Ma cosa fare coi maschi??? - Page 2 - Forum
Paradisi
        Per L'Anima
[ Nuovi messaggi · Utenti · Forum rules · Cerca · RSS ]
Page 2 of 2«12
Forum » Ecovillaggi » Salvadanaio di buoni consigli » Ma cosa fare coi maschi???
Ma cosa fare coi maschi???
nenolaData: Lunedì, 15.09.2008, 19:54 | Messaggio # 16
Seme
Gruppo: Utente
Messaggi: 31
Reputazione: 1
Premi:0
 
Stato: Offline
io credo di si non è facile che persone con abitudini divverse alimentari riescono a convivere,però magari esistono eccezioni.

torniamo alle galline

se vuoi le galline non c'è problema,le galline anche senza gallo fanno le uova,se hai gallo communque basta che non hai una chioccia non avvrai pulcini,e in tal caso potresti togliere le uva prima che li cova.

in tal caso gli e le fai covare non è detto che soppravvivono tutti molti di loro moriranno per una causa o l'altra la naturta fara la sua parte.

per le capre non sapprei dirti
i periodi dell'accoppiamento va dall'autunno alla primavera va in estro ogni 21 giorni e a un periodo ricettivo che va dalle 2 alle 48 ore
il periodo di gestazione e di 5 mesi,una capra partorisce 1-2capretti

ti converebbe prendene poche magari 3 femmine e un maschio
se le lasci fare si accoppiaranno tutte fra settembre e dicembre anche più in la,ma volendo potresti mettere il maschio quando vuoi che si accoppino

lasci il piccolo per 2 mesi con la mamma,e metti il piccolo nella asilo nido con gli altri piccoli per mezza giornata e poi mungi la capra e rimmetti il piccolo a 3 mesi il piccolo e svezzato e puoi metterlo con gli altri.e per 4 5 mesi ai il latte.

ma se fai seccondo natura cioè che lasci il becco insieme alle femmine,rischi che il latte a un brutto sapore almeno alcuni dicono cosi,se lasci i piccoli avvrai poco latte per te,ma la natura farà il suo corso.

i piccoli li potresti affidare con i modulo da affido a cascine didattiche o poli zoantropologhi...

oppure cambia dieta cool

 
paradisiverdiData: Martedì, 16.09.2008, 23:21 | Messaggio # 17
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Nenola propone buone soluzioni smile

Noi siamo comunque dell'idea che all'interno dell'ecovillaggio si debba avere un'idea di fondo (chiamiamola filosofia) che tutti dovrebbero condividere, è importantissimo per evitare problemi durante l'esistenza dell'ecovillaggio e garantirne l'esistenza stessa. Rimandiamo ai seguenti articoli:

http://paradisiverdi.ucoz.com/publ/3-1-0-6
http://paradisiverdi.ucoz.com/publ/3-1-0-17

Rimanete con noi! smile


Marco e Olesya
 
nenolaData: Giovedì, 18.09.2008, 11:07 | Messaggio # 18
Seme
Gruppo: Utente
Messaggi: 31
Reputazione: 1
Premi:0
 
Stato: Offline
scusate se scrivo piena di errori grammaticali,nel frattempo sto dietro a mille cose.

belli gli articoli.

tutti possono pensare di fare un ecovillaggio ma e anche vero che solo in pochi lo faranno.

ci sono mille problemi,e mille difficoltà da risolvere,io e mio compagno abbiamo deciso di risfoderare e spolverare un vecchio progetto,che più che un ecovillaggio eremita consideriamo una terra di mezzo.

una possibilità di riadattamento dolce perchi si trova ai margini e vuole rientrare nella società

e una possibilità per chi ancora non si sente pronto a intraprendere una vita in un ecovillaggio vegano.

stiamo stilando una lista di problemi e fra questa c'è

le capre,e i cani.

perciò stiamo cercando soluzioni per non riempirci di animali,soluzioni su come allevarli nel modo più conforme alla loro vita.

per adesso abbiaamo questi problemi irissolti per i cani

futuri cuccioli in arrivo

convivenza pacifica fra maschi e femmine

sterilizazione o no

un altro problema e la nostra cagnolina da caccia
adesso la teniamo sempre legata sad perchè scappa e attraversa strade va sotto i trattori,tutto per seguire il suo naso.
se riusciamo noi la voremo rieducare a stare libera,perchè una volta lo era,quando vivevamo in strada se ne stava libera intorno alla zona camper e non scappava,poi il ritorno alla civiltà la cambiata.

