un ettaro di felicità ,che ne pensate? - Forum
Paradisi
        Per L'Anima
[ Nuovi messaggi · Utenti · Forum rules · Cerca · RSS ]
Page 1 of 212»
Forum » Dialoghiamo! » Bersò » un ettaro di felicità ,che ne pensate?
un ettaro di felicità ,che ne pensate?
colibrìData: Mercoledì, 21.10.2009, 20:39 | Messaggio # 1
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
leggendo il bellissimo articolo di Megre,sulla terra vista, non solamente come suolo da calpestare,ma quale essere vivente ,mi è venuto in mente il parallellismo con Findhorn,la comunità creata dalla scomparsa Eileen Caddy,in Inghilterra parecchi anni fa.E quando si vedevano le immagini di pomodori grossi come zucche ,(ed allora vi assicuro erano solo miracoli ,non esistevano OGM nè altre "amenità" del genere)si capiva l'intima connessione di Eileen con gli spiriti della Terra,una perfetta simbiosi con Essa,con la Pachamama,come la chiamano le popolazioni dell'America del sud.E allora voglio dire che tutto il mondo è paese,cioè cambiano i luoghi,Sud America,Unione Sovietica,Inghilterra ,non importano le lingue che vengono parlate,importa solo il linguaggio del cuore.Solo così si può entrare in vibrazione con Madre Terra,comunque la si chiami ed i miracoli avvengono proprio sotto i nostri occhi. smile

per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.
 
paradisiverdiData: Giovedì, 22.10.2009, 03:44 | Messaggio # 2
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Colibrì non potremmo essere più d’accordo! Non conosciamo la storia di Eileen Caddy ma dalle tue parole si capisce che si tratta di una delle prove che si può ottenere molto di più dando amore e cura al proprio pezzettino di terra piuttosto che centinaia di ettari vittime dei più nuovissimi fertilizzanti chimici.
Come hai giustamente detto tu la Terra comprende il nostro linguaggio – il linguaggio dell’Amore. heart


Marco e Olesya
 
colibrìData: Giovedì, 22.10.2009, 12:59 | Messaggio # 3
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
Certamente e sta noi comprendere il linguaggio della Terra hands

per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.
 
GardnerData: Lunedì, 26.10.2009, 21:06 | Messaggio # 4
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 64
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
un bellissimo articolo! all'inizio me lo ero perso e grazie per averlo portato alla mia attenzione, sono d'accordo con ogni parola! tutto quello che è descritto è meraviglioso e se immaginiamo un futuro così la voglia di vivere ci salta addosso! non come adesso che a volte non si ha neanche voglia di alzarsi dal letto la mattina...
 
colibrìData: Lunedì, 26.10.2009, 23:07 | Messaggio # 5
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
Ciao Gardner,si è un ottimo articolo ,anche io ho passato certe giornate che non si ha la voglia di alzarsi dal letto,ma ho deciso!,Ho detto basta con questa vita simile a quella degli Indiani nelle riserve ,che muoiono di crepacuore o disperati trovano conforto nell'alcool e nelle droghe .Tutto sta a voler prendere in mano le sorti della propria vita e viverla nel modo più consono per un essere umano,che non è ,secondo il mio modesto parere ,lo stile di vita attuale.Tutto lo stimolo della vita sta nei propri sogni e nei propri ideali e perdere questi è il vero dramma ,non il posto ,non i soldi non le opinioni della gente.E la recinzione che ci creano attorno a questa vita fittizia e che poi noi stessi ,per paura di perdere chissà che,rafforziamo , è questa recinzione , fatta di paura e di illusioni,di falsa pubblicità di un ancora più falso benessere ,che soffoca piano piano sempre di più la nostra vitalità.Dunque il primo passo e rendersi conto di tutto ciò ed il seguente èdecidere di darci un taglio netto una volta per tutte. Ciao

per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.
 
