Paradisi
        Per L'Anima
[ Nuovi messaggi · Utenti · Forum rules · Cerca · RSS ]
Page 8 of 15«126789101415»
Forum » Ecovillaggi » Creiamone uno nuovo!! » Col binocolo a caccia di terreni!
Col binocolo a caccia di terreni!
matteo87Data: Mercoledì, 04.08.2010, 00:13 | Messaggio # 106
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 65
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Quote (Danny)
vorrei sapere visto che hanno varie metrature quali sono all'incirca quelle che potrebbero servirci,essendo iscritto da poco non so se le altre persone non partecipano più al sito o semplicemente in questo periodo non ci sono, quanti saremmo all'incirca a metterci in questo progetto si sa? pressappoco, non il numero preciso. una volta che so questo ho un'idea migliore su quali prendere in considerazione e mostrarvi

A metterci gli sghei $$ per ora saremmo Io,Te,Paradisi e Mudilas.. almeno credo, quidi saremmo in 4.
Quando ci siamo incontrati questa estate, ci siamo messi d'accordo nel darci un limite di tempo di 2 anni (quindi fino a estate 2012) per mettere da parte quanti piu soldi possibile, e di cercare freneticamente terreni e altre persone che potrebero fare al caso nostro* e nel caso fosse capitata qualche OCCASIONE imperdibile avremmo magari fatto un piccolo prestito/mutuo.
E se fra 2 anni non siamo arrivati a nuulla, ognuno per la sua strada cry

*il terreno al caso nostro consiste in almeno 12 ettari (meglio 15/20) di terreno misto agricolo boschivo, in una zona paesaggisticamente BELLA e quanto piu possibile isolata o comunque non vicino a citta/strade/fabbriche/et simili , CON SORGENTE/I di acqua "potabile".

e il tutto a un prezzo non superiore a 60.000 euri !!!

Buona caccia....


Quando avranno inquinato l'ultimo fiume, abbattuto l'ultimo albero, preso l'ultimo bisonte, pescato l'ultimo pesce, solo allora si accorgeranno di non poter mangiare il denaro .

Messaggio modificato da matteo87 - Mercoledì, 04.08.2010, 00:15
 
paradisiverdiData: Mercoledì, 04.08.2010, 00:43 | Messaggio # 107
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Ciao Danny! Dunque, più terreno c'è e meglio è biggrin Ma seriamente... Abbiamo pensato a 15-20 ettari. Quindi, se hai letto il progetto (e magari anche “Argomentazione scientifica riguardante il possesso di 1 Ettaro di terra”), tale ammontare dovrebbe andare bene per noi come siamo adesso + spazi comuni. Per quanto riguarda il prezzo, ovviamente, siamo alla ricerca dell'occasione... Abbiamo già visitato tanti terreni e quindi possiamo avanzare una stima di circa 20.000 per 12 ettari. Si possono trovare anche più grandi e di conseguenza più cari, ma con un po' di fortuna anche più economici smile Ma vanno considerati degli aspetti importantissimi: presenza di sorgenti d'acqua (se non captate ancora meglio), è inutile dire che per raggiungere l'autosufficienza, la presenza di pozzi o ruscelli è fondamentale. Poi non sarebbe male che avesse una bella porzione boschiva, oltre che seminativa, per la legna, il microclima e, semplicemente, per bellezza. Un'altra cosa importante, che abbiamo scoperto tempo fa che è fondamentale chiedere, è se dentro al terreno passano strade comunali/provinciali/statali, perchè in loro presenza diventa impossibile recintare se non chiudere la nostra proprietà. Se non c'è – perfetto! Se invece c'è, rischiamo continuamente di avere vari passaggi di auto, cacciatori, ciclisti, curiosi, ecc...

Marco e Olesya
 
paradisiverdiData: Mercoledì, 04.08.2010, 00:44 | Messaggio # 108
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
OH surprised Ma Matteo aveva già scritto tutto! Non l'avevamo notato, scusate! shy
Ma in ogni caso, come dice il detto latino: Repetitio est mater studiōrum prof biggrin


Marco e Olesya
 
DannyData: Mercoledì, 04.08.2010, 19:33 | Messaggio # 109
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 69
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Grazie mille sia a Matteo che a Marco e Olesya, molto chiari,ora ho un'idea molto più ampia, anche se ora vedo che con questi prezzi per quelle metrature ciò che volevo mostrare non è adatto, chiedono qualcosa in più, ma essendo così pochi a sacrificare i risparmi sarebbe un qualcosa di impensabile. Continuerò la mia ricerca, questo è il primo scalino da superare se vogliamo essere liberi e solo la ricerca continua potrà premiarci. Grazie per le informazioni cari. happy