se noi la trattiamo seccondo natura,dovrebbe procurasi il cibo da sola,ma se siamo vicino a delle fattorie ci mettiamo contro i locali ma se siamo in una riserva di caccia ci mettiamo contro la forestale... dry

che dire l'unica sarebbe tenerla in un grosso recinto,ma communque andiamo contro i suoi ideali...non sappiamo che fare

-------------------------------------------------------
invece per le capre in parte risolto

useremo il metodo che ci ha consigliato una zooantropologa,cioè quello di mettere il maschio quando c'è bisogno.
i capretti li farremo adottare e non li venderemo per la carne.

sarranno messi in grossi recinti a rotazione e communque fatti pascolare anche fuori

 
paradisiverdiData: Mercoledì, 24.09.2008, 05:08 | Messaggio # 19
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Si hai ragione, i problemi sono sicuramente tanti, ma comunque pensiamo che certi dilemmi siano molto meglio (se è possibile dire così) dei dilemmi nella civiltà. Però volevamo chidervi: questo progetto che avete esposto, è un primo passo verso una eventuale vita in ecovillaggio oppure l'occupazione che avete in mente per la vita?
Riguardo al cane da caccia, se abitate in un ecovillaggio, avete a disposizione spazi molto vasti, non dovreste trovar problemi in alcun senso.


Marco e Olesya
 
paradisiverdiData: Lunedì, 06.10.2008, 01:33 | Messaggio # 20
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
In questo topic abbiamo iniziato una chiaccherata sui bambini e per tenere il forum ordinato abbiamo deciso di dedicargliene uno nuovo, benvenuti qui smile

Marco e Olesya
 
paceData: Domenica, 19.04.2009, 12:41 | Messaggio # 21
Germoglio
Gruppo: Utente
Messaggi: 75
Reputazione: 2
Premi:1
 
Stato: Offline
sono pienamente d'accordo con max!!!!se si vuole consumare latte e formaggi (capra o mucca)si favorisce il mercato della carne dei vitellini/e caprette/i...almeno nell'industria normale ma anche in quella biologica....se si vuole fare una cosa simile nell'ecovillaggio poi ci sarebbe un sovraffollamento di animali visto che non si vuole uccidere!!!!
non c'è soluzione...se si vuole rispettare le creature si cambia alimentazione...ci sono ottimi formaggi vegani...comunque...cercate su google www.semidipapavero se volete provarli...poi impareremo a farceli da noi nell'ecovillaggio....con fagioli di soia...poi alcuni li affumichiamo(tipo scamorza affumicata..)
ciao

Added (19.04.2009, 12:41)
---------------------------------------------
l'unico sono le uova di gallina.....


pace
 
angel64Data: Domenica, 19.04.2009, 21:15 | Messaggio # 22
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 73
Reputazione: 1
Premi:1
 
Stato: Offline
volevo chiedere a qualcuno di voi...ma se volessi diventare vegetariana....come devo fare.....qualcuno mi può consigliare......grazie.

http://www.donneinrinascita.org/
 
paradisiverdiData: Lunedì, 20.04.2009, 02:22 | Messaggio # 23
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Eh si Fam. Pace, avete sicuramente ragione… A proposito, grazie per gli articoli che avete pubblicato, molto utili! Ne abbiamo messo uno anche noi, sulla “vita” della mucca da latte. Terribile. sad
Beh, come sapete, noi per adesso siamo ancora “formaggivori”, ma come giustamente dicevate voi, non ci si può fermare con questo. E nell’ecovillaggio stesso sarà forse impossibile da organizzare, quindi. Forse solo come ha proposto Rupert ovvero avere una mucca ogni tot famiglie e quando partorisce (certamente non ogni anno!) usare un pochino di latte per noi… Se lo vorremo ancora, ovvio biggrin

Un po’ di tempo fa con un utente scomparso dal forum, aprimmo una discussione sul latte materno e in generale e questo è quello che abbiamo detto. E ancora ci crediamo:

