Rispondo a tutte le domande - Forum
Paradisi
        Per L'Anima
[ Nuovi messaggi · Utenti · Forum rules · Cerca · RSS ]
Page 1 of 11
Forum » Dialoghiamo! » Bersò » Rispondo a tutte le domande
Rispondo a tutte le domande
DolceritmoData: Mercoledì, 26.01.2011, 13:01 | Messaggio # 1
Nuovo arrivato
Gruppo: Vicino
Messaggi: 9
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Allora.. iniziamo dall'ecodoccia, ho parlato con la dottoressa omeopatica e mi dice che senza un protocollo, non esprime opinioni, se è una novotà come sembra essere ci vuole una sperimentazione, e dei risultati, questo secondo lei non è ancora sufficente visto che ciascuno d noi oltre ad avere delle patologie ereditarie, è una persona diversa dalle altre, già questo è un supporto visto che l'omeopatia "antica" prendeva in esame il singolo individuo (pregi e difetti compresi) il mio pare è meglio lasciar perdere e continuare con i vecchi e collaudati metodi

secondo i caprioli molto egoisti mi hanno mangiato tutte le verze.. ora devo comprarle, non solo i topi di campagna mi hanno divorato tutti i tupinanbur in cassetta per essere trapiantati nel campo, non ne hanno lasciato nemmeno uno per semenza.
Già potrei giustificare il tutto con la dura legge della giungla biggrin

Allegati: 7965232.jpg(214Kb)
 
paradisiverdiData: Giovedì, 27.01.2011, 00:49 | Messaggio # 2
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Quote (Dolceritmo)
il mio pare è meglio lasciar perdere e continuare con i vecchi e collaudati metodi

Eh si alla fine vecchi metodi sopravvivono a tutto e sempre biggrin

Quote (Dolceritmo)
Già potrei giustificare il tutto con la dura legge della giungla

Nel tuo caso il topinambur non è tra i vincitori biggrin E guarda caso che da noi in campagna il topinambur cresce da solo già da anni, non possiamo farci niente biggrin E poi neanche ci piace. E' proprio vero quando dicono che "le vie del signore sono infinite" biggrin


Marco e Olesya
 
DolceritmoData: Giovedì, 27.01.2011, 19:38 | Messaggio # 3
Nuovo arrivato
Gruppo: Vicino
Messaggi: 9
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Il piacere è una idea, l'utilità è un fatto il topinanbur fa abbassare il colesterolo e , visto che cresce spontaneo perchè non piantarlo biggrin
 
seradestateData: Giovedì, 27.01.2011, 21:11 | Messaggio # 4
Nuovo arrivato
Gruppo: Utente
Messaggi: 18
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Diciamo che mentre noi ci preoccupiamo per gli animali ... loro se ne fottono altamente ...
quindi c'è qualcosa che non quadra nell'equilibrio o economia domestica !
(è una battuta in quanto loro agiscono come devono fare... credo che abbiamo molto da imparare...
se li consideriamo semplicemente nemici da abbattere con qualunque mezzo
ne pagheremo le conseguenze ... dobbiamo ASSOLUTAMENTE imparare, loro sono innocenti)


L'UNIVERSO E' UN RECIPIENTE SACRO: NON SI PUO' CAMBIARE...
LAO TZU
 
paradisiverdiData: Sabato, 29.01.2011, 00:50 | Messaggio # 5
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Quote (Dolceritmo)
Il piacere è una idea, l'utilità è un fatto il topinanbur fa abbassare il colesterolo

Beh prima di tutto noi non mangiamo carne, il fritto non lo mangiamo quasi mai e già con questo il colesterolo è molto meno. E poi ci sono moltissimi vegetali che riducono il colesterolo, la scelta è vastissima, cominciando da varie lattughe, cavoli, carote ecc, poi mele, mirtilli, limone, noci e molti altri. E quindi preferiamo come hai detto tu “l’idea del piacere” biggrin

Quote (seradestate)
quindi c'è qualcosa che non quadra nell'equilibrio o economia domestica

E' un discorso anche spirituale questo. Vedi, quando noi ci sviluppiamo in armonia, tutto ciò che ci sta intorno si comporta nello stesso modo con noi. Questo riguarda anche animali vari, parassiti ecc. Abbiamo un esempio da un ecovillaggio. Di sera si stava bevendo il the fuori e si è notato che non c'erano per niente zanzare(o almeno non pungevano). Lo si è fatto notare alla padrona di casa e lei ha risposto che ciò avveniva perché lei era riuscita a stabilire un certo contatto con il suo spazio. Se credi nell’aura, magari lei l’aveva estesa fino ai limiti del suo podere, o qualunque altra spiegazione, ma il fatto è che dove viveva lei le zanzare non attaccavano. Non aveva neanche problemi con svariati parassiti nell’orto o a casa. Anche qui sul forum da qualche parte c'era una famiglia che raccontava di come erano riusciti ad arginare il problema lumache (se non ricordiamo male), comunicando con esse. Abbiamo in realtà molti esempi, ed uno può crederci o no, sicuramente, ma noi crediamo (come dicono anche tutte le spiritualità del mondo) che se non c'è equilibrio è perché noi facciamo qualcosa nel modo sbagliato.
Ci sono anche molti "agricoltori" (o come chiamarli, ah forse specialisti in permacultura) per esempio Sepp Holzer (ma tutta la permacultura in generale) vede l’orto come un organismo dove tutto ciò che esiste in natura debba esistere anche nell’orto, non dobbiamo ucciderlo perché TUTTO fa bene, e se fai tutto nel modo giusto, tutto si regolerà da sé. Se leggi i mostri dell’agricoltura biodinamica come Fukuoka, Pfifer, essi sono convinti che i vari parasiti attacchino solo piante con una bassa immunità, o nel nostro caso se fai qualcosa di sbagliato (in generale, come nelle leggi del karma) le azioni di vari danneggiatori sono inevitabili. Ed ci dicono anche che le perdite in un orto "naturale" sarebbero un qualcosa come il 10-30%. E’ una giusta tassa dopo tutto biggrin Prendiamo dalla terra, ma dobbiamo anche darle la sua percentuale smile Se le perdite sono di più, c'è qualcosa che non va in noi


Marco e Olesya
 
Forum » Dialoghiamo! » Bersò » Rispondo a tutte le domande
Page 1 of 11
Search:

Copyright paradisiverdi © 2008 - 2017 Hosted by uCoz