Vivi,come avresti voluto vivere,quando sul letto di morte ripenserai alla tua vita
 
erinaldi73Data: Venerdì, 06.08.2010, 12:36 | Messaggio # 110
Seme
Gruppo: Vicino
Messaggi: 22
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
ciao ragazzi, visto ke sono appena arrivata nel sito pensavo di telefonarvi nel tardo pomeriggio, come avete detto voi tra le 18 e le 19, così magari ci conosciamo un pochino e mi date qualche info aggiuntiva sul progetto.. Poi, quando vorrete, potremo vederci visto ke abitiamo così vicini, così ci confrontiamo e vediamo se può nascere qualcosa e valuterete se farmi entrare o meno nel progetto...Nel frattempo mi metto anch'io alla ricerca, in ogni caso è un modo anche x me x "addentrarmi" meglio nel mondo ecovillaggi...Ho visto che gli ettari di terreno da cercare si aggirano sui 15-20. L'idea è di acquistare solo terreno, quindi senza ruderi presenti? in tal caso, con quanta superficie di edificabilità? E per quanto riguarda la zona in cui cercare c'è qualche preferenza in termini di regione, città, altitudine ecc...?
ciauuuuuu :-)


Elisa
 
paradisiverdiData: Sabato, 07.08.2010, 00:32 | Messaggio # 111
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Ciao Elisa, benvenuta nel forum! smile Si ok, aspettiamo la tua chiamata.

Ma siamo anche qui per darvi delle news su un terreno e ci piacerebbe sapere la vostra opinione perché (come sempre) ci sono pro e contro. Dunque la chiaccherata con l'agenzia va avanti da un bel po', non ci volevano dire il prezzo biggrin Ma alla fine chi la dura la vince! Ed ora vi diciamo tutto!
Questa è l'ultima e-mail pervenutaci:

"Buongiorno

Le comunico che, in accordo con i proprietari, possiamo trattare la vendita a lotti minimi di 8 ettari, magari accorpando più compratori di ogni singolo lotto minimo di 8 ettari, al costo globale di € 25.000,00 (VENTICINQUEMILA/00) ogni otto ettari. Se sono 10 ettari, il costo sarà di € 30.000,00 (TRENTAMILA/00). Qualora l’interesse possa indurre all’acquisto di ulteriori lotti minimi da 8 ettari, allora potremo concordare un lieve ritocco sul prezzo di vendita, ma solo ed esclusivamente riferiti a più lotti da otto ettari cadauno.
Il luogo, ora, è raggiungibile da una strada che porta fino in cima, realizzata dal taglialegna, il cui contratto quinquennale per la parte a lui assegnata scade il prossimo anno, senza rinnovo.
Per l’acqua bisogna organizzarsi a raccogliere l’acqua piovana, metodo già utilizzato in precedenza.
Faccio presente che nei prossimi giorni, da concordare con altri due interessati a lotti di 10 o 20 ettari, ci recheremo nuovamente sul luogo per un sopralluogo ed eventuale scelta aree di interesse reciproco.
Qualora interessato potremo concordare una stessa data per tutti, anche se con orari differenziati ma nell’arco della stessa giornata.-
Resto in attesa di un suo riscontro e porgo un cordiale saluto.
S.T."

Come vedete il prezzo è anche buono e dalle foto potete vedere che c'è anche del boschivo. Il terreno complessivo è proprietà di una ditta che installerà delle pale eoliche (pensate sia un buon vicinato?), ma come avete capito, la situazione acqua è pessima, perché non è gran cosa il poter solo raccogliere l'acqua piovana. MA abbiamo pensato che forse non sono a conoscenza di eventuali sorgenti sotterrnaee, magari ci si possono fare dei pozzi...

Tutto ciò andrebbe discusso e sarebbe ideale vedere il terreno dal vivo, se vi interessa. Cosa ne dite?

Allegati: 6051216.jpg(155Kb) · 8705280.jpg(68Kb) · 5191635.jpg(70Kb) · 4986968.jpg(79Kb)


Marco e Olesya
 
erinaldi73Data: Sabato, 07.08.2010, 10:23 | Messaggio # 112
Seme
Gruppo: Vicino
Messaggi: 22
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
ciao ragazzi, il posto mi sembra molto bello, dov'è? a ke altitudine è? il discorso "acqua" è molto importante, da valutare attentamente.. A me piacerebbe vederlo.

Elisa
 
matteo87Data: Sabato, 07.08.2010, 13:26 | Messaggio # 113
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 65
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Quote (paradisiverdi)
Tutto ciò andrebbe discusso e sarebbe ideale vedere il terreno dal vivo, se vi interessa. Cosa ne dite?