GardnerData: Venerdì, 06.11.2009, 21:51 | Messaggio # 6
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 64
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
caro colibri io sono d’accordo con ogni parola da te scritta, e solo dio sa quanto mi piacerebbe "darci un taglio netto una volta per tutte" ma allo stesso tempo non posso certamente abbandonare la mia famiglia. a dir la verità, in questo momento, mi sento come una barca trattenuta da un’ancora…
 
colibrìData: Lunedì, 09.11.2009, 11:53 | Messaggio # 7
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
Ciao Gardner,non ti sto dicendo di lasciare la tua famiglia,me ne guarderei bene! Però,prova ad a far avvicinare tua moglie gradualmente ,al genere di vita a cui aspiri.spiegagli che questo stile di vita che state attualmente vivendo sta per collassare,che non potrà durare a lungo e poi sarà veramente dura riuscire a sopravvivere.credo che si vivranno tempi di caos!Falle leggere qualcosa di positivo sullo stile di vita da te desiderato.Falle capire che i clichè alle quali è abituata sono illusori e fittizi.Falle vedere dove sta veramente il bello ed il buono della vita.
Adesso ti saluto ,un caro affettuoso augurio ,ciao .


per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.
 
paradisiverdiData: Mercoledì, 11.11.2009, 02:10 | Messaggio # 8
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Ciao Gardner! Infatti… Prova a farle vedere dei film, prova a proporle dei libri. Certo, non essere insistente, prova a parlargliene tranquillamente, piano piano trasmetterle la consapevolezza di come sia la situazione attuale del mondo e farle scoprire dei modi di vivere più naturali ed anche più piacevoli.
A tal proposito, abbiamo aperto una nuova sezione dedicata ai film: Cinema Verde! happy


Marco e Olesya
 
whenleavesfallData: Giovedì, 12.11.2009, 21:29 | Messaggio # 9
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 41
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
so sono daccordo -se non è convinta il passaggio deve essere morbido e graduale. in bocca al lupo gardner!

ed il reparto cinema è fantastico ragazzi!!! -non finirò mai di dire quanto sono contento di aver scoperto questo sito!

 
paradisiverdiData: Venerdì, 13.11.2009, 02:53 | Messaggio # 10
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Grazie mille whenleavesfall! Siamo contenti di ricevere simili apprezzamenti che ci invogliano a rendere ParadisiVerdi sempre più bello! happy

Marco e Olesya
 
GardnerData: Domenica, 15.11.2009, 18:10 | Messaggio # 11
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 64
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
gazie a tutti per il supporto ed i consigli e si, comincerò magari con dei film. qualcuno può invece consigliarmi qualche libro da farle leggere? qualcosa di non troppo impegnativo per cominciare ma che comunque tratti del cambiar vita
 
whenleavesfallData: Domenica, 15.11.2009, 21:40 | Messaggio # 12
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 41
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
ciao gardner, ti consiglio un libro che ho letto -fuggire dal mondo e vivere in totale autosufficienza
di alan e gill bridgewater -si può comprare qui: http://www.lafeltrinelli.it/product....&cat1=1
spero di esserti stato utile e fa sapere che ne pensi se lo leggi!

Added (15.11.2009, 21:40)
---------------------------------------------
non è esattamente in linea coi vegetariani perchè parla anche di come si spennano i polli o di come si stagionano i prosciutti... -però basta ignorare quei passaggi, ce ne sono tanti altri molto utili!

 
GardnerData: Lunedì, 16.11.2009, 20:39 | Messaggio # 13
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 64
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
grazie mille del consiglio! ma farò meglio a vedere se lo trovo in libreria. primo perchè non ho mai ordinato su internet e non so neanche come si fa, secondo perchè mi sembra più tecnico che filosofico e io forse ho bisogno più di qualcosa così... in ogni caso gli darò un'occhiata e farò sapere a voi tutti!
 
colibrìData: Lunedì, 16.11.2009, 22:19 | Messaggio # 14
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
Quote (Gardner)
consigliarmi qualche libro

ciao Gardner io ti consiglio due libri uno si chiama :il celeste delle colline di Giorgio Torelli dell'Editoriale Nuova che parla più dello stato d'animo che si ha vivendo tra la natura pur con le sue mille difficoltà ,l'altro libro è di carattere pratico ,simile a quello consigliato da whenleavesfall ,l'autore si chiama John Seymour ed il titolo è Il libro dell'autosufficenza tutto illustrato passo passo coma poter fare di tutto dalle conserve alla tosatura a come fare la birra e chi più ne ha ne metta .... ciao


per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.
 
whenleavesfallData: Venerdì, 20.11.2009, 21:53 | Messaggio # 15
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 41
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
ah si ce li ho anche questi! -ottimi consigli!
 
Forum » Dialoghiamo! » Bersò » un ettaro di felicità ,che ne pensate?
Page 1 of 212»
Search:

Copyright paradisiverdi © 2008 - 2017 Hosted by uCoz