RELIGIONE - Page 2 - Forum
Paradisi
        Per L'Anima
[ Nuovi messaggi · Utenti · Forum rules · Cerca · RSS ]
Page 2 of 3«123»
Forum » Dialoghiamo! » Bersò » RELIGIONE
RELIGIONE
JakData: Martedì, 10.11.2009, 09:06 | Messaggio # 16
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 76
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
Io sono stato cattolico da giovane, ma perchè mi fecero battezzare e seguir il catechismo e tutte quelle cose là..
adesso sono fieramente ateo e antireligioso militante biggrin
son d'accordo con colibrì smile


kiss me, i'm vegan
 
colibrìData: Martedì, 10.11.2009, 11:51 | Messaggio # 17
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
Grazie Jak ,è bello vedere giovani che pensano con la loro testa e non con l'antenna della tv ciao booze

per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.
 
mudilasData: Mercoledì, 18.11.2009, 16:52 | Messaggio # 18
Pianta
Gruppo: Vicino
Messaggi: 149
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
...mi sono sbattezzato per dare un segnale al Vaticano; ci sono molte cose che non condivido delle "chiese" e di molte istituzioni religiose...
ma anche l'ateismo è una fede, mi sembra... ho una visione personale di dio, ma non sono sicuro sia corretta...

condivido quanto asserito sulla spiritualità.
Spesso, quando ho visto alcune costruzioni della chiesa, arrivate in ogni angolo sperduto del pianeta, le ho considerate un'usurpazione, un'occupazione illecita del luogo pubblico...
questo mio fastidio che mi procurava una certa sofferenza, va scemando con l'età...e a dirla tutta, quando vado per sentieri alpini, e vedo statuette di donna, raffiguranti la Madonna, che vanno per la maggiore in montagna, condivido il "delirio" mistico dell'autore e trovo molte analogie con le raffigurazioni di Madre Natura...

recentemente ho letto molto sulla "parte femminile" di Dio...


Ad ogni mio desiderio deve corrispondere un'azione. Nè servo nè padrone di niente e di nessuno.
 
colibrìData: Mercoledì, 18.11.2009, 17:11 | Messaggio # 19
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
Quote (mudilas)
"parte femminile" di Dio..

Ciao ,considera che sì adesso ci sono le varie Madonne,ma fondamentalmente hanno preso semplicemente il posto del culto della Dea Madre.

Added (18.11.2009, 17:11)
---------------------------------------------
nel profondo del nostro animo sappiamo,direi a livello ancestrale proprio,che ci sono due manifestazioni del Divino una maschile e una femminile,il cattolicesimo ha voluto per ovvi motivi di potere enfatizzare maggiormente la parte maschile.


per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.
 
paradisiverdiData: Venerdì, 20.11.2009, 03:51 | Messaggio # 20
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Mudilas, concordiamo col tuo disappunto per quanto riguarda le chiese cattoliche nel mondo. Proprio una gran usurpazione, è il termine corretto. Ma ora, non facciamo le crociate come loro ed ammettiamo che fra i cattolici possiamo trovare gente anche buona, per carità!
Per quanto riguarda la parte femminile di Dio, siamo d’accordo con Colibrì. Pare un dato di fatto che ovunque nel mondo la parte maschile sia più enfatizzata per ovvi motivi, ma fortunatamente a poco a poco la gente comincia a capire, anche se non dappertutto. Poi è anche sciocco enfatizzare questo o quello quando gli opposti che si completano sono tutt’intorno a noi, come giorno e notte, estate ed inverno, ecc. ecc. Esistono senza conflitti ed il mondo può esistere grazie a simili ed eque alleanze.


Marco e Olesya
 
mudilasData: Venerdì, 20.11.2009, 16:49 | Messaggio # 21
Pianta
Gruppo: Vicino
Messaggi: 149
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Quote (colibrì)
Ciao ,considera che sì adesso ci sono le varie Madonne, ma fondamentalmente hanno preso semplicemente il posto del culto della Dea Madre

è quello che volevo dire smile
come l'antico culto solare, ora trasformato e rivisto...

