Paradisi
        Per L'Anima
Menu del Sito


Nuovi Articoli
Il bianco mantello della decrescita
[17.02.2012]
Chiudete il coperchio del water!!!
[10.07.2011]
Come di solito la gente si rovina il destino?
[15.05.2011]
Fukushima ovvero il crollo del paradigma nucleare
[19.03.2011]
Un Qualcosa sull'Amore
[12.02.2011]
Articoli a scelta casuale
Potere alla parola



Il segreto dell’effetto placebo



Gli animali ci avvertono dell'arrivo del terremoto



agricoltura sinergica



La salute di pelle, denti e capelli!



Il nostro questionario
Pronti per la vita in ecovillaggio?

Risposte in totale: 460
Home » Articoli » Interessante!

E' in arrivo l'anno del bufalo: la tradizione cinese colpisce ancora!
Eccovi un articolo che ci sembrava interessante. Oggigiorno in internet si possono trovare centinaia di oroscopi da leggere per farsi un'idea, simpatica o più o meno seria, di cosa ci aspetta per quest'anno del Bufalo. Noi, invece, preferiamo dare visione ad un'altra parte di questo segno dello zodiaco cinese, cercando anche di essere meno banali. Un aspetto generale di questa tradizione cinese che anche qui da noi è tuttora popolare!

***

Il giorno 26 gennaio 2009 inizia l'anno cinese (e vietnamita) e precisamente da l’inizio all’anno del Bue (lasciamo l'anno del Topo) sotto l'elemento terra. L’anno del Bue terminerà il 13 febbraio 2010.

Il calendario lunare cinese secondo la tradizione risale al 2637 a.C. quando l’ imperatore Huang Ti introdusse il primo ciclo del suo Zodiaco. L’unità di misura del suo sistema è un ciclo composto da 60 anni, suddiviso in cinque cicli di 12 anni.

Durante il ciclo ognuno dei segni animali (12) è combinato con gli elementi essenziali e primitivi (5), formando il ciclo di 60 anni (12x5):
LEGNO maschile:
CHIA, femminile:
Yi, dominato da:
Giove
FUOCO "
PING, "
TING, "
Marte
TERRA "
WU, "
CHI, "
Saturno
METALLO o ORO "
KENG, "
HSIN, "
Venere
ACQUA "
JEN, "
KUEI, "
Mercurio
Secondo la leggenda il Buddha nel presentimento della sua fine terrena, chiamò a raccolta tutti gli animali della terra, ma di questi solo 12 andarono ad offrire il loro saluto. Come premio dunque per la loro fedeltà il Buddha decise di chiamare ogni anno del ciclo lunare con il nome di ciascuno dei 12 animali accorsi. Il topo, furbo e veloce di natura, arrivò per primo. Il diligente bue arrivò secondo, seguito dall'intrepida tigre e dal pacifico coniglio. Il drago arrivò quinto seguito subito dal suo fratello minore, ovvero il serpente. L'atletico cavallo fu settimo e l'elegante pecora ottava, subito dopo arrivò l'astuta scimmia, e poi ancora il coloratissimo gallo, il fedele cane per poi finire con il fortunato maiale che arrivò appena in tempo per salutare anch'egli il Buddha.

Sempre la leggenda spiega come mai il piccolo e furbo topo riuscì a battere il grande e onesto bue, arrampicandosi sul suo dorso evitò di percorrere la strada per arrivare all'Illuminato e giunto sul luogo saltò il bue e salutò il Buddha.

Da notare che nel 2009 comincerà l'anno 2553 dell'era buddista, infatti tanti anni sono passati da quella notte del 545 a.C. in cui il principe Siddhatta pervenne al supremo risveglio e divenne un buddha. Da quella data si cominciano a contare gli anni della «dispensazione» (sasana), ossia dell'era in cui gli uomini hanno la possibilità di por fine al dolore grazie agli insegnamenti del nobile asceta della stirpe dei Sakya.

Può interessare evidenziare come, a differenza dei cristiani, che contano gli anni dalla nascita di Gesù, i buddisti li contino dal risveglio, ossia dal conseguimento della buddità, perché solo da quel momento in poi si rese disponibile l'insegnamento di un buddha: infatti prima di quel giorno Siddhatta era solo un bodhisatta, ossia un buddha in potenza, ma non ancora in atto.

Si dice siano esistiti molti Buddha e che il principe Siddhatta della stirpe dei Sakya sia solo l'ultimo di una lunga serie e l'unico di cui siano arrivati a noi gli insegnamenti.

Una interessante nota culturale è che i cinesi hanno una concezione ciclica del tempo mentre noi occidentali abbiamo una visione lineare del tempo.





Fonte: http://www.kensan.it/
Categoria: Interessante! | Aggiunto da: paradisiverdi (30.12.2008)
Visto: 3611




Commenti in totale: 0
Discutiamo insieme questo articolo nel FORUM
Solo utenti registrati possono aggiungere commenti.
[ Registrati | Login ]
Annuncio


Amici di ParadisiVerdi, il 10% di sconto per voi sui libri di Megre! Codice sconto MO1, cliccate qui!


Novità in Cinema Verde
Comprare, buttare, comprare
Film
Babies
Film
Report - Il boccone del prete
Film
La vita emotiva degli animali da fattoria
Film
Il Vento fa il Suo Giro
Film
Nuovi File
L'orto didattico
[03.01.2010]

Tecnologia RFID. Il nostro bisogno di schiavitù?
[14.11.2009]

Mille piante per guarire dal Cancro senza CHEMIO
[27.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 21-27 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo Principe (capitoli 10-20 + PDF da scaricare)
[12.07.2009]

Amici del Sito
Selvatici

Ecovillaggio Rassvet, Ucraina

Un diavoletto naturalista

Il Mondo (é) SOSTENIBILE

Vivere Altrimenti

Dianusa - 'I Cedri Sonori' in Romania

Giardino

Arredo giardino

Fiori

Giardino
Luna Oggi
Il pulsante di Paradisi




Se volete fare uno scambio di banner o link, cliccate qui!
Statistica

Cerca
Copyright paradisiverdi © 2008 - 2017 Hosted by uCoz