata maggiormente in Francia,non l'avevo messa appunto perchè per nulla proponibile ed accettabile per noi di paradisi per l'anima.Comunque con l'alambicco si dovrebbero ottenere buoni risultati.

Sono convinto che prima o poi noi assidui del forum (anche se a volte è difficile se non impossibile definire gli assidui ,ricordate Adelmo e Gardner ,che fine hanno fatto ? ) staremo attorno ad una tavola o a un falò a sorseggiare il mirto di Mudilas ,magari solo per conoscerci ed a raccontarci le nostre esperienze ed anche chi magari sarà in un altro posto con altre persone ,potrà scambiare comunque le proprie esperienze. smile


per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.

Messaggio modificato da colibrì - Sabato, 17.07.2010, 16:14
 
paradisiverdiData: Lunedì, 19.07.2010, 00:33 | Messaggio # 8
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Ciao Colibrì, si, infatti quel metodo è uno dei più antichi, dicono che il grasso animale sia ottimale per tale scopo, ma molti utilizzano anche olio di cocco e d'oliva. Anche se non capiamo come possa funzionare con l'olio d'oliva. Almeno l'olio di cocco è più denso... E per quanto riguarda come le persone fossero venute a conoscenza degli oli essenziali conosciamo una leggenda.
Non sappiamo se sia vera oppure no, ma la leggenda dice che una volta una regina indiana (non ne ricordiamo il nome) si stava preparando per una qualche celebrazione assieme al marito. Il Re non era famoso per le sue gesta politiche, ma era diventato conosciuto per i suoi meravigliosi giardini che tutt'oggi ancora esistono. Il Re aveva ordinato di riempire tutte le piscine del castello con acqua aromatica infusa con petali di rose, ed aveva proibito chiunque di toccarla.
Dopo un po' la Regina si è avvicinata ad una delle piscine ed ha notato in superficie una specie di pellicola. Arrabbiata, ha ordinato ad uno schiavo di toccare questa pellicola per sapere di che cosa si trattasse. Ed hanno avvertito tutti poi un meraviglioso profumo. E così si dice che proprio in questo modo in India, fossero venuti a conoscenza del segreto di come ricevere l'olio essenziale di rosa smile


Marco e Olesya
 
Forum » Dialoghiamo! » Bersò » oli essenziali (come fare gli oli essenziali?)
Page 1 of 11
Search:

Copyright paradisiverdi © 2008 - 2017 Hosted by uCoz