incontro per creare un gruppo - Page 2 - Forum
Paradisi
        Per L'Anima
[ Nuovi messaggi · Utenti · Forum rules · Cerca · RSS ]
Page 2 of 2«12
Forum » Dialoghiamo! » Bersò » incontro per creare un gruppo
incontro per creare un gruppo
nenolaData: Lunedì, 24.11.2008, 13:02 | Messaggio # 16
Seme
Gruppo: Utente
Messaggi: 31
Reputazione: 1
Premi:0
 
Stato: Offline
metto qui cosa intendo per centro culturale in unb ecovillaggio

-Vorremo acquistare un terreno con delle case da restrutturare o semplicemente riabitare vecchi casali da rinnovare con l'energie compatibili.
Ogni famiglia avrebbe il suo appartamento privato,e molti spazi in comune.
Nel casetto c'è l'idea di un centro culturale, che mettendolo insieme a un ecovillaggio può essere visto cosi:biblioteca publica,una zona per dedicarsi alle arti visive e uditive,spazi ludicii artistici per i bambini.-

 
RupertData: Lunedì, 24.11.2008, 18:27 | Messaggio # 17
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 55
Reputazione: 1
Premi:1
 
Stato: Offline
Riecco il grande assente! Ciao Nenola, una domanda cool

Il centro culturale sarebbe a disposizione solo degli abitanti dell'ecovillaggio oppure anche a chi viene da fuori. Mi spiego meglio: in teoria un ecovillaggio è una realtà un pò separata dal "resto del mondo", quindi, sarebbe un centro dedicato allo svago degli abitanti dell'ecovillaggio oppure una struttura aperta al pubblico, magari con tessere, registrazioni, ecc? Grazie smile


Rupert
 
nenolaData: Lunedì, 24.11.2008, 20:41 | Messaggio # 18
Seme
Gruppo: Utente
Messaggi: 31
Reputazione: 1
Premi:0
 
Stato: Offline
avevamo pensato aperto a tutti,senza tessere al massimo la buona fede che riporti i libri,

che sia separata dal resto del mondo e vero ma non è detto che non può essere collegato ad adesso per portare un pò di energia nuova..
anche perchè a noi interessava una realtà in collina o in prima montagna,e ci toccherà convivere con le realtà già esistenti nel territorio.

 
RudolfData: Sabato, 06.12.2008, 21:28 | Messaggio # 19
Nuovo arrivato
Gruppo: Utente
Messaggi: 13
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
ciao a tuti sontornato io sono cresuto nella campagnia e divento vechio mentre ilmondo va in rovina. Non sono un filosopo e quindoi non facio scielte tipo divento vegetariano ma comuncue voglio cominciare a vivere piu natturalmente
io rispeto la gente che sa cuel chevoglino e sono sicuri delle propie idee sensa saltare da una idea a unaltra. Crdso che solo gente cosi e in grado si crearer con suceso un’ecovilaggio


"Più conosco le persone e più amo gli animali" © A. Hitler
 
tamielData: Venerdì, 05.02.2010, 16:36 | Messaggio # 20
Seme
Gruppo: Utente
Messaggi: 36
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
nenola,mi piace la tua idea di eco-villaggio,sopratutto quella del centro culturale smile

infinita luce e amore per voi
Tamiel
 
whenleavesfallData: Sabato, 06.02.2010, 21:35 | Messaggio # 21
Germoglio
Gruppo: Vicino
Messaggi: 41
Reputazione: 0
Premi:0
 
Stato: Offline
Quote (nenola)
per portare un pò di energia nuova

vero, però allo stesso tempo penso che non dovrebbe essere aperto a tutti, non sai mai chi ti puoi ritrovare a mettere il naso in cose dell'ecovillaggio -a pestare le verdure o a buttare cicche di sigarette in giro. -secondo me dovrebbe essere ad invito. o meglio -insomma, uno invia una email descrivendo se stesso e cosa vuole vedere nell'ecovillaggio o perchè vuole andarci e poi lo si invita per una visita -non come fanno in certi posti tipo gli elfi che è un porto di mare...

 
paradisiverdiData: Martedì, 09.02.2010, 03:37 | Messaggio # 22
Admin
Gruppo: Amministratore
Messaggi: 828
Reputazione: 3
Premi:4
 
Stato: Offline
Quote (whenleavesfall)
però allo stesso tempo penso che non dovrebbe essere aperto a tutti

Si Whenleavesfall! Siamo d'accordo completamente con te!
Come già abbiamo raccontato, Olesya ha fatto parte d'una realtà ecovillaggistica in Ucraina. E da quelle parti successe che a poco a poco tutti gli ecovillaggi cominciarono a non essere troppo aperti al pubblico. Nel senso che sicuramente venivano ricevuti degli ospiti, ecc. ma moderatamente. Anche perchè, come hai detto tu, "non si sa mai chi ti puoi ritrovare". Una volta in un ecovillaggio vicino successe una cosa: gli abitanti avevano appena cominciato a costruire ed allo stesso tempo a piantare il boschetto e gli orti. Arrivava gente da fuori che ignara di tutti curiosava a destra e a manca, gli alberelli erano ancora molto piccoli e tutti alla fine risultarono distrutti sad
Tali esempi sono molti sfortunatamente. C'è stata pure una ragazza che s'era inventata una battuta "l'ecovillaggio dovrebbe essere recintato col filo spinato... perchè ci crescono i bambini dentro!" biggrin


Marco e Olesya
 
Forum » Dialoghiamo! » Bersò » incontro per creare un gruppo
Page 2 of 2«12
Search:

Copyright paradisiverdi © 2008 - 2017 Hosted by uCoz