Quote (paradisiverdi)
Mudilas, concordiamo col tuo disappunto per quanto riguarda le chiese cattoliche nel mondo. Proprio una gran usurpazione, è il termine corretto. Ma ora, non facciamo le crociate come loro ed ammettiamo che fra i cattolici possiamo trovare gente anche buona, per carità!

assolutamente, io sono favorevole alla non violenza... smile
ci sono preti che cerimoniano nozze gay, ci sono cattolici che farebbero fare i sacerdoti anche alle donne, ci sono, (per fare un esempio anche di altre religioni), musulmani che proseguono le tradizioni matriarcali animiste...
il buono esiste in ogni dove....

Quote (paradisiverdi)
Poi è anche sciocco enfatizzare questo o quello quando gli opposti che si completano sono tutt’intorno a noi, come giorno e notte, estate ed inverno, ecc. ecc. Esistono senza conflitti ed il mondo può esistere grazie a simili ed eque alleanze.

il mio "innamoramento" (tra virgolette), per il culto della dea madre nasce probabilmente per un bisogno di compensazione...


Ad ogni mio desiderio deve corrispondere un'azione. Nè servo nè padrone di niente e di nessuno.
 
whenleavesfallData: Venerdì, 20.11.2009, 21:52 | Messaggio # 22
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 41
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
"mi sono sbattezzato per dare un segnale al Vaticano"

ciao mudilas -ma come funziona? nel senso: ho letto che ti fanno una specie di attestato dove scrivono che non sei più cattolico... -ma a cosa serve questa cosa? uno lo sa già di non essere più cattolico...no? -e poi, al vaticano -gliene frega veramente qualcosa? di pecore ne hanno a migliaia... certo, a livello personale può contare qualcosa però a questo punto non serve neanche il pezzo di carta,. però non fraintendermi -rispetto molto quello che hai fatto :-)

 
paradisiverdiData: Domenica, 22.11.2009, 02:13 | Messaggio # 23
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Quote (mudilas)
il mio "innamoramento" (tra virgolette), per il culto della dea madre nasce probabilmente per un bisogno di compensazione

Certo, è ovvio sentire un simile bisogno di compensazione nella vita, quando si viene a conoscenza di realtà diverse da quelle che conosciamo da sempre, soprattutto in questa vita, che viviamo in questo modo, dove tutto è scompensato ed innaturale.
Per quanto riguarda quanto espresso da Whenleavesfall in effetti dobbiamo ammettere che ci erano sorti gli stessi dubbi... Illuminaci sulla tua visione della cosa smile


Marco e Olesya
 
mudilasData: Domenica, 22.11.2009, 11:43 | Messaggio # 24
Pianta
Gruppo: Vicino
Messaggi: 149
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Quote (whenleavesfall)
ciao mudilas -ma come funziona? nel senso: ho letto che ti fanno una specie di attestato dove scrivono che non sei più cattolico... -ma a cosa serve questa cosa? uno lo sa già di non essere più cattolico...no? -e poi, al vaticano -gliene frega veramente qualcosa? di pecore ne hanno a migliaia... certo, a livello personale può contare qualcosa però a questo punto non serve neanche il pezzo di carta,. però non fraintendermi -rispetto molto quello che hai fatto :-)

smile certo, si ragiona in compagnia.

loro non mi hanno nemmeno risposto, e non mi interessa che mi arrivi un loro attestato, ho solo voluto comunicare loro esplicitamente, che non condivido il loro operato, similmente come quando si fa una manifestazione per dissentire su una determinata legge o situazione che si ritiene profondamente ingiusta; come quando una persona esprime oralmente razzismo ecc. e gli si risponde che non si è d'accordo...
ecco, non è proprio fondamentale, l'importante è che le azioni quotidiane siano volte a costruire qualcosa di alternativo e coerente con le proprie intenzioni...


Ad ogni mio desiderio deve corrispondere un'azione. Nè servo nè padrone di niente e di nessuno.