"Riguardo il latte materno, noi pensiamo sia assolutamente necessario. E’ la base di tutto! Una base per la salute in tutti i sensi. Hai scritto che certi vegani preferiscono non allattare al seno perché “si tratta di un alimento ornivoro” ma la nostra opinione è che sia un concetto profondamente sbagliato.
Mucche, cervi, eccetera, sono animali vegani! Anzi, di più, crudisti! Ma nel principio della vita si nutrono del latte materno.
La natura ha fatto tutto in modo perfetto, ti guardi intorno e puoi imparare da essa, suggerimenti in ogni dove. E quindi, se il latte materno fosse sbagliato per un neonato, la natura avrebbe fatto in modo che il latte materno non esistesse.
Ad ogni modo, tempo fa abbiamo postato un articolo riguardante la nascita di un nuovo sito InfoLatte.it ( http://paradisiverdi.ucoz.com/news/2008-07-09-5 ) ed hanno un bello slogan "A ogni specie il suo latte!" e con questo siamo d’accordo
" (Link alla chiaccherata sul tema: http://paradisiverdi.ucoz.com/forum/2-9-1 )

Quindi, si, per la salute ed il rispetto degli animali, sicuramente consumare latticini non è una cosa buona. Al massimo come ha proposto Rupert, si vedrà smile

In generale molte abitudini alimentari (e non solo) dovranno cambiare.

Per adesso nessuno di noi è, come si suol dire, “senza peccato”, ma siamo sulla buona strada per migliorare :-)

Angel, due parole sulla nostra esperienza: non ci siamo preparati o qualcosa del genere. L’abbiamo deciso e abbiamo cominciato smile Ci sono persone con diversi problemi di salute e, si, forse ce ne sono di particolari dove non si consiglia un passaggio immediato. Ma per esempio io (Olesya) fin da bambina ho una leggera anemia e c’era chi diceva che è un problema essere vegetariano. Ma non è affatto vero!!! Non ho MAI notato differenze, al contrario, ora come ora è un problema che quasi non noto neanche. Quindi riteniamo che tutto quello di cui hai bisogno sia la tua decisone smile


Marco e Olesya
 
angel64Data: Lunedì, 20.04.2009, 03:36 | Messaggio # 24
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 73
Reputazione: 1
Premi:1
 
Stato: Offline
ma io sono già decisa......anzi e forse piu mio figlio andrea che continua imperterrito a farmelo capire.....lui nn la mangia prp.basta togliere la carne dalla tua alimentazione e integrare altro?????

http://www.donneinrinascita.org/
 
paradisiverdiData: Martedì, 21.04.2009, 04:46 | Messaggio # 25
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Ciao Angel, noi possiamo solo considerare la nostra esperienza ma pensiamo che, si, semplicemente basti smettere di mangiarla smile

Marco e Olesya
 
paceData: Martedì, 21.04.2009, 15:27 | Messaggio # 26
Germoglio
Gruppo: Utente
Messaggi: 75
Reputazione: 2
Premi:1
 
Stato: Offline
paradisiverdi, ciao...grazie dell'articolo su come sono sfruttate le mucche e sulla morte dei vitellini/e....grazie...
sono pienamente d'accordo con voi...a ognuno il suo latte!!ed è roba da pazzi cry sostenere che un cucciolo d'uomo non debba essere allattato....dalla sua mamma...io i miei cuccioli li allatto fino a tre anni....mi pare strano che l'abbiano detto dei vegani...saranno state delle persone .... molto estreme!!!
non ho mai sentito una cosa simile tranne detta da chi è finanziato dalle multinazionali del latte in polvere...tipo nestlè....sarà stato devil un finto vegano???
se visitate, ogni tanto, il sito www.promiseland.it noterete che non ci sono mai affermazioni silmili...ed è un sito scritto e sostenuto da quasi tutti vegani!!!
angel64, carissima..anche noi possiamo darti prova delle nostre esperienze personali....
io personalemente sostengo che abbiamo bisogno di tanti fattori per star bene...amore felicità equilibrio pscichico,sport leggero,alimentazione naturale....a livello olistico...intendo..non ci si può concentrare solo sull'alimentazione..e trascurare altri fattori....tutti sono collegati fra loro....
però ,personalmente ,pensiamo che la nostra mente abbia molta influenza...tipo..
.1 nostro conoscente 35enne bisteccomane /formaggiomane convinto, fa palestra alla grande...è talmente convinto che sia giusto ciò che fa...e nonostante tutto sembra in ottima salute...per ora...
quanti fumatori felici,con un loro equilibrio mentale, scampano fino a 80 anni???
a parte che l'essere umano è geneticamente portato a vivere 120 anni....perciò 80 sono pochi....
Io (mara)sono talmente convinta che la carne non sia adatta a noi,e soffro a pensare che per sfamare tutte quelle bestie si rubano cereali a tonnellate al sud del mondo;soffro a sapere che impatto ambientale porta l'allevamento intensivo di animali;soffro a pensare all soffernza di queste creature che si sacrificano per la specie umana....come potrei raggiungere un equilibrio psichico mio....????
se tu ti senti così, basta che smetti di mangiarla....di solito si possono verificare delle crisi disintossicative di vario genere(raffreddore,tosse,catarri,etcc...dipende dal tuo corpo e dlla quantità che consumavi..).se sei spinta da tutte queste motivazioni,poi non ti fermerai alla tappa lattovegetariana...magari proseguirai con il cammino...pian piano...anche noi abbiamo fatto così..il mio compagno lo sta ancora ultimando....
tanti auguri!!!
i miei bimbi (e noi ) mangiano molti semi,noci di tutti i generi,1 uovo alla sttimana, cereali,legumi,frutta e verdura e....tanto crudo...almeno bisognerebbe 60% crudo al giorno....e stiamo tutti bene... biggrin