Il posto non è niente male, dov'è?
Il fatto dell'acqua è un problema, in quanto di acqua piovana non si vive. E osservando le foto mi sembra che la pioggia in quel posto non dev'essere molto frequente.
....per la sorgente non sò...
Quindi sarebbe da prendere in considerazione la possibilità di allacciarsi alla rete idrica.

Comunque per me si può organizzare un incontro sul posto, ma considerate che (tranne il lunedì) alle 18:00 devo essere a Firenze. quindi potremmo incontrarci sul posto verso l'ora di pranzo.

P.S

Io ho sentito che gli impianti eolici creano dei campi magnetici anomali, che non sono il massimo per la salute. Sarà vero?


Quando avranno inquinato l'ultimo fiume, abbattuto l'ultimo albero, preso l'ultimo bisonte, pescato l'ultimo pesce, solo allora si accorgeranno di non poter mangiare il denaro .

Messaggio modificato da matteo87 - Sabato, 07.08.2010, 17:49
 
DannyData: Sabato, 07.08.2010, 18:32 | Messaggio # 114
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 69
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Ciao a tutti, il posto sembra molto bello e anche il prezzo mi sembra alla portata, come avete detto già voi il problema primario è quello dell'acqua che non può mancare assolutamente, e qui sta da vedere se c'è la sorgente sotterranea.

Quote
P.S

Io ho sentito che gli impianti eolici creano dei campi magnetici anomali, che non sono il massimo per la salute. Sarà vero?

Io onestamente non avevo mai sentito di questo problema,ma ringrazio Matteo per averlo posto all'attenzione. Ovviamente avendo non dato per certo il sorgere di questo problema ho fatto una piccola ricerca e ho trovato più siti che lo citano. Vi linko quello che reputo più completo che è il sito della protezione uccelli LIPU.

http://www.lipumolise.altervista.org/index_file/Page5898.htm

Noi saremmo proprio attaccati a questi impianti o saremmo a una distanza ragionevole?
Se dovesse avere una sorgente sotterranea e la questione eolica non dovesse sussistere mi sembra proprio un bel posticino,almeno visto dalle foto.

P.S. Ciao Elisa,piacere di conoscerti happy

Added (07.08.2010, 18:32)
---------------------------------------------
Ragazzi io sto guardando un sacco di terreni, sto usando internet solo per guardare quelli e tenermi informato con voi, fino ad ora non ho trovato offerte fattibili o per un problema o per un altro, avete qualche sito da consigliare dove potrei avere la fortuna di trovare qualcosa di serio da prendere in considerazione? Ho visto un terreno molto bello di 19 ettari,sorgente e parte boschiva, ma chiedono 400.000 euro!!! se vinco il superenalotto prometto che lo compro,ma fino a quel momento sono accettati consigli per dei siti con delle offerte un pò più ragionevoli.


Vivi,come avresti voluto vivere,quando sul letto di morte ripenserai alla tua vita

Messaggio modificato da Danny - Sabato, 07.08.2010, 18:26
 
paradisiverdiData: Domenica, 08.08.2010, 00:42 | Messaggio # 115
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Ciao ragazzi, scusate ci siamo dimenticati un particolare da niente! shy Il terreno è in Abruzzo! In ogni caso, avete ragione, è sicuramente impossibile tirare avanti contando sull'acqua piovana ed il terreno sembra infatti abbastanza arido per avere sorgenti d'acqua sotterranee. Per quanto concerne il vicinato, il terreno in generale è vastissimo! Qualcosa come 600 ettari, ma coloro che l'hanno acquistato in totale ci venderebbero i 10-20 ettari che ci servono. Quindi immaginiamo che si possa scegliere la porzione che più c'interessa... Della vicinanza non sappiamo molto, ci sarebbe da parlare faccia a faccia in questo caso, perché la cosa delle pale eoliche è ancora in fase di progetto, quindi potrebbero dirci a loro volta cosa hanno in mente. Non abbiamo idea dei campi magnetici anomali, ma in ogni caso, cosa certa è che le pale uccidono gli uccelli, come ha osservato Danny, e questo potrebbe condizionarci negativamente sul fronte degli insetti parassiti, che sono notoriamente divorati, appunto, dagli uccelli.
Quindi, ragazzi, cosa gli diciamo? Organizziamo una spedizione oppure ci concentriamo direttamente altrove?
Danny, non abbiamo dei siti particolari, basta scatenarsi con google smile Si, infatti i terreni diventano sempre più cari, ma sbattendosi un po' si riesce a trovare delle occasioni di tanto in tanto. E quelle migliori si riescono a trovare con terreni molto molto lontano dai centri abitati o con prevalenza boschiva, dove sicuramente c'è più da lavorare per noi però è più economico (poi si può sempre tirare col prezzo facendo finta che a noi interessi vicini al centro biggrin )

Quote (matteo87)
Quindi sarebbe da prendere in considerazione la possibilità di allacciarsi alla rete idrica.