Messaggio modificato da mudilas - Domenica, 22.11.2009, 11:52
 
GardnerData: Mercoledì, 25.11.2009, 22:49 | Messaggio # 25
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 64
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
sono daccordo con voi ragazzi, mudilas, hai fatto un bel passo, è vero che una singola protesta non li tocca più di tanto, al vaticano ma è anche vero che l'acqua goccia dopo goccia può scavarer una pietra! e tu sei stato una di queste gocce!
 
tamielData: Giovedì, 14.01.2010, 06:54 | Messaggio # 26
Seme
Gruppo: Utente
Messaggi: 36
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
il termine religione,deriva dal latino religio=rilegare,x me che amo la libertà,l'idea di un legame,una legatura,non mi piace.infatti amo definirmi spirituale e non religiosa.mi sento unita al Tutto e tutti,aldilà delle credenze personali, che rispetto a prescindere,dato che per me ogni creatura è un'emanazione divina,nonostante ognuno abbia il proprio livello di consapevolezza e la propria frequenza vibratoria.
credo che in ogni religione,culto e filosofia,ci siano parti di verità e son quelle che mi interessano,ma sono occultate in un mare di dogmi,condizionamenti,politica ecc ,che non fanno per me,quindi da ogni "cosa" traggo ciò che ha una certa assonanza con me e con la mia ricerca della verità.


infinita luce e amore per voi
Tamiel
 
paradisiverdiData: Sabato, 16.01.2010, 02:00 | Messaggio # 27
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Tamiel, siamo sicuramente d'accordo con te! Abbiamo affontato spesso questo tema ed anche noi siamo dalla parte della natura divina dell'uomo. Ahinoi dimeticata, quasi... Ed è proprio coltivando la nostra spiritualità interiore che ci possiamo riavvicinare ad essa. Senza dogmi e catene costrittive.

Marco e Olesya
 
JakData: Sabato, 16.01.2010, 19:01 | Messaggio # 28
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 76
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
delirio..
ieri sera ho fatto un'incidente da paura..
e tutti che mi prendono in giro dicendo che devo andare ad accendere un cero al santo.. tongue
sto bene però.. però.. è stato strano, cioè, boh.. non so se riesco a scrivere quello che penso.. non penso che mi convertirò ecco..


kiss me, i'm vegan
 
colibrìData: Sabato, 16.01.2010, 20:25 | Messaggio # 29
Tronchetto
Gruppo: Vicino
Messaggi: 237
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
Quote (Jak)
convertirò

Caro Jak ,per prima cosa sono felicissimo che sei qui a scrivere.Io non sono più giovanissimo ,ma mi ricordo ancora bene cosa significa essere giovani,sentire di avere tutto il mondo a disposizione e tutta la vita e i sogni e i progetti ,tutti davanti agli occhi,e rischiare di perdere tutto ciò in un attimo è un qualcosa che veramente è molto ma molto disorientante. lo dico perchè l'ho vista per ben due volte la morte a due passi da me,quasi sul punto di prendermi..Io non so se c'entri o meno Dio con la nostra dipartita ,quando essa inevitabilmente arriverà.potrebbe essere magari qualcosa insita nei nostri geni,nel nostro dna ,ma comunque in ogni caso quando essa arriverà credo che non abbia tanta importanza essere credente in un Dio o meno,se non per una questione squisitamente personale,di convinzioni proprie.Quello che importa è secondo me solo come si vive...mi viene in mente una frase di una bellissima canzone di Fabrizio De Andrè che dice:regalare alla morte una goccia di splendore.!Che per me significa solamente questo.essere stati capaci di aver vissuto una vita piena ,in armonia con sè stessi e con gli altri,di aver vissuto i propri ideali con dignità.Questo solo conta, credo ! Un abbraccio forte amico mio!

Added (16.01.2010, 20:25)
---------------------------------------------
Credimi vivi la tua vita nel migliore dei modi che reputi,potrai rimanere ateo per tutta la vita e magari dentro sarai molto più spirituale come dice bene Tamiel, di tanti cattolici o credenti in un Dio quale sia il Suo Nome.


per me esiste solo il cammino lungo sentieri che hanno un cuore.
 
JakData: Lunedì, 18.01.2010, 21:57 | Messaggio # 30
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 76
Reputazione: 0
Premi:1
 
Stato: Offline
ecco.. era quello che cercavo..
bella la tua risposta, mi è piaciuta!
graziegrazie
un abbraccio
Jak


kiss me, i'm vegan
 
Forum » Dialoghiamo! » Bersò » RELIGIONE
Page 2 of 3«123»
Search:

Copyright paradisiverdi © 2008 - 2017 Hosted by uCoz