pace
 
angel64Data: Martedì, 21.04.2009, 22:16 | Messaggio # 27
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 73
Reputazione: 1
Premi:1
 
Stato: Offline
ciao carissima....ma sai anchio la penso come te....il mio lavoro e già di essere una persona cosciente di essere al mondo x qualcosa......sto guardando dentro me già da tempo..giusto x conoscermi...ma nn e mai finita, appena pensi di sapere qualcosa.....capisci che ce ne sempre di cose da imparare e poi incominci a vedere fuori da te..vicino a te.Ora credo che sia il momento dell alimentazione.....infatti ultimamente gonfio x nulla.infatti mi hanno consigliato una visita dall iridologo...vedremo.cmq se inizio a togliere tanti pasticci...come i dolci....la carne.....penso che farei già metà dell opera.che ne dici te...e giusto tt quello che hai scritto.anchio ora dal 1 maggio mi trasferisco in una casa nuova popolare.e da li inizierò una vita più conforme a quella che sono io ora......cosciente di nn rovinarmi piu con le mie stesse mani.ma e sempre ben accetti i tuoi consigli..o chi si sente di farli.Cambiando discorso e chiedo permesso a paradisi......sto aprendo un sito.....DonneInRinascita.org......e ho visto che ai messo qui nel sito un bell articolo sui diritti delle donne che stamattina ho letto e te ne ringrazio.....chissà se dai uno sguardo....mi farebbe piacere averlo...se puoi.da far conoscere ad altre donne.fammi sapere grazie e un abbraccio.

http://www.donneinrinascita.org/
 
paceData: Lunedì, 27.04.2009, 23:48 | Messaggio # 28
Germoglio
Gruppo: Utente
Messaggi: 75
Reputazione: 2
Premi:1
 
Stato: Offline
angel64, HO VISTO IL TUO SITO...CARINO!!! biggrin HAI GIà MESSO ANCHE L'ARTICOLO SULLE DONNE...HAI FATTO BENE!!INTERNET HA LO SCOPO DI INFORMARE E DIFFONDERE!!
COMUNQUE NON è FACILE AUTOANALIZZARSI..è VERISSIMO!!TROVARE UNA PROPRIA STABILITà,UNA PACE INTERIORE...NON SI FINISCE MAI DI AUTOCONOSCERSI E DI IMPARARE...
CIAO E BUONA FORTUNA!!! smile smile PER TUTTO QUANTO E...ASPETTIAMO LE FOTO DEI TUOI CUCCIOLI...AVEVI PROMESSO....


pace
 
paradisiverdiData: Martedì, 28.04.2009, 00:08 | Messaggio # 29
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Ciao a tutti!! Angel, come ti abbiamo detto in precedenza, puoi prelevare qualunque articolo tu voglia! smile Inoltre, metti l'indirizzo del tuo sito nella tua firma, così sarà sempre visibile quando posti un messaggio nel forum di Paradisi. Vai su "Il mio profilo" clicchi su "Modifica dettagli utente" e lo scrivi. Presto ti aggiungeremo anche fra gli Amici del Sito smile

Marco e Olesya
 
Forum » Ecovillaggi » Salvadanaio di buoni consigli » Ma cosa fare coi maschi???
Page 2 of 2«12
Search:

Copyright paradisiverdi © 2008 - 2017 Hosted by uCoz