Eh no! Assolutamente no! Dove va a finire così l'autosufficienza?? E poi ci ritroveremmo la stessa acqua pregna di cloro e/o ammorbidita che ci rifilano in appartamento. In ogni caso... Basta bollette!!! :'(


Marco e Olesya
 
colibrìData: Domenica, 08.08.2010, 10:58 | Messaggio # 116
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
Ciao ,anche secondo me questo terreno sarebbe da scartare per la mancanza dell'acqua ,in primo luogo.Mi pare abbastanza arido e poi a parte l'eolico che potrebbe essere un problema ,anche se per esempio lo si acquisterebbe ,recinterebbe ,ci sarebbe secondo me un altro grande problema,Chi ha acquistato 600 ettari e ne cederebbe a noi ,8 16 o quello che vogliamo,potrebbe fare così anche per altri appezzamenti e che ne sai se ne vende uno a chi vorrebbe mettere su un allevamento magari intensivo di polli o maiali ? Oppure qualcuno vorrebbe farci un bel campo da golf! Credo che ci siano troppi quesiti che resterebbero in sospeso !

per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.
 
erinaldi73Data: Domenica, 08.08.2010, 10:59 | Messaggio # 117
Seme
Gruppo: Vicino
Messaggi: 22
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
ciao ragazzi, emozionata e presa dalla frenesia del progetto, inizialmente mi sono presentata solo a paradisi verdi...chiedo scusa... wacko quindi un CIAO A TUTTI..è un piacere conoscervi!! happy

Stavo navigando alla ricerca di terreni e ho trovato qs sito...magari lo conoscete già..

http://www.terrabase.eu/index.htm

mi è sembrato molto interessante soprattutto perchè offre aiuto nella ricerca dei terreni ideali per la costruzione di ecovillaggi (ed eventualmente anche nei passaggi successivi..ma questo si vedrà..).
Credo sia molto importante un aiuto valido e "competente" in qs prima fase iniziale, perchè nel malaugurato caso commettessimo qualche errore di valutazione nella scelta del terreno partiremmo già con dei grossi problemi!.
Io ovviamente parlo da persona inesperta in campo immobiliare, ma se qualcuno di voi ha già le idee chiare e sa bene come muoversi in qs ricerca perchè ha già acquisito una buona conoscenza di tutte le variabili in gioco...allora cestinate pure il link e perdonate tutta questa pappardella !! tongue


Elisa
 
colibrìData: Domenica, 08.08.2010, 11:40 | Messaggio # 118
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
Quote (erinaldi73)
un piacere conoscervi!!

Ciao e benvenuta ,andrò subito a vedere il sito . A proposito voglio aggiungere questo link

www.ecovillaggio.ning.com
non si sa mai


per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.

Messaggio modificato da colibrì - Domenica, 08.08.2010, 11:56
 
erinaldi73Data: Domenica, 08.08.2010, 12:09 | Messaggio # 119
Seme
Gruppo: Vicino
Messaggi: 22
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
ragazzi, scusate la mia incompetenza in materia....Sto guardando dei terreni con rustici da ristruttare o da ricostruire. Faccio un esempio.. rustico di 200 mq con terreno di 15 ha: in qs caso la superficie edificabile rimane sempre e solo 200 mq o si può costruire anche sul restante terreno??

Elisa
 
matteo87Data: Lunedì, 09.08.2010, 00:00 | Messaggio # 120
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 65
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Quote (erinaldi73)
ragazzi, scusate la mia incompetenza in materia....Sto guardando dei terreni con rustici da ristruttare o da ricostruire. Faccio un esempio.. rustico di 200 mq con terreno di 15 ha: in qs caso la superficie edificabile rimane sempre e solo 200 mq o si può costruire anche sul restante terreno??

Bisognerebbe informarsi meglio all'uffici tecnico del comune di competenza, comunque se il terreno è agricolo di sicuro non ci puoi costruire un immobile destinato a civile abitazione. ma potresti ampliarlo sfruttandop il piano casa....

Ciò nonostante esistono diversi escamotage per andare a vivere su un terreno agricolo, vedi case mobili, prefabbricati in legno, poi se sei un agricoltore puoi edificare tot m2 di "stabile" ogni tot m2 di terreno.... insomma NON è un problema, il modo di piazzarci una casetta si trova.


Quando avranno inquinato l'ultimo fiume, abbattuto l'ultimo albero, preso l'ultimo bisonte, pescato l'ultimo pesce, solo allora si accorgeranno di non poter mangiare il denaro .
 
Forum » Ecovillaggi » Creiamone uno nuovo!! » Col binocolo a caccia di terreni!
Page 8 of 15«126789101415»
Search:

Copyright paradisiverdi © 2008 - 2017 Hosted by